Basilica di Santa Maria Regina degli Apostoli alla Montagnola (Roma)

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri significati del nome Santa Maria, vedi Santa Maria (disambigua).
1leftarrow.png Voce principale: Chiese di Roma.
Basilica di Santa Maria Regina degli Apostoli
alla Montagnola
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Roma Basilica Papale San Paolo01.jpg
Roma, Basilica di Santa Maria Regina degli Apostoli
alla Montagnola (1947-1954)
Altre denominazioni
Stato bandiera Italia
Regione bandiera Lazio


Regione ecclesiastica Lazio

Provincia Roma
Comune Stemma Roma
Località
Diocesi Roma
Vicariatus Urbis
Religione Cattolica
Indirizzo Via Antonino Pio, 75
00145 Roma (RM)
Telefono +39 06 59786000;
+39 06 59602716
Fax +39 06 5406865
Posta elettronica santamariareginadegliapostoli@diocesidiroma.it
Sito web

Sito ufficiale

Sito web 2
Proprietà Società San Paolo
Oggetto tipo Chiesa
Oggetto qualificazione basilicale
Dedicazione Maria Vergine
Apostoli
Vescovo
Sigla Ordine qualificante S.S.P.
Sigla Ordine reggente S.S.P.
Fondatore Beato Giacomo Alberione
Data fondazione 1947
Architetti

Giuseppe Forneris
Leone Favini

Stile architettonico
Inizio della costruzione 1947
Completamento 1954
Distruzione
Soppressione
Ripristino {{{Ripristino}}}
Scomparsa {{{Scomparsa}}}
Data di inaugurazione
Inaugurato da
Data di consacrazione
Consacrato da
Titolo Regina Apostolorum (titolo cardinalizio)
Strutture preesistenti
Pianta croce greca
Tecnica costruttiva
Materiali calcestruzzo armato, laterizi
Data della scoperta {{{Data scoperta}}}
Nome scopritore {{{Nome scopritore}}}
Datazione scavi {{{Datazione scavi}}}
Scavi condotti da {{{Scavi condotti da}}}
Altezza Massima
Larghezza Massima
Lunghezza Massima {{{LunghezzaMassima}}}
Profondità Massima
Diametro Massimo {{{DiametroMassimo}}}
Altezza Navata
Larghezza Navata
Altitudine {{{Altitudine}}}
Iscrizioni B.V.M. REGINAE APOSTOLORUM
Marcatura
Utilizzazione
Note
Coordinate geografiche
41°51′12″N 12°28′59″E / 41.85320, 12.48302 Stemma Roma
Mappa di localizzazione New: Roma
Basilica di S. Maria Regina degli Apostoli
Basilica di S. Maria Regina degli Apostoli
Basilica di S. Pietro
Basilica di S. Pietro
Basilica di S. Giovanni in Laterano
Basilica di S. Giovanni in Laterano
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
{{{nome}}}
{{{nomeInglese}}}
[[Immagine:{{{immagine}}}|240px]]
Tipologia {{{tipologia}}}
Criterio {{{criterio}}}
Pericolo Bene non in pericolo
Anno [[{{{anno}}}]]
Scheda UNESCO
[[Immagine:{{{linkMappa}}}|300px]]
[[:Categoria:Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}|Patrimoni dell'umanità in {{{stato}}}]]

La Basilica di Santa Maria Regina degli Apostoli alla Montagnola è un chiesa di Roma, situata nella periferia meridionale della città, nel quartiere Ostiense.

Storia

Dalla fondazione a oggi

La chiesa (santuario mariano internazionale e casa-madre dell'Istituto Paolino) venne fondata per volontà del beato Giacomo Alberione (1884-1971) e costruita tra il 1947 e il 1954 su progetto dell'architetto Leone Favini e dell'ingegnere Giuseppe Forneris, ispirandosi al barocco romano reinterpretato in forme moderne.

La chiesa è sede parrocchiale, eretta il 26 ottobre 1976 con il decreto Pastorali munere del cardinale vicario Ugo Poletti (1914-1997) e affidata alla Società San Paolo (Paolini).

Il 4 aprile 1984 papa Giovanni Paolo II (1978-2005) l'ha elevata alla dignità di Basilica minore.[1]

Titolo cardinalizio

La chiesa è sede del titolo cardinalizio di Regina Apostolorum, istituito da papa Paolo VI, il 5 febbraio 1965: l'attuale titolare è il cardinale John Tong Hon.

Descrizione

Esterno

La basilica, posta su un terreno scosceso, presenta una facciata preceduta due coppie di enormi pilastri, in laterizi a vista, sormontati da un architrave in travertino, che reca l'iscrizione dedicatoria:

« B.V.M. REGINAE APOSTOLORUM »

La facciata è aperta da un grande portale, sormontato da un dipinto murale raffigurante:

Domina l'intero prospetto esterno la cupola impostata su tiburio circolare con lanterna sulla sommità, nel quale si aprono una serie di slanciate finestre rettangolari.

Interno

L'interno, a pianta a croce greca, ha la cupola che si innalza all'incrocio dei bracci ed è articolato su tre livelli: l'aula liturgica, la cripta e la sottocripta, dedicate rispettivamente alla Regina degli Apostoli, al Divino Maestro e a san Paolo.

Aula liturgica

All'interno, di particolare interesse storico-artistico si notano:

Sottocripta

Nella sottocripta sono custodite le tombe di:

Galleria fotografica

Note
Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.