Zone extraterritoriali della Santa Sede in Italia

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
Patrimonio UNESCO.png Patrimonio dell'umanità
Centro storico di Roma, le proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la Basilica di San Paolo fuori le mura
Historic Centre of Rome, the Properties of the Holy See in that City Enjoying Extraterritorial Rights and San Paolo Fuori le Mura
Roma San Paolo fuori le mura BW 1.JPG
Tipologia Architettonico
Criterio (i)(ii)(iii)(iv)(vi)
Pericolo Bene non in pericolo
Anno 1980
Scheda UNESCO inglese
francese
Patrimoni dell'umanità in Vaticano
Patrimoni dell'umanità in Italia

Questo è l'elenco delle zone extraterritoriali della Santa Sede presenti sul suolo italiano.

La sovranità territoriale è stata concordata in occasione della firma dei Patti Lateranensi (11 febbraio 1929).

Le zone extraterritoriali della Santa Sede si trovano non solo a Roma, ma anche in altri luoghi d'Italia. Quasi tutti questi territori sono stati dichiarati dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'umanità.

Le zone si trovano, dunque, sul suolo italiano. Con la soluzione della Questione romana, per decisione del Governo italiano, questi luoghi sono trattati secondo le regole del diritto internazionale alla stregua di ambasciate di Paesi stranieri.

Città di Roma

Proprietà nella città di Roma, ma al di fuori della Città del Vaticano (tutte extraterritoriali):

Provincia di Roma

La facciata del Palazzo Pontificio di Castel Gandolfo

Proprietà nel resto della provincia di Roma (tutte extraterritoriali):

Resto d'Italia

Proprietà nel resto d'Italia e non extraterritoriali:

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.