Museo Diocesano di Nola

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Museo Diocesano di Nola
Nola MuDi C.Scacco Annuniciazione 1494ca.JPG
Cristoforo Scacco, Annunciazione (1494 ca.), olio su tavola
Categoria Musei diocesani
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Campania
Regione Stemma Campania
Provincia Napoli
Comune Nola
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Diocesi di Nola
Indirizzo Via San Felice, 29
80035 Nola (NA)
Telefono +39 081 3114632, +39 081 3114636
Fax +39 081 3114638
Posta elettronica museodiocesano@diocesinola.it
antoniasolpietro@virgilio.it
Sito web
Proprietà Diocesi di Nola
Tipologia arte sacra
Contenuti codici miniati, dipinti, lapidi, paramenti sacri, sculture, suppellettile liturgica
Servizi accoglienza al pubblico, biglietteria, bookshop, didattica, libri antichi a stampa, sale per eventi e mostre temporanee, visite guidate
Sistema museale di appartenenza
Sede Museo 1° Chiesa di San Giovanni Battista
Datazione sede 1° XIV secolo
Sede Museo 2° Palazzo Vescovile
Datazione sede 2°
Fondatori mons. Beniamino Depalma
Data di fondazione 11 marzo 2000
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
{{ {{{sigla paese}}} }} <span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}}

Il Museo Diocesano di Nola (Napoli), inaugurato il 11 marzo 2000, per volere dell'arcivescovo Beniamino Depalma (dal 1999 ad oggi), è concepito come realtà integrata e diffusa sul territorio. La finalità del progetto di allestimento e di organizzazione degli spazi museali è ispirata a una nuova forma di accostamento alle opere d’arte, non più raccolte in un unico contenitore, snaturate dal loro contesto d’origine, ma visibili nei propri luoghi di culto che si caratterizzano come strutture museali organizzate e decentrate sul territorio diocesano.

Il Museo ha una sede distaccata presso l'Antiquarium e sala del "Cippus Abellanus" di Nola.

Percorso espositivo ed opere

Il percorso espositivo, che si configura come "Museo diffuso", si articola in due itinerari:

  • il primo si svolge intorno all'insula del Duomo e raggiunge i maggiori monumenti sacri del centro cittadino;
  • il secondo ruota intorno al nucleo espositivo del Seminario vescovile e degli antichi conventi siti sulle colline circostanti la città.

Il primo itinerario museale si sviluppa in cinque sezioni espositive , lungo il quale sono presentate opere e suppellettile liturgica, databili dal XIII al XX secolo, ordinate per tematiche ed ospitate in tre sedi, adiacenti alla Cattedrale:

Sezione I - Argenti

Nella sezione, allestita nella Chiesa di San Giovanni Battista, sono esposti preziosi oggetti liturgici e paramenti sacri, provenienti dal Tesoro della Cattedrale. Di rilievo:

Sezione II - Sculture

La sezione, ospitata nel Salone dei Medaglioni, sono visibili:

Sezione III - Dipinti

Luca Giordano (ambito), Dio Padre eterno fra angeli (fine XVII secolo)

La pinacoteca, collocata sia nella Chiesa di San Giovanni Battista che nel Palazzo Vescovile, presenta pregevoli dipinti e sculture, tra cui spiccano:

Sezione IV - Paramenti sacri

La sezione, allestita nella Cappella dell'Immacolata Concezione, presenta pregevoli paramenti sacri, tra i quali si notano:

Sezione V - Libri e documenti

La sezione, esposta nel Salone dei Medaglioni, presenta notevoli testi di uso liturgico e documenti storici, databili dal XIII al XIX secolo). Di rilievo:

  • Breviario nolano (fine XIV secolo), redatto in scrittura gotica rossa e nera su due colonne di trentadue linee ciascuna, composto di 429 fogli in gran parte decorati. Le miniature figurate e i fregi dai colori vivaci di natura fitomorfa sono opera di maestri diversi, influenzati da esperienze francesi, bizantine e beneventane.

Galleria fotografica

Note
Bibliografia
  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Editore Touring, Milano 2005, pp. 54 - 55 ISBN 9788836536535
  • Antonia Solpietro, Le collezioni del Museo Diocesano, in Leonardo Recchia (a cura di), Nola. Guida alla conoscenza della città, Napoli 2009, pp. 152 - 178
  • Zuffi Stefano, I Musei Diocesani in Italia, vol. 3, Editore San Paolo, Palazzolo sull'Oglio (BS) 2003, pp. 28 - 33
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.