Discussioni Cathopedia:Oratorio/ago10

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.

A proposito di Nicea

L'organizzazione della voce mi sembra poco chiara: il sottotitolo Altre questioni dovrebbe riportare i canoni accessori del Concilio, ma essi sono inseriti molto più su; il sottotitolo: Il credo niceno: differenze e similitudini con il credo cattolico è poco attinente con il contenuto del paragrafo, oltre che fuorviante in sè (non ci sono differenze, infatti, se si esclude la questione del Filioque); i giudizi storici sembrano parziali e limitati; l'analisi della presenza del Concilio nella narrativa contemporanea poco utile; ci sono dei paragrafi vuoti. L'articolo risente ancora dei limiti di Wikipedia, da cui è stato importato: andrebbe rivisto; trattandosi però di una voce importante, ho creduto fosse più giusto discuterne in Oratorio. --Salvatore Cammisuli - scrivimi! 15:14, 1 ago 2010 (CEST)


Proverò a cercare qualcosa in proposito! Raggiodisole - (scrivimi) 14:20, 2 ago 2010 (CEST)

A rileggerci a settembre!

Mio carissimo don paolo e miei carissimi tutti, pace e bene! nei prossimi giorni non mi sarà possibile stare al pc: a rileggerci il 3 settembre. Un abbraccissimo, miriam bolfissimo - scrivimi! 09:18, 2 ago 2010 (CEST)

Buone cose.--Davide Bolis - scrivimi! 12:44, 2 ago 2010 (CEST)
Cari saluti, ti aspettiamo! Raggiodisole - (scrivimi) 14:21, 2 ago 2010 (CEST)
A presto!!! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 22:07, 2 ago 2010 (CEST)
Buone vacanze!! --Paola Berrettini - scrivimi! 23:47, 2 ago 2010 (CEST)

Incontro d'autunno nel nord Italia

Bisogna che cominciamo a pensare a un incontro d'autunno situato nel nord Italia.

Luogo:

  • Cesarina Volonté proponeva di farlo a casa sua, nel milanese (essendo fuori città, sarebbe più facile da raggiungere).

La durata potrebbe essere di mezza giornata (pomeriggio? mattino?), con la possibilità opzionale del pranzo o della cena per chi può.

Date? (aggiungere altre opzioni)

Altre idee?

Don Paolo Benvenuto - scrivimi 23:21, 2 ago 2010 (CEST)

domenica 19 settembre a Genova Messa presso la Parrocchia di san Giuseppe al Lagaccio e riunione a seguire.
un posto raggiungibile con FF.SS. Ho dei dubbi circa "essendo fuori città,sarebbe più facile da raggiungere"
--Paola Berrettini - scrivimi! 23:46, 2 ago 2010 (CEST)
In effetti bisogna trovare un posto raggiungibile con mezzi pubblici e casa mia non lo è propriamente (treno fino a Milano, poi bisogna cambiare e prendere Busto Arsizio o Castellanza Nord e poi comunque altri 3 km. fino al mio paese). Eventualmente bisogna puntare su Milano, ma bisogna trovare qualcuno che ci ospiti per la riunione. Genova potrebbe essere un'ottima alternativa.
Cesarina Volontè - scrivimi
Per me andrebbe benissimo, e sicuramente anche a mio fratello. Ho la Messa domenica mattina alle 11, poi però quel giorno ho un'altra Messa in spagnolo alle 17 (che magari potrebbe ritardare di qualche minuto perché è con gli equadoregni che sono sempre in ritardo)... ma forse verso le 17 la gente dovrebbe già ripartire...
Don Paolo Benvenuto - scrivimi 16:09, 3 ago 2010 (CEST)
Tutte le domeniche hai la Messa con gli equadoregni alle 17.00? Perché se non è così la riunione possiamo metterla un'altra domenica. Penso comunque che un paio d'ore siano sufficienti. Anche per le 17.00 dovrebbe essere finita. Forse però per te si tratta di un concentrato d'impegni... Se non sbaglio sei anche di ritorno dalla visita alla missione....--Paola Berrettini - scrivimi! 23:41, 3 ago 2010 (CEST)
La Messa in spagnolo è una volta al mese, ma la domenica dopo ho i primi voti di una ragazza cui sono stato vicino nel cammino vocazionale, e non posso mancare. Con ottobre cominciano gli impegni per tutti e le cose diventano più difficili... Anche secondo me pranzo e chiaccherata fin verso le 17 ce n'è d'avanzo. Certo, non avendo avuto impegni di poteva pensare di andare a prendere un gelato da qualche parte... Don Paolo Benvenuto - scrivimi 07:07, 4 ago 2010 (CEST)

