Gregorio Petrocchini

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Gregorio Petrocchini de Montelparo, O.E.S.A.
Scanner D965.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

G.Petrocchini.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 76 anni
Nascita Montelparo
1536
Morte Roma
19 maggio 1612
Sepoltura
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 1557
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[]]
Appartenenza
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 17 agosto 1611
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 2 ottobre 1611 da Paolo V
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevato Arcivescovo {{{elevato}}}
Patriarca dal {{{patriarca}}}
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
20 dicembre 1589 da Sisto V (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Gregorio Petrocchini de Montelparo o Da Montelparensi (Montelparo, 1536; † Roma, 19 maggio 1612) è stato un arcivescovo, cardinale e preposito generale italiano.

Cenni biografici

Nacque a Montelparo, nella diocesi di Fermo, attorno al 1536 da Bernardino e da Giovanna nata Pandolfini. Nel 1549 entrò nell'Ordine di Sant'Agostino e attorno ai venti anni pronunciò la professione religiosa solenne. A ventuno anni fu mandato a studiare presso l'università di Bologna. Quattro anni dopo era a Pavia e poi a Milano dove si laureò in filosofia e teologia. Fu reggente dello Studio agostiniano di Fermo, nel 1574, e di Macerata, nel 1578. Fu priore del convento di Salerno. Fu quindi provinciale della Marca d'Ancona, mentre i legami con Sisto V, suo conterraneo, gli facilitarono nel maggio del 1587 l'elezione a generale dell'Ordine.

Il governo di fra Gregorio fu legato alla riforma dell'istruzione dei frati, alla visita delle case italiane dell'Ordine, che arricchì di libri, e alla sua nomina come commissario della Santa Sede in Portogallo e in Spagna. Tra il 1588 e il 1589 ebbe modo di visitare la Provincia agostiniana di Castiglia, impedendo la diaspora dei padri delle nascenti congregazioni dell'osservanza e assistendo all'elezione del nuovo provinciale. Fu creato cardinale nel concistoro del 20 dicembre 1589 e il 23 marzo seguente ricevette la berretta cardinalizia con il neo titolo cardinalizio di Sant'Agostino.

L'elezione cardinalizia del priore generale agostiniano, che rinunciò all'incarico solamente il 25 febbraio 1591, terminato il sessennio stabilito da Sisto V nel breve di nomina, venne ben accolta dai confratelli dell'Ordine. Il porporato intrattenne una cospicua corrispondenza con il re di Spagna Filippo II, di cui si dimostrò sempre un fedele servitore.

Durante la sua carriera curiale fu priore di Saint-Jeoire di Chambery, abate commendatario dell'abbazia di Cavour, comandante del presidio di Fermo e del suo contado, governatore di Bagnoregio e camerlengo del Sacro collegio nel biennio 1605 1607. Partecipò a tutti i conclavi del suo cardinalato, che videro in successione l'elessero Urbano VII, Gregorio XIV,[1] Innocenzo IX e Clemente VIII. Negli ultimi due conclavi del 1605, anche perché camerlengo, fu uno dei papabili, furono invece eletti Leone XI e infine Paolo V che, dopo aver spostato Petrocchini ai titoli di santa Maria in Trastevere nel 1608 e di san Lorenzo in Lucina, lo ordinò cardinale vescovo della sede suburbicaria di Palestrina, consacrandolo personalmente in san Pietro il 2 ottobre 1611.

Ammalatosi gravemente, Petrocchini morì a Roma il 19 maggio 1612. Fu sepolto nella chiesa romana di sant'Agostino dove una lapide, posta nella cappella di sant'Elena, lo ricorda.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Priore Generale dell'Ordine agostiniano Successore: Stemma 893.gif
Spirito Anguisciolo da Vicenza 1587-1592 Andrea da Fivizzano I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Spirito Anguisciolo da Vicenza {{{data}}} Andrea da Fivizzano
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Agostino Successore: CardinalCoA PioM.svg
primo porporato del titolo 23 marzo 1590- 28 maggio 1608 Fabrizio Verallo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
primo porporato del titolo {{{data}}} Fabrizio Verallo
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Emblem Holy See.svg
 ? 1605 - 1607 Paolo Emilio Sfondrati I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
 ? {{{data}}} Paolo Emilio Sfondrati
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Trastevere Successore: CardinalCoA PioM.svg
Mariano Pierbenedetti 28 maggio 1608 - 24 gennaio 1611 Francesco Maria Bourbon Del Monte Santa Maria I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Mariano Pierbenedetti {{{data}}} Francesco Maria Bourbon Del Monte Santa Maria
Predecessore: Cardinale presbitero di San Lorenzo in Lucina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Evangelista Pallotta 24 gennaio 1611 - 17 agosto 1611 Benedetto Giustiniani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Evangelista Pallotta {{{data}}} Benedetto Giustiniani
Predecessore: Cardinale vescovo di Palestrina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Antonio Maria Gallo 17 agosto 1611 - 19 maggio 1612 Benedetto Giustiniani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Maria Gallo {{{data}}} Benedetto Giustiniani
Note
  1. Questi il 9 giugno 1591, in occasione della Solennità della Santissima Trinità, gli mise sul capo la berretta rossa in sostituzione di quella del colore della veste del suo Ordine, che fino a quel momento i cardinali religiosi erano soliti portare.
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.