Beata Elena Aiello

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beata Elena Emilia Aiello
Suora
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
Beata
{{{note}}}

Suor-Elena-Aiello.jpg

Beata Elena Aiello
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 66 anni
Nascita Montalto Uffugo
10 aprile 1895
Morte Roma
19 giugno 1961
Sepoltura
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Appartenenza
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Arcivescovo dal {{{elevato}}}
Patriarca dal {{{patriarca}}}
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il 22 gennaio 1991, da Giovanni Paolo II
Beatificazione 14 settembre 2011, da Benedetto XVI
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 19 giugno
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Scheda nel sito della diocesi o congregazione
La Beata Elena Emilia Aiello (Montalto Uffugo, 10 aprile 1895; † Roma, 19 giugno 1961) è stata una religiosa e fondatrice italiana delle Suore Minime della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo.

Biografia

Nacque a Montalto Uffugo nel cosentino figlia di Pasquale Aiello e Teresa Paglilla di profonda fede cristiana. Capace già a quattro anni di ripetere a memoria le formule del Catechismo, fu mandata a studiare presso le suore Figlie della Carità del Preziosissimo Sangue .

Dopo la morte della madre, avvenuta nel 1905, Elena si adoperò per aiutare il padre in sartoria e compiere i lavori domestici; inoltre si prendeva cura di poveri e gli ammalati.

Desiderosa di diventare religiosa, entrò nell'Istituto delle Suore del Preziosissimo Sangue; cadde però gravemente ammalata e subì dolorose operazioni. Ritenuta ormai in fin di vita, fu rimandata a casa; ricevette però la visione di Gesù, che le rivelò la prossima guarigione, ma anche che ogni Venerdì Santo avrebbe rivissuto le sofferenze della croce: ogni anno Elena sudava sangue e sul suo corpo si formavano le stigmate che il giorno dopo, Sabato Santo, scomparivano miracolosamente.

Un'amica, Luigia Mazza, detta Gigia, era anch'essa desiderosa di diventare religiosa, decise con Elena di trasferirsi a Cosenza e fondare l'Istituto delle Suore Minime della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo: suor Elena scelse per sè e le sue figlie come modello di vita la Passione di Gesù e il primato della carità testimoniato da San Francesco di Paola.

L'attenzione maggiore era volta all'infanzia bisognosa: Madre Elena istituì alcuni istituti per orfani e aprì un Istituto magistrale per garantire un futuro alle ragazze più grandi che dovevano ormai lasciare l'orfanotrofio.

Recatasi a Roma per l'apertura di una nuova casa, vi muore il 19 giugno 1961.

Madre Elena riposa nella cappella della casa madre dell'Istituto, a Cosenza.

Culto

Numerosi miracoli sono attribuiti all'intercessione di Madre Elena Aiello.

È stata proclamata venerabile il 22 gennaio 1991 da papa Giovanni Paolo II e beatificata il 14 settembre 2011 da papa Benedetto XVI.

Fonti
  • Biografia nel sito delle Suore Minime della Passione di M.S.G.C.
Voci correlate
Collegamenti estenri

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.