Tentativo di definizione

Spostato a Cathopedia:Incontro di Genova del 19 settembre 2010.

Donna

Chi mi aiuta a trovare una bella immagine da mettere all'inizio di questa bella voce? Don Paolo Benvenuto - scrivimi 15:53, 7 ago 2010 (CEST)

Ciao don Paolo, un'immagine che unisce felicemente l'idea della maternità con quella del matrimonio potrebbe essere quella delle "Nozze mistiche di Santa Caterina da Siena". A me piace in particolare il quadro di Utrillo, ma non ho trovato riproduzioni senza copyright, per cui ho pensato anche alla bellissima tela del Correggio, con le "Nozze mistiche di Santa Caterina d'Alessandria", riprodotta su Commons[1]. Un cordiale saluto--Vito Calise - scrivimi! 16:56, 9 ago 2010 (CEST)

A presto!

Faccio qualche giorno di vacanza con i miei, senza cellulare e senza internet. Ci rivediamo sabato. Buon lavoro! --Don Paolo Benvenuto - scrivimi 12:21, 10 ago 2010 (CEST)

Buona vacanza, don Paolo, qualche giorno senza internet non può che fare bene ;-) ...a presto--Vito Calise - scrivimi! 13:32, 10 ago 2010 (CEST)
Anche io, da un po' e per un po' ancora, non sono particolarmente attivo per altre attività e assenze brevi e lunghe...--RR 14:11, 13 ago 2010 (CEST)

Template "Religioso"

Saluti a tutti e buona festa dell'Assunta. Mi accorgo adesso del Template:Religioso. Il termine "religioso" nel linguaggio comune indica un uomo di Chiesa ma nel linguaggio ecclesia(stico)le ha un senso preciso. Visto, poi, che prende dentro tutti si potrebbe chiamare tranquillamente Template:Biografia. --piemme - scrivimi! 23:14, 14 ago 2010 (CEST)

Effettivamente... i nostri criteri non sono quelli di it.wiki (anche se questa faccenda non tocca chi legge). Don Paolo Benvenuto - scrivimi 17:41, 17 ago 2010 (CEST)

"Santi" del Vecchio Testamento

Vedo che alcuni utenti mettono il prefisso "san" anche a figure del Vecchio Testamento (es. "san" Samuele). In effetti di alcuni di essi vi è la commemorazione nel martirologio e nelle chiese dove si conservano le reliquie (speriamo autentiche) vi è una data liturgica...come appunto per il profeta e giudice Samuele. Anche il sito "santi e beati" inserisce vari personaggi veterotestamentari nel santorale. Le chiese orientali danno molto più spazio alle celebrazioni dei giusti veterotestamentari, rispetto alla chiesa latina. In alcuni martirologi e calendari liturgici orientali vengono chiamati,appunto, "giusti" (sinonimo di "santi" che viene però usato più preferibilmente per i "santi" neotestamentari).Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 09:18, 20 ago 2010 (CEST)

