Santa Maria Cristina dell'Immacolata Concezione

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Santa Maria Cristina dell'Immacolata Concezione, S.V.E.G.S.
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Adelaide Brando
Santa
Fondatrice dell'ordine

91063.JPG

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 49 anni
Nascita Napoli
1 maggio 1856
Morte Casoria
20 gennaio 1906
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione 1876
Professione religiosa 2 novembre 1903
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il 2 luglio 1994, da Giovanni Paolo II
Beatificazione 27 aprile 2003, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione 17 maggio 2015, da Papa Francesco
Ricorrenza 20 gennaio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 20 gennaio, n. 11:
« A Casoria vicino a Napoli, beata Maria Cristina dell'Immacolata (Adelaide) Brando, vergine, che dedicò la sua vita alla formazione cristiana dei fanciulli e attraverso la Congregazione delle Suore Vittime Espiatrici di Gesù Sacramento da lei fondata promosse fortemente l'adorazione della santa Eucaristia. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Santa Maria Cristina dell'Immacolata Concezione, al secolo Adelaide Brando (Napoli, 1 maggio 1856; † Casoria, 20 gennaio 1906) è stata una religiosa e fondatrice italiana delle Suore Vittime Espiatrici di Gesù Sacramentato.

Vita

Adelaide Brando nacque a Napoli il 1° maggio 1856 da Giovanni Giuseppe funzionario del Banco di Napoli e Maria Concetta Marrazzo, morta pochi giorni dopo la nascita della figlia.

Quando aveva appena 12 anni, la notte di Natale del 1868, ai piedi di Gesù Bambino, Adelaide si consacrò a Dio con un voto di perpetua verginità; desiderando entrare fra le suore Sacramentine. Fu ostacolata dal padre che, però, le permise di raggiungere la sorella Maria Pia clarissa nel monastero delle Fiorentine a Chiaia in Napoli.

Una grave malattia la costrinse per ben due volte a lasciare il monastero. Ristabilitasi in salute, nel 1875 entrò tra le Sacramentine del monastero di San Giuseppe dei Ruffi e l'anno successivo poté indossarne l'abito prendendo il nome di Maria Cristina dell'Immacolata Concezione.

L'adorazione a Gesù Sacramentato era la sua più importante devozione e la Congregazione delle Sacramentine era quella che più le confaceva, ma la salute venne meno e suor Maria Cristina dovette lasciare anche questo convento.

Nel 1877 si ritirò come pensionante nel Conservatorio delle Teresiane a Torre del Greco e, rimessa in salute, ritornò a Napoli ed insieme alla sorella Maria Pia (uscita dal convento per gli stessi motivi di salute) e con altre compagne, andò ad abitare in un appartamento della salita Ventaglieri e poi a vico Montemiletto.

Gli furono preziosi consiglieri il beato Ludovico da Casoria, il venerabile Michelangelo Longo e la guida dei sacerdoti Raffaele Ferraiolo e Polidoro Schioppa. Nel 1884 si trasferì definitivamente nella cittadina di Casoria in provincia di Napoli, qui trovò la sede adatta per poter esprimere il culto perpetuo a Gesù nell'Eucaristia; venne ospitata con il suo gruppo dal canonico Maglione.

Qualche anno dopo, nel 1890, vista l'affluenza di altre giovani adoratrici, acquistò la casa degli eredi Costa in via San Rocco e si trasferì con la Comunità stabilendo ormai le basi della nuova Congregazione; padre Ludovico da Casoria le aveva predetto: In mezzo a questa cittadina erigerai una casa centrale. Qui la madre avvertì la necessità di potere erigere un tempio dedicato a Gesù Sacramentato, dove l'adorazione potesse continuare giorno e notte senza interruzione.

Nel 1897 madre Maria Cristina emise i voti temporanei, il 20 luglio 1903 la Congregazione ottenne l'approvazione canonica dalla Santa Sede e il 2 novembre dello stesso anno la Fondatrice, insieme con molte suore, emise la professione perpetua.

Si ammalò gravemente il 14 gennaio 1906, rendendo la sua anima a Dio il 20 gennaio a soli 50 anni; beatificata da papa Giovanni Paolo II nel 2003, è stata proclamata santa da papa Francesco il 17 maggio 2015.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.