Discussioni utente:Paola Berrettini

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Ciao Paola Berrettini, un saluto di Benvenuto su Cathopedia!

Per iniziare la propria collaborazione ci sono alcune pagine che bisogna guardare e cercare di capire:

  • La Guida Essenziale: spiega i concetti fondamentali del progetto Cathopedia, e le cose basilari per capire come realizzare le modifiche ai testi delle voci.
    Per impratichirsi fare tutte le prove che si vogliono nella propria pagina delle prove: lì si può sperimentare senza nessun timore di fare danni.
  • L'elenco delle pagine di aiuto, dove sono richiamate le pagine che spiegano in dettaglio i vari aspetti del linguaggio di formattazione di Cathopedia.
  • Per approfondire cosa è Cathopedia, si possono leggere le pagina di definizione del progetto.

Utenti di Wikipedia: il linguaggio di formattazione usato da Cathopedia è lo stesso.

Per qualunque problema chiedere allo sportello informazioni, oppure a un amministratore, o a qualsiasi altro contributore che si vedesse collegato seguendo le ultime modifiche.

Riguardo ai contenuti, controllare cosa si può mettere e cosa non si può mettere su Cathopedia.

Alcuni criteri fondamentali per lavorare:

Le pagine di dialogo o pagine di discussione servono per dialogare con gli altri contributori circa il contenuto delle stesse e circa la maniera di portarne avanti il lavoro. Si accede ad esse con la linguetta dialogo, in alto a sinistra, poco a destra del logo di Cathopedia.

Per le discussioni sul progetto in generale o su suoi specifici aspetti si usa l'Oratorio.

Ogni utente ha anche una sua pagina di dialogo, a cui accede dall'apposito collegamento in alto a destra. Se si vuole comunicare qualcosa a un altro contributore di Cathopedia si va sulla sua pagina di dialogo e si scrive quanto gli si vuole dire; se si vuole rispondere a un altro utente che ci ha scritto nella nostra pagina di dialogo, bisogna farlo nella sua pagina di dialogo.

Quando qualcuno modifica la nostra pagina di dialogo, ci appare un apposito messaggio arancione su ogni pagina di Cathopedia che carichiamo, finché non accediamo alla nostra pagina di dialogo.

Per firmare i tuoi post usa il tasto indicato

Quando si scrive nelle pagine di dialogo degli altri bisogna firmare i propri interventi in maniera che la persona a cui scriviamo sappia chi gli sta scrivendo; leggere la pagina sull'uso della firma e usare l'apposito tasto come indica l'immagine qui di fianco.

Se qualcosa non ti funziona, inizia cercando nelle Domande frequenti. Se non trovi la risposta, lascia un messaggio a don Paolo Benvenuto, specificando chiaramente cosa non capisci o non riesci a fare. Ti risponderà sulla tua pagina di discussione.

Buon lavoro e buon divertimento da parte di tutti noi!

Indice

Formattazione

Ricordati di usare la formattazione, per avere il testo direttamente wikificato.

La prima cosa è di usare la doppia spaziatura per separare i paragrafi.

Sono contento che hai iniziato a contribuire!!! grande Paola!!!! Don Paolo Benvenuto 00:14, 17 gen 2010 (CET)

Bravissima!

Grazie a Sant'Antonio hai effettuato la svolta epocale! brava!

Non ti dimenticare di leggere tutte le info che ci sono all'inizio di questa pagina.

Il motivo per cui non riuscivi a salvare era probabilmente che senza accorgertene stavi modificando una pagina protetta, tipo la pagina principale.

Buona domenica! Don Paolo Benvenuto 07:11, 17 gen 2010 (CET)

punteggiatura

La punteggiatura: prima dei segni di punteggiatura non ci va mai lo spazio.

Se puoi cerca di evitare gli spazi doppi.

Non andare mai a capo con un solo "acapo", ma con due.

Inoltre uno spazio dopo un acapo fa generare una formattazione particolare che si usa solo in casi speciali.