Proporrei una soluzione di compromesso, per uniformare le voci interessate:
  • lasciamo nel titolo della voce il solo nome X, anche perchè un utente che cerca, ad esempio, Abramo, sarà più portato a scrivere "Abramo" che "sant'Abramo" nel motore di ricerca; così inoltre è più facile creare i collegamenti;
  • inseriamo il template dei santi e in capo ad esso potremmo anche scrivere "santo/a X";
  • nello stesso template, dove si deve inserire il giorno della ricorrenza, mettiamo la data liturgica per quei santi che ne hanno una specifica (mi viene in mente il 9 maggio: Isaia);
  • per tutti gli altri potremmo mettere il 24 dicembre, dato che in questo si ricordano tutti i giusti dell'Antico Testamento, oppure niente. --Salvatore Cammisuli - scrivimi! 12:23, 20 ago 2010 (CEST)
Un utente che cercasse la voce Abramo (patriarca) veterotestamentario non andrebbe a cercare sant'Abramo, perchè lo si confonderebbe con il santo anacoreta omonimo dell'èra cristiana. Resto quindi dell'avviso che, fatte rare eccezioni, per i "Giusti" del Vecchio Testamento non sia il caso di premettere il titolo "santo", perché sarebbe fuorviante ai fini della ricerca. Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 13:09, 20 ago 2010 (CEST)

Credo anch'io, come padre Tito, che sia meglio evitare il "san" per questi personaggi, anche perché a livello popolare non vengono venerati come santi, e quindi il lettore rimarrebbe spaesato. Tra l'altro nei documenti della Chiesa non si trova mai l'apellativo di "santo" riferito ad essi; in altre parole, la prassi attuale della Chiesa è di chiamarli solo per nome. Don Paolo Benvenuto - scrivimi 13:19, 20 ago 2010 (CEST)

Sì mi sembra ne avessimo parlato tempo fa, per le persone dell'AT non ci vuole il santo --RR 19:07, 21 ago 2010 (CEST)

Ricerca su wp

Ciao a tutti, a Cesena (psicologia scolastica e di comunità) stiamo facendo uno studio su wikipedia, e chiederei anche qui, per chi ha collaborato/collabora a quel progetto, se siete disponibili a sottoporvi a una breve intervista aperta (cioè non con domande chiuse) via mail. Nel caso vi chiederei di dare la disponibilità qui nella mia talk o scrivendomi una mail, entro settembre incluso. Grazie in anticipo! --RR 19:13, 21 ago 2010 (CEST)

Se è anonimo volentierissimo! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 21:43, 21 ago 2010 (CEST)
Sorry, sì, dimenticato particolare importante, il risultato dell'intervista non è l'oggetto della ricerca, dunque non serve dire "l'intervistato tizio ha detto", ma serve per focalizzare l'osservazione su alcuni processi --RR 10:09, 22 ago 2010 (CEST)
volentieri--piemme - scrivimi! 00:57, 26 ago 2010 (CEST)

Latino

Qualcuno mi può tradurre questa frase dal latino?

Quod si in ipsa radice, hoc est sede, vel potius solio Romani pontificis haec abominationis lues purgaretur et ex communi ecclesiae consilio consensuque auferretur hic metus, depressa scilicet hac petra scandali ac ad normae canonicae iustitiam complanata, haberemus ecclesiae atrium aequabile levigatum ac pulcherrimis sanctuarii gemmis splendidissimum. Omnesque mutuam amplecteremur unitatem in necessariis, in non necessariis libertatem, in omnibus caritatem. Ita sentio, ita opto, ita plane spero, in eo qui est spes nostra et non confundemur. Ita sentio, ita opto, ita plane spero, in eo qui est spes nostrae et non confundemur.

Si trova in In necessariis unitas, in dubiis libertas, in omnibus caritas.

