San Dunstano di Canterbury

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Dunstan)
San Dunstano di Canterbury, O.S.B.
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
Santo
Arcivescovo di Canterbury

Lsw lpal 58 624x544.jpg

Hans Holbein il Giovane, San Dunstano di Canterbury (XVI secolo)
'
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte circa 78 anni
Nascita Baltonsborough
910 ca.
Morte Canterbury
19 maggio 988
Sepoltura Cattedrale di Canterbury
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale X secolo
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 958
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da Chiesa cattolica Chiesa ortodossa Chiesa anglicana
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 19 maggio
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 19 maggio, n. 4:
« A Canterbury in Inghilterra, san Dunstano, vescovo, che, dapprima abate di Glastonbury, rinnovò e propagò la vita monastica e nella sede episcopale di Worcester, poi di Londra e, infine, di Canterbury si adoperò per promuovere la concordia dei monaci e delle monache prescritta dalla regola. »

San Dunstano di Canterbury, in inglese Dunstan (Baltonsborough, 910 ca.; † Canterbury, 19 maggio 988) è stato un arcivescovo e religioso inglese dell'ordine benedettino. Con la sua opera restaurò il monachesimo in Inghilterra e riformò la Chiesa dell'isola.

Cenni biografici

Nacque a Baltonsborough (contea di Somerset, Inghilterra) intorno al 910, da nobile famiglia imparentata con quella reale e che aveva già dato tre vescovi alla chiesa locale. Ancora fanciullo fu affidato all'abbazia di Glastonbury tenuta da sacerdoti secolari.

Nel 925 lo zio Atelmo, arcivescovo di Canterbury, lo introdusse alla corte di Atelstano. Ne venne cacciato dieci anni dopo, messo in cattiva luce da parenti invidiosi. Spinto da uno zio, sant'Elfego vescovo di Winchester, Dunstano decise di farsi monaco durante una grave malattia.

Emissi i voti monastici a titolo puramente personale, perché il monachismo era pressoché scomparso dall'isola. Fu ordinato presbitero poco dopo assieme all'amico sant'Ethelwold. Il giovane sacerdote già progettava la restaurazione della vita monastica quando nel 943 il nuovo re Edmondo lo nominò abate di Glastonbury. In 15 anni Dunstano fece di questa abbazia il centro del nuovo monachismo benedettino in Inghilterra.

Degli oppositori però spinsero il nuovo re, il sedicenne Edwig, ad espellerlo dall'isola. Il monaco si portò sul continente presso il monastero di san Pietro a Gand, nelle Fiandre. Due anni dopo, nel 958, il nuovo re Sant'Edgaro il Pacifico lo richiamò in patria e gli affidò la sede di Worcester nel 958, l'anno seguente quella di Londra, e nel 960 la sede primaziale di Canterbury.

Si recò a Roma dove ricevette il pallio. In qualità di primate Dunstano, nel 961, consacrò vescovo di Worcester sant'Osvaldo, già monaco di Fleury, e nel 963 vescovo di Winchester Ethelwold. I tre grandi vescovi provenienti dal monachismo furono alla testa della riforma monastica dell'isola, che in quel tempo toccò il suo apogeo con una trentina di monasteri maschili e sei femminili.

Morì il 19 maggio 988 e fu sepolto nella cattedrale di Canterbury.

Successione degli incarichi

Predecessore: Abate di Glastonbury Successore: Prepozyt.png
Ecgwulf 940 - 957 Ælfric I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ecgwulf {{{data}}} Ælfric
Predecessore: Arcivescovo di Canterbury Successore: Archbishcantarms.png
Birtelmo 959 - 19 maggio 988 Etelgaro I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Birtelmo {{{data}}} Etelgaro
Fonti
Bibliografia
  • Lucia Filippini, in Il Grande libro dei Santi, s.v., 1998, vol. 1, p. 559 ss.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.