San Mellito di Canterbury

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da San Mellito)
San Mellito
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo

San Mellito di Canterbury.JPG

'
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte anni
Nascita
Morte 24 aprile 624
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 604 dall'Arcivescovo Sant'Agostino di Canterbury
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo di Londra
Arcivescovo di Canterbury
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica, Chiesa ortodossa e Chiesa anglicana
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione pre-canonizzazione
Ricorrenza 24 aprile
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 24 aprile, n. 7:
« A Canterbury in Inghilterra, san Mellito, vescovo, che, mandato dal papa san Gregorio Magno in Inghilterra come abate e ordinato poi da Sant'Agostino come vescovo dei Sassoni orientali, giunse, dopo molte avversità, alla illustre sede di Canterbury. »

San Mellito († 24 aprile 624) fu il primo vescovo della diocesi di Londra e il terzo arcivescovo di Canterbury.

Biografia

San Beda il Venerabile[1] descrive Mellito come un nobile, mentre il papa Gregorio Magno[2] lo definisce abate. Potrebbe essere stato abate del monastero di sant'Andrea sul Celio, fondato proprio da Gregorio.

Fu mandato in Inghilterra nel 601 da Gregorio in risposta all'appello di sant'Agostino, primo arcivescovo di Canterbury, con un nuovo gruppo di missionari. Ebbe dal papa il compito di consegnare il pallium e diversi doni ad Agostino.

Giunto in Britannia, fu consacrato vescovo di Londra da Agostino nel 604 e qui fondò la famosa cattedrale di san Paolo. Fu cacciato da Londra dai figli di re Sebert dell'Essex, dopo che egli rifiutò la loro richiesta di assaggiare l'eucarestia. Si recò in Gallia, ma fu richiamato da san Lorenzo di Canterbury, il secondo arcivescovo di Canterbury. Dopo la morte di quest'ultimo, ne prese il posto, diventando il terzo arcivescovo di Canterbury.

Predecessore: Vescovo di Londra Successore: Stemma vescovo.png
nessuno 604-619 Cedd I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
nessuno {{{data}}} Cedd


Predecessore: Arcivescovo di Canterbury Successore: Archbishcantarms.png
Lorenzo 619 - 24 aprile 624 Giusto I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lorenzo {{{data}}} Giusto
Note
  1. Historia Ecclesiastica Gentis Anglorum, II, 7.
  2. Gregorio Magno Epistola ad Mellitum
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.