Grazie! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 14:58, 24 ago 2010 (CEST)

Traduco così:
Poichè, se i flagelli di queste cose abominevoli saranno purgati su questa stessa base, o fondamento, o meglio sul soglio del romano pontefice e se questo timore sarà fugato per comune decisione e accordo della Chiesa, una volta abbassata e appianata secondo l'equità della norma canonica questa pietra di scandalo, avremo l'atrio della chiesa uniformemente levigato e magnifico per le bellissime gemme del santuario. E difendiamo tutti l'unità nelle cose necessarie, nelle non necessarie la libertà, in tutte la carità. Così ritengo, così decido, così totalmente spero in colui che è la nostra speranza e (da cui) non siamo confusi.
Interpreto omnesque mutuam amplecteremur come un'esortazione.
--Salvatore Cammisuli - scrivimi! 15:43, 24 ago 2010 (CEST)
Perché se nella radice stessa che è nella sede o piuttosto nella cattedra del romano pontefice, si giustificasse questa corruzione di abominio e dall'unanime consiglio e consenso della chiesa si potesse eliminare questo timore, è evidente che questa pietra di scandalo sarebbe screditata e spianata per la giustizia della norma canonica e avremmo il palazzo della chiesa uniforme, liscio, sontuoso, quanto le bellissime gemme del santuario. E tutti abbracceremmo la reciproca unità di opinione nelle situazioni critiche, l'autonomia in quelle non difficili, in tutte le situazioni benevolenza. Questo ritengo, questo chiedo, questo assolutamente mi aspetto, in colui che è speranza per noi tutti e non saremo confusi. --Paola Berrettini - scrivimi! 00:54, 29 ago 2010 (CEST)
Mi sembra già meglio come senso; faccio fatica però a capirla, la sento letterale; riuscire a renderla in un italiano più chiaro? Don Paolo Benvenuto - scrivimi 08:14, 29 ago 2010 (CEST)

Peppone

Non sono riuscito a capire perchè a Peppone è stato messo il template "Membro delle istituzioni italiane"--piemme - scrivimi! 00:21, 27 ago 2010 (CEST)

Sono d'accordo anch'io con le perplessità di padre Mimmo Spatuzzi. Un conto la finzione letteraria, un altro le istituzioni repubblicane vere. La voce mi sta pure bene ma il template è fuori luogo. Sennò Don Camillo pretenderebbe anche lui un template particolare Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 10:38, 27 ago 2010 (CEST)
Io aggiungo alle perplessità l'assoluta non pertinenza della voce. Vogliamo mettere anche " Don Matteo"???? Poi si potrebbe pensare anche a "Uccelli di rovo"??? Se invece vi interessa di più la "monaca di Monza" comincio subito a compilarla...anche "Storia di una capinera" potrebbe rientrare .....--Paola Berrettini - scrivimi! 01:05, 29 ago 2010 (CEST)
Propongo l'abolizione della voce, curando, in sua vece, quella di Giovannino Guareschi, dando spazio alle sue creature letterarie (Don Camillo e Peppone) che nell'immaginario collettivo (italiano ed estero: in Germania, per esempio, il duo guareschiano è popolarissimo) hanno fornito dell' Italietta del dopoguerra una immagine meno tesa e ideologicamente esasperata.Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 10:21, 29 ago 2010 (CEST)


Buongiorno a tutti, spero abbiate passato un buon fine settimana!

sono d'accordo con Padre Tito Paolo Zecca sulla precisazione nella voce che, a mio parere, è stata molto ben fatta dai colleghi contributori che ringrazio e sono contenta per il loro lavoro.

Sull'inserimento di altre voci attinenti...non c'è motivo di celare un personaggio letterario o cinematografico se ha un riferimento cattolico e rientra nel comune conoscere dei cristiani cattolici. Sarà cura dei contributori portare la visione cattolica della stessa, dopottutto spesso alcuni film non solo traggono spunto anche da spaccati di realtà che ci circondano ma rientrano nelle attività dell'uomo, in questo caso si tratta di utilizzo del tempo libero di un cristiano cattolico. Sicuramente questo richiederà maggiore impegno nell'inserimento delle voci, ma siamo qui per questo. Anzi aggiungerei una categoria " cinematografia cristiana cattolica ". L'enciclopedia se vuole diventare un punto di riferimento culturale, di ricerca della Verità universale occorre che sia completa in ogni dimensione di vita dell'uomo.

