San Pedro Poveda Castroverde

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Pedro Poveda Castroverde
Presbitero · Martire
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo
{{{note}}}

91486D.JPG

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 61 anni
Nascita Linares
3 dicembre 1874
Morte Madrid
28 luglio 1936
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 7 aprile 1897
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione 4 maggio 2003, da Giovanni Paolo II
Ricorrenza 28 luglio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 28 luglio, n. 10:
« A Madrid in Spagna, san Pietro Poveda Castroverde, sacerdote e martire, che per la diffusione dei valori cristiani fondò l'Istituto Teresiano e, all'inizio della persecuzione contro la Chiesa, fu ucciso in odio alla fede, offrendo a Dio una luminosa testimonianza. »

San Pedro Poveda Castroverde (Linares, 3 dicembre 1874; † Madrid, 28 luglio 1936) è stato un sacerdote, martire e fondatore spagnolo dell'Istituzione Teresiana: fucilato dai repubblicani durante la guerra civile spagnola.

Vita

Pedro Poveda Castroverde, nacque a Linares (Jaén, Spagna) il 3 dicembre 1874 primo di sei figli dei coniugi José Poveda e Maria Linarejos, trascorse in questa città mineraria e industriale, i suoi primi anni di vita e fece i suoi primi studi.

Nel 1886 iniziò il corso del baccellierato, ma sentendo sempre più chiara la vocazione al sacerdozio, il 25 ottobre 1888 entrò nel Seminario di Jaén, con l'autorizzazione paterna ma con la promessa di terminare anche gli suti liceali. Terminato il terzo corso di baccellierato, nell'ottobre 1890 iniziò lo studio di filosofia. Il 27 settembre 1893 fece gli esami di baccellierato a Baeza e nell'ottobre dello stesso anno iniziò il corso di teologia, sempre a Jaén.

A causa delle difficoltà economiche della famiglia, il 30 settembre 1894 si trasferì al Seminario di Guadix (Granata), dove gli era stata concessa dal vescovo della diocesi una borsa di studio. Qui, l'11 maggio 1895, ricevette gli ordini minori e nel giugno del medesimo anno cominciò a vivere nel palazzo vescovile quale Segretario Familiare del Vescovo. Il 4 aprile 1896 ricevette il suddiaconato e iniziò poi l'attività d'insegnante nel Seminario.

Fu ordinato presbitero il 17 aprile 1897, continuò l'insegnamento nel Seminario e lo studio di teologia. Nel settembre 1900 conseguì la laurea in Teologia a Siviglia e nell'aprile 1901 venne nominato Prelato domestico e Direttore Spirituale del Seminario. Durante questi anni di lavoro intenso, di formazione e di studio, Poveda iniziò a prendere coscienza dei problemi sociali degli abitanti nelle grotte scavate nelle colline che circondavano la città. Dal 1902 inserì tra le sue attività quotidiane anche quella di assistere, dal punto di vista umano e cristiano, gli abitanti di quelle grotte.

Nel giugno 1911 fondò a Gijòn un'Accademia per Maestri e nel dicembre dello stesso anno a Oviedo la prima Accademia per Maestre considerate le culle della nascente Istituzione Teresiana. A tal fine pubblicò Ensayo de proyectos pedagógicos para la fundación de una Institución Católica de Enseñanza (1911, con più edizioni), Simulacro pedagógico (1912 e 1913), Diario de una fundación (1912) e Alrededor de un proyecto (1913). Nel marzo 1912 fondò la seconda Accademia per Maestre a Linares. Nello stesso tempo iniziò a Oviedo un movimento con lo scopo di creare Accademie, centri pedagogici concepiti come parte di un vasto piano per la formazione umana e cristiana.

In un mondo contemporaneo, scientifico e secolarizzato, padre Pedro Poveda cercò nuovi modi di capire l'uomo e la società, con un programma basato sul binomio fede-scienza, permeato sui valori profondamente cristiani e umani, al passo con i tempi e rivolto verso le novità e le possibilità future. Con questi intenti e attività, costituì l'Opera dell'Istituzione Teresiana, a cui dedicò gran parte della sua vita, anche se dal 1913 fu nominato canonico della cattedrale di Jaén, città dove visse fino al 1921; in questa sede ebbe una molteplicità di incarichi.

Nominato Cappellano Reale nel 1921, si trasferì a Madrid. Qui ricoprì anche diversi incarichi, tra i quali, nel 1922, quello di fare parte della commissione Centrale contro l'analfabetismo. La sua principale attività continuò a essere quella di dare impulso all'opera da lui fondata nel 1911. Questo gruppo si allargò in circoli sempre più grandi, trasformandosi in un'associazione di laici nell'Istituzione Teresiana, che raccoglieva in forma di collaborazione organizzata i professionisti cristiani dell'educazione e della cultura. Dopo l'approvazione come associazione sul piano nazionale nel 1917 l'Istituzione ricevette, l'11 gennaio 1924, l'approvazione pontificia, come Pia Unione Primaria.

Negli anni trenta, la situazione politica in Spagna cambiò radicalmente. Il 14 aprile 1931 venne proclamata la Seconda Repubblica, l'insegnamento religioso non era più obbligatorio nelle scuole. Il 13 maggio dello stesso anno fu fatto obbligo di togliere i crocifissi dalle scuole, il 1º ottobre 1932 venne emanato il divieto agli insegnanti di risiedere in conventi o in case dell'Istituzione Teresiana, il 2 giugno 1933 si applicò la legge contraria alle congregazioni religiose e il 26 giugno 1936 quella contraria alle scuole appartenenti a congregazioni religiose. Il 27 luglio 1936 miliziani arrestarono Pietro Poveda Castroverde nella casa in Via Alameda e il 28 luglio egli fu trovato morto, assassinato nel cimitero a Est di Madrid.

Anche se si ignora chi siano stati nominalmente gli esecutori, si sa invece con certezza che furono dei miliziani e, come dice un teste:

« L'hanno ucciso non solo perché sacerdote, ma anche perché elemento nel campo dell'insegnamento cattolico, che pregiudicava gli interessi del laicismo, dei nemici della Chiesa, allora al potere »
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.