Santa Vincenza Maria Lopez y Vicuna

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Santa Vicenta María López y Vicuña)
Santa Vincenza Maria López y Vicuña, R.M.I.
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Vicenta María
Santa
{{{note}}}

VicentaLopezVicuña.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 43 anni
Nascita Cascante
24 marzo 1847
Morte Madrid
26 dicembre 1890
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione 11 giugno 1876
Professione religiosa Madrid, [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il 19 febbraio 1915, da Benedetto XV
Beatificazione 19 febbraio 1950, da Pio XII
Canonizzazione 25 maggio 1975, da Paolo VI
Ricorrenza 26 dicembre
Altre ricorrenze Le Religiose di Maria Immacolata la ricordano il 25 maggio
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 26 dicembre, n. 6:
« A Madrid in Spagna, santa Vincenza Maria López Vicuña, vergine, che fondò e diffuse l'Istituto delle Figlie di Maria Immacolata per offrire aiuto spirituale e materiale alle ragazze separate dalle famiglie e impiegate come domestiche. »

Santa Vincenza Maria López y Vicuña, al secolo Vicenta María (Cascante, 24 marzo 1847; † Madrid, 26 dicembre 1890) è stata una religiosa e fondatrice spagnola della congregazione delle Religiose di Maria Immacolata. Fu canonizzata da papa Paolo VI il 25 maggio 1975.

Biografia

Vincenza Maria nacque a Cascante, il 24 marzo 1847; il padre José María López era membro del collegio degli avvocati di Pamplona. Nell'ambiente famigliare Vincenza Maria sviluppò un solido senso religioso: con la preghiera in famiglia imparò a sentire la necessità della gratitudine per Dio e dell'obbedienza alle sue leggi; la devozione al Rosario, recitato in famiglia, fu una linfa vitale nella sua vita spirituale. Momento particolarmente significativo nel suo cammino fu la sua Prima Comunione.

Madrid, città in cui viveva la famiglia degli zii e dove andò a vivere per completare gli studi, fu il luogo dove maturare la sua formazione umana e spirituale. Qui, oltre la vita di preghiera intensa, continuò l'insegnamento del catechismo, e visse la sua fede nelle opere di carità istituite dalla zia. La Casita, dove operava la giovane Lòpez y Vicuña, era una casa di accoglienza per le giovani ragazze di campagna, che tentavano di fuggire alla miseria delle campagne lavorando come domestiche nella capitale.

A 19 anni avvertì il desiderio di consacrarsi e, guidata dal suo direttore spirituale, fece voto di castità. Il cammino vocazionale di Vincenza Maria, dopo varie vicende, tra le quali l'opposizione dei famigliari, ebbe finalmente la sua conclusione l'11 giugno 1876 quando, con due compagne, vestì l'abito religioso: fu l'inizio della Congregazione delle Figlie di Maria Immacolata, per la cura pastorale delle collaboratrici domestiche.

Morì a Madrid nel 1890. Fu beatificata da papa Pio XII nel 1950 e canonizzata da papa Paolo VI il 25 maggio 1975.

La memoria liturgica è il 26 dicembre, giorno della sua morte.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.