Si inizierà ad inserire il film su "Santa Rita da Cascia" o "Il grande silenzio" e tanti altri...dipende sempre da noi. Comunque mi rimetto a qualsiasi decisione vogliate prendere in merito a tale questione. Buona settimana a tuttiRaggiodisole - (scrivimi) 11:31, 30 ago 2010 (CEST)

In mancanza di Guareschi, secondo me anche Peppone ci può stare, si vedrà in seguito se integrarlo in qualche altra voce. Anche don Matteo ci starebbe, dopotutto è un elemento culturale positivo per il cattolicesimo della nostra Italia di oggi.
Ha ragione Nives, secondo me, a richiamare la significatività del cinema cattolico. Don Paolo Benvenuto - scrivimi 11:50, 30 ago 2010 (CEST)
Ritorno sull'idea di mettere gli Autori, non i personaggi dei libri o dei film o delle canzoni, altrimenti non si finisce più: si dovrebbero mettere Renzo, Lucia, fra' Cristoforo, ecc ecc.... Una, o più voci, della cinematografia cristiana e/o cattolica, nonchè di ispirazione religiosa e/o umanistica, non dovrebbero certo mancare.Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 10:06, 31 ago 2010 (CEST)
Per me in una enciclopedia cattolica vanno inserite le voci che sono attinenti al cattolicesimo . Autori compresi. Manifestazioni dell'arte della musica della letteratura...insomma tutto ciò che propone la ricchezza del cattolicesimo. Dedicare una voce a "Peppone" la trovo fuori luogo. Guareschi va benissimo, come giudicherei positivamente una voce su Bernanos, Manzoni,padre Castelli, la figura di Cristo nella letteratura e nell'arte( il Volto dei Volti è una pubblicazione storica di Civiltà Cattolica).

Per quanto riguarda la buona composizione delle voci condivido il parere degli altri. Tuttavia sottolineo ancora una volta la NON pertinenza della voce "Peppone" in Cathopedia. Buona giornata a tutti voi, nel Signore--Paola Berrettini - scrivimi! 16:12, 31 ago 2010 (CEST)

Mi sono accorta soltanto oggi che la voce Peppone è importata totalmente da wiki. Ribadisco l'assoluta NON pertinenza in una enciclopedia cattolica. L'autore dell'importazione avrebbe potuto almeno sottolineare qualche aspetto della poetica di Guareschi, rendendo la voce più adatta ad un contesto culturale e nello specifico cattolico.--Paola Berrettini - scrivimi! 18:42, 10 set 2010 (CEST)

Santi dell'Antico Testamento

Riguardo alla questione se metterli o no nei santi, abbiamo potuto consultare il Martirologio attuale, ed effettivamente alcuni (ma non tutti) vengo riportati tra i santi dei vari giorni. Per esempio, c'è Mosè e Giosuè, altri non ci sono.

Dunque direi che seguiamo quanto deciso per il Martirologio, e quelli che ci sono lì li mettiamo anche noi.

Don Paolo Benvenuto - scrivimi 14:39, 27 ago 2010 (CEST)

Cathopedia:Incontro di Genova del 19 settembre 2010#Tematiche e argomenti su cui condividere e confrontarci

Siete invitati a contribuire idee! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 21:30, 28 ago 2010 (CEST)

Diario spirituale

Non capisco perchè alla voce Diario spirituale si dia solo spazio a quello di Ignazio di Loyola. Il diario spirituale è un genere letterario agiografico molto ricco e plurisecolare.Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 11:03, 31 ago 2010 (CEST)

