Sant'André-Hubert Fournet

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Sant'Andrea Uberto Fournet
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo André-Hubert
Santo
{{{note}}}

André-Hubert Fournet .jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 81 anni
Nascita Saint-Pierre-de-Maillé
6 dicembre 1752
Morte La Puye
13 maggio 1834
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1776
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il 10 luglio 1921, da Benedetto XV
Beatificazione 16 maggio 1926, da Pio XI
Canonizzazione 4 giugno 1933, da Pio XI
Ricorrenza 13 maggio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 13 maggio, n. 6:
« A Puy-en-Vélay nella regione di Poitiers in Francia, sant'Andrea Uberto Fournet, sacerdote, che, parroco al tempo della rivoluzione francese, benché diffidato, confortò i fedeli nella fede; in seguito, restituita la pace alla Chiesa, fondò insieme a santa Elisabetta Bichier des Âges l’Istituto delle Figlie della Croce. »

Sant'Andrea Uberto Fournet, al secolo André-Hubert (Saint-Pierre-de-Maillé, 6 dicembre 1752; † La Puye, 13 maggio 1834) è stato un sacerdote e fondatore francese dell’Istituto delle Figlie della Croce.

Biografia

Nacque il 6 dicembre 1752 da una famiglia molto credente, che aveva già dato alla Chiesa parecchi sacerdoti e religiosi; venne battezzato il giorno seguente dal parroco del villaggio, lo zio Antoine Fournet.

Dopo aver intrapreso senza successo gli studi in diritto, entrò nell'esercito.

In seguito, dietro l'insistenza di un altro zio sacerdote, Jean Fournet entrò in seminario.

Venne ordinato sacerdote nel 1776. Nei primi anni fu vicario a Haims, poi nel 1782 succedette allo zio Antoine come parroco di Saint-Pierre-de-Maillé, dove venne a vivere con la madre e una sorella.

Racconta nei diari che un giorno un mendicante si presentò in parrocchia chiedendo qualche soldo. André-Hubert gli offrì un pane scusandosi di non avere soldi con sé. Il mendicante, vedendo la tavola imbandita per il pranzo, gli fece notare tuttavia, il ben di Dio che vi si trovava.

Questa esperienza lasciò un ricordo profondo nel curato che da allora impostò in modo molto più rigoroso la sua vita cristiana.

Durante la rivoluzione francese, si rifiutò di prestare il giuramento costituzionale, e dovette fuggire in Spagna. Tornò in patria poco tempo dopo, ma fu costretto a vivere come un clandestino e a celebrare la messa spesso solo di notte e di nascosto.

Nel 1792 dovette di nuovo rifugiarsi oltre frontiera con alcuni confratelli per stabilirsi in Navarra.

Ritornato in Francia nel 1797, conobbe l'anno successivo Jeanne-Élisabeth Bichier des Ages. Già da tempo la donna intendeva provvedere all'educazione cristiana delle fanciulle, specialmente delle più povere, e insieme fondarono la Congregazione delle Figlie della Croce, pensata per queste necessità.

Il suo apostolato lo portò a visitare gli infermi, ad accompagnare spiritualmente i giovani, orientare molte vocazioni con il suo esempio, evangelizzare tutte le persone del luogo con entusiasmo e dedizione.

Nel 1801 ritornò nella sua primitiva parrocchia restandovi come parroco fino al 1820. In quell'anno lasciò il suo incarico di parroco pur continuando a svolgere la funzione di superiore della congregazione, carica che abbandonò due anni prima della morte.

Morì a La Puye il 18 maggio 1834.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.