Diocesi di Nola

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Nola
Dioecesis Nolana
Chiesa latina

NolaDuomo.jpg
arcivescovo
(titolo personale)
Francesco Marino
Sede Nola

sede vacante
Nola

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'Arcidiocesi di Napoli
Regione ecclesiastica Campania
Provincia italiana di Napoli
Collocazione geografica della diocesi
Nazione bandiera Italia
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario Pasquale Capasso
provicario
generale
ausiliari

Cariche emerite:

Beniamino Depalma, C.M.
Parrocchie 115
Sacerdoti

225 di cui 145 secolari e 80 regolari
2.222 battezzati per sacerdote

115 religiosi 356 religiose 21 diaconi
525.000 abitanti in 450 km²
500.000 battezzati (95,2% del totale)
Eretta II secolo
Rito Romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Indirizzo
Via S. Felice 26, 80035 Nola (NA), Italia
tel. +390815123609 fax. 081.512.19.33 @
Collegamenti esterni

Sito ufficiale
Scheda su gcatholic.org riferiti al 2016

Dati dall'annuario pontificio 2017 riferiti al 2016 Scheda
Dati dal sito web della CEI
Chiesa cattolica in Italia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica
Antica e suggestiva è la festa dei Gigli, celebrata la domenica successiva il 22 giugno in onore di San Paolino

La Diocesi di Nola (in latino: Dioecesis Nolana) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'Arcidiocesi di Napoli appartenente alla Regione ecclesiastica Campania. Nel 2016 contava 500.000 battezzati su 525.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Francesco Marino

Territorio

La Diocesi comprende alcuni comuni del territorio vesuviano interno e tutti i comuni dell'Agro nolano (sia quelli in provincia di Napoli sia quelli in provincia di Avellino) e si estende fino a Torre Annunziata.

Sede vescovile è la città di Nola, dove si trova la Cattedrale dell'Assunzione di Maria Vergine.

Il territorio è suddiviso in 115 parrocchie, raggruppate in 8 decanati.

Storia

La Diocesi di Nola vanta origini antiche (I secolo). Anche nei primi secoli la successione dei Vescovi, fra i quali spicca San Paolino, è ben documentata.

Al termine del XIV secolo la cattedrale viene trasferita dal complesso di Cimitile, in cui già si trovava ai tempi di San Paolino, al centro della città.

Il Vescovo Antonio Scarampo, subito dopo il suo ritorno dal Concilio di Trento, istituì il seminario diocesano, che affidò alla Compagnia di Gesù. Nel 1754 il seminario fu trasferito in un nuovo edificio monumentale e provvisto di biblioteca e museo. Vi si conserva il Cippus Abellanus, un'antica iscrizione in lingua osca.

Secolare è la tradizionale Festa dei Gigli, celebrata il 22 giugno per celebrare il ritorno in città di San Paolino.

Cronotassi dei Vescovi

Statistiche

La Diocesi al termine dell'anno 2016 su una popolazione di 525.000 persone contava 500.500 battezzati, corrispondenti al 95,2% del totale.

Fonti


Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.