Si, ha ragione Padre, possiamo inserire anche altri diari dello stesso spessore.
Vorrei modificare il titolo della voce ma non riesco a trovare la procedura per farlo, potrei modificare il titolo in "Diario Spirituale di Sant'Ignazio di Loyola" forse corrisponde di più alla nostra esigenza.
Come si fa a modificare il titolo di una voce nel manuale non c'è !! Grazie per la sua osservazione! Raggiodisole - (scrivimi) 15:47, 31 ago 2010 (CEST)
Cara Nives, l'ho spostato io: Diario spirituale di Sant'Ignazio di Loyola. Va bene? Fammi sapere. Ciao.--Davide Bolis - scrivimi! 15:52, 31 ago 2010 (CEST)
Mi sembra che il reindirizzamento precluda la possibilità di sviluppare la voce "Diario spirituale" a prescindere da quello redatto dal fondatore dei gesuiti.Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 17:03, 31 ago 2010 (CEST)
Per quanto mi riguarda sono intervenuta nella voce per sistemare un po' l'ordine dei contenuti. Comunque credo fosse meglio impostare la voce in modo generale e poi in una sezione citare il diario spirituale di sant'Ignazio di Loyola, ma anche di suor Faustina o di altri santi....--Paola Berrettini - scrivimi! 17:07, 31 ago 2010 (CEST)

Caro Padre, le Sue osservazioni, come già detto sono giuste, tecnicamente se ormai non è possibile inserire una definizione generale di Diario Spirituale, occorrerà ovviare inserendo tutti i diari spirituali identificandoli direttamente con l'Autore.

Cosa che rende l'Enciclopedia, a mio avviso, qualitativamente molto ricca e completa, un grande e impegnativo lavoro certamente rispetto a singole citazioni in un unica voce che va ad ampliare la categoria delle opere letterarie cristiane. E' un mio modesto parere, ad esempio trovo che il diario di Suor Faustina, oppure le Confessioni di Sant'Agostino sono opere che meritano una voce a sè così come altri. Raggiodisole - (scrivimi) 15:45, 1 set 2010 (CEST)

Non metto in dubbio che si dia spazio ai singoli testi dei Diari spirituali dei vari autori che cita, ma resto dell'avviso che aver bloccato la voce Diario spirituale per il semplice rendirizzamento al Diario spirituale di sant'Ignazio, fatto non da lei ma da un volonteroso soccorritore, non è corretto e utile. Ripeto: si può svolgere la voce "Diario spirituale" in modo sintetico; e trattare le singole voci degli autori dei "Diari spirituali" con gli opportuni link di rimando. Spero solo che don Paolo legga questa discussione e cancelli la voce "Diario spirituale" così come da lei impostata e reindirizzata in funzione del LoyolaPadre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 16:36, 1 set 2010 (CEST)
Interpreto le vostre idee in questo modo: si potrebbe creare una voce intitolata "Diari spirituali". All'interno di questa si elencano tutti gli autori con il rimando alle singole voci che trattano il diario specifico. Saluti.--Davide Bolis - scrivimi! 16:39, 1 set 2010 (CEST)
Ho trasformato il redirect in una disambigua, e se padre Tito o altri ha voglia di descrivervi il genere del diario spirituale si può anche levare il template disambigua e farne una bella voce.
Preciso che quanto fatto da me poteva essere fatto da chiunque. Come? Esemplifico su questa stessa voce. Prima del mio cambiamento, cercando diario spirituale si arrivava a diario spirituale di Sant'Ignazio di Loyola, però, guardando bene, prima dei contenuti della pagina si poteva vedere una scritta piccola "(Reindirizzamento da diario spirituale)". Cliccando su quel link si andava sulla pagina che effettuava il redirect, e la si modificava come qualunque altra. Don Paolo Benvenuto - scrivimi 21:24, 1 set 2010 (CEST)

Help italiano, grammatica, ortografia, formattazione, wikificazione, ecc.!!!

Ultimamente mi sta succedendo che spendo la maggior parte del mio tempo su Cathopedia a mettere in buona forma le voci che altrui. Il che non mi dispiace. Provo un gusto speciale a vedere una voce che diventa bella, e quindi ringrazio tutti quelli che mettono materiale.

Di fatto però c'è qualcosa che non funziona, in quanto mi ritrovo a fare un lavoro forse a portata di altri, quando potrei dedicarmi di più a far crescere il progetto con voci nuove o con aggiunte contenutistiche.

Il fatto che eseguo questi lavori dipende dal fatto che nello spazio delle voci vere e proprie dobbiamo cercare di avere le voci in ordine. Purtroppo ci succede spesso che le voci entrano su Cathopedia senza essere per nulla in stato presentabile, e allora bisogna provvedere al più presto, prima che le voci cadano nel dimenticatoio.

Mi permetto quindi di indicare alcune piste:

  • È il caso di formalizzare meglio i contributori di un'eventuale "pattuglia aggiustamento voci"? Si tratterebbe di cercare di coprire i vari ambiti di lavoro:
    • italiano: ortografia, sintassi, senso delle frasi
    • spaziatura appropriata in corrispondenza della punteggiature e tra i paragrafi
    • corredo di immagine/i appropriata/e
    • congruenza del testo e articolazione dello stesso in sezioni
    • note, voci correlate e collegamenti esterni
    • verifica della correttezza dei link interni
    • (che altro?)
  • Lo schema di lavoro di Cathopedia suppone che tutti controllano sistematicamente le ultime modifiche, e si rendono conto degli interventi fatti sulle "proprie" voci e sui "propri" contributi. Il lavoro di alcuni contributori viene sistematicamente corretto, rivisto profondamente, rimaneggiato, ecc. Ora, se succede una volta non vuol dire niente, ma se è sistematico può essere che c'è bisogno di aiuto di altri per fare una bella voce. Allora è bene che questi contributori adottino opportuni accorgimenti:
    • per le eventuali voci nuove iniziarle sistematicamente in una sottopagina della propria pagina utente, in maniera che la "pattuglia aggiustamento voci" la metta a posto; quando sono ben fatte verranno quindi spostate allo spazio delle voci vere e proprie
    • per le aggiunte significative proporle prima in pagina di discussione della relativa voce, in maniera che vengano introdotte nel testo da qualcuno che lo può fare in maniera che non si perda la qualità della voce stessa.

Don Paolo Benvenuto - scrivimi 15:27, 31 ago 2010 (CEST)

Ok, condivido tutto quello che il don capo ha scritto. Io sistematicamente navigo tra le voci e sistemo quello che mi pare necessiti un intervento. Aggiungo che molte volte appaiono rossi dei link a voci esistenti...semplicemente perché sono riportate male. Un S. puntato per Santo non linka, come un nome incompleto. Basta un semplice accorgimento: controllare nella finestrella a sinistra l'esistenza o meno della voce.....--Paola Berrettini - scrivimi! 17:04, 31 ago 2010 (CEST)
Condivido anch'io quanto ha scritto don Paolo. Personalmente ho raccolto a suo tempo l'invito alla revisione grammaticale delle voci sui papi, intervenendo anche su impaginazione, spaziatura ecc. In tutto sono state aggiustate, anche da altri, cinquanta voci circa, ma il lavoro è ancora lungo...Sono d'accordo sull'idea della "pattuglia", magari si potrebbero organizzare meglio gli interventi di questo tipo. Per unire l'utile al dilettevole, alterno le voci sui papi a voci di altro genere, nuove e non. Un cordiale saluto--Vito Calise - scrivimi! 23:14, 1 set 2010 (CEST)
Io voglio dire che forse è il caso di non mettere la firma nei contributi, come del resto fa anche wiki. A volte per una voce di poco più di dieci righe si legge sotto una "lista di nozze"; oppure una voce ben curata da uno, viene "controfirmata" da un altro o da altri, solo per uno spazio e una virgola sfuggita e cosette del genere.Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 05:26, 5 set 2010 (CEST)
Giusto. Se n'era già parlato a suo tempo, poi la discussione è caduta del dimenticatoio. La lista dei contributori è autoreferenziale e fuorviante. --AP (scrivimi) 13:16, 5 set 2010 (CEST)


Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.