Jost Knab

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jost Knab
Stemma vescovo.png
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

[[File:|250px]]

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
Età alla morte 65 anni
Nascita Lucerna
20 aprile 1593
Morte Lucerna
4 ottobre 1658
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale Milano, 13 giugno 1615
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 16 dicembre 1652
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 15 febbraio 1654 da Carlo Carafa della Spina
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo di Losanna
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org

Jost Knab o Jodok (Lucerna, 20 aprile 1593; † Lucerna, 4 ottobre 1658) è stato un vescovo svizzero.

Cenni biografici

Nacque a Lucerna il 20 aprile 1593 da Jost,[1] benestante patrizio lucernese, e dalla moglie Margaretha nata Hanauer, di Baden.

Studiò del 1605 presso il collegio dei gesuiti a Lucerna e dal 1609 al 1615 a Milano presso il Collegio Elvetico. Intraprese gli studi di teologia presso l'università di Padova dove conseguì il dottorato.

Ricevette l'ordinazione sacerdotale a Milano il 13 giugno del 1615. Fu quindi parroco nella città di Willisau e dal 1616 al 1627 prete secolare (parroco cittadino) a Lucerna e ancora tra 1632 e il 1637. Dal 1625 al 1638 fu canonico della cattedrale di Beromünster. Nel 1630 il vescovo di Costanza, mons. Johannes Truchseß von Waldburg-Wolfegg, (Ch) lo nominò suo commissario a Lucerna, carica che ricoprì sino al 1650. Nel 1637 divenne preposito del capitolo di Sankt Leodegar a Lucerna e dal 1637 al 1647 incaricato d'affari pontificio ad interim. Dal 1652 per un anno fu internunzio a Lucerna.

Dopo lunghe trattative, il 16 dicembre 1652 fu nominato vescovo di Losanna da papa Innocenzo X. A causa della guerra dei contadini l'ordinazione venne celebrata a Lucerna solo nel 1654 dal nunzio apostolico mons. Carlo Carafa della Spina. Prese possesso ufficialmente della diocesi il 15 marzo di quell'anno con l'ingresso a Friburgo, ma tornò presto a Lucerna, avendo ricevuto dalla Santa Sede l'autorizzazione di risiedere a Lucerna e di conservare la prepositura di Sankt Leodegar.

Fu uomo di fiducia del papa. Svolse, in veste privata e ufficiale, numerosi mandati quale incaricato d'affari e internunzio, per i quali fu più adatto, grazie alle sue conoscenze del territorio e degli usi locali, che alcuni nunzi stranieri.

Come vescovo di Losanna, incaricò diversi sacerdoti delle visite pastorali nella diocesi, impartì cresime e consacrò chiese. Si oppose alla rigorosa gestione degli affari ecclesiastici da parte del governo friburghese e protestò contro la citazione di religiosi davanti a tribunali secolari e contro la sottrazione del capitolo friburghese di san Nicola al controllo episcopale. Fu un convinto seguace della Riforma tridentina. La brevità del mandato e le lunghe assenze da Losanna non gli consentirono tuttavia di risolvere le numerose questioni legate al passaggio di molte terre della diocesi e dalla stessa città di Losanna alla fede protestante.

Morì a Lucerna il 4 ottobre 1658. Lasciò per via testamentaria una metà della sua biblioteca al abbazia di Engelberg e l'altra a quello di Einsiedeln.

Note
  1. DSS online.
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.