Buon lavoro! Don Paolo Benvenuto 00:01, 24 gen 2010 (CET)

Ok! Quando scrivi su una pagina utente, bisgogna:
1. usare il "rientro", se ci sono altre parole nostre precedenti: si mettono i due punti a inizio paragrafo
2. firmare ciò che si scrive: usa il pulsante con lo sgorbio sopra il box dove scrivi, il terz'ultimo. Oppure scrivi quattro tildi ~~~~.
Don Paolo Benvenuto 13:29, 27 gen 2010 (CET)

Caro Don Paolo, sto studuando questo linguaggio...astruso... Ciao--Paola Berrettini 16:43, 27 gen 2010 (CET)

Carissimo don Paolo, ho appena postato la voce "il principio di solidarietà". Spero di aver fatto passi avanti nel linguaggio cathopediano. Ringrazio di cuore p. Rodrigo che con infinita pazienza di ha insegnato come usare tutte le modalità di scrittura. Vorrei ringraziarlo sulla sua pagina, ma credimi, proprio non la trovo..... quando i miei alunni mi dicono " non ho trovato la parola sul vocabolario" io rispondo sempre... se non c'è forse è uscita.... Forse è uscita la pagina di p. Rodrigo???!!!--Paola Berrettini 17:34, 30 gen 2010 (CET)

Alcune attenzioni

Ciao Paola, sto rivedendo Principio di Solidarietà‎, che trovo ben fatto, e ti faccio le seguenti benevole osservazioni:

  1. la punteggiatura: punti, virgole, punti e virgola, due punti, punti esclamativo e interrogativo non vogliono mai uno spazio prima e vogliono sempre uno spazio dopo;
  2. stai mettendo pochi collegamenti interni: ogni parola o espressione che potrà essere domani una voce vuole il suo link; ovviamente una volta solo, la prima volta che ce n'è l'opportunità;
  3. per le virgolette doppie (") e per gli apostrofi (') si usano sempre e unicamente quelle più semplici, e non quelle tipografiche; purtroppo Word (ma anche openoffice) converte automaticamente virgolette semplici in tipografiche. Quindi è assolutamente sconsigliato scrivere le voci in word e poi copiare su cathopedia;
  4. le virgolette (semplici e doppie) e le parentesi vogliono uno spazio all'esterno, ma non vogliono e non devono avere spazio all'interno: non " Andrea ", ma "Andrea";
  5. i paragrafi vanno opportunamente spaziati; in cathopedia mettere un solo a capo equivale a non metterlo (è una cosa ereditata dall'html), per cui bisogna sempre spaziare con due (e solo due) a capo, cioè con una (e solo una) riga vuota;
  6. i paragrafi devono essere brevi (poche righe) per migliorare la leggibilità;
  7. in ogni voce è bene mettere in fondo, oltre alle categorie (che vedo che metti) anche le "Voci correlate";
  8. i doppi e tripli spazi, anche se non hanno effetto pratico, sono disordine ed è bene evitarli;
  9. i passi biblici si citano con il template {{passo biblico con sigla libro}} (vai a vederlo per la spiegazione), e non si mette il testo della citazione (nessuna enciclopedia lo mette);
  10. espressioni come "Cristo fa davvero nuove tutte le cose" non sono enciclopediche, e sono perciò da evitare;
  11. personalmente mi piace "isolare" i titoli con una riga vuota prima e una dopo, il sorgente si legge meglio;
  12. il grassetto si usa unicamente nell'incipit, per marcare il titolo stesso della voce, e non si usa altrove; per finalità di evidenziazione si usa solo il corsivo;
  13. non si usano le virgolette per evidenziare una parola: tale pratica è tipica dei tempi delle macchine da scrivere, che non avevano il corsivo;
  14. "fraternità" -> "fraternità";
  15. le parole straniere (quelle latine, ad esempio) devono sempre essere in corsivo;
  16. non ci deve essere mai uno spazio all'inizio di un paragrafo;
  17. il <br> non si usa per andare a capo, è solo per i testi in poesia; si va a capo con una riga vuota;
  18. L'"è" iniziale di frase non si scrive con l'apostrofo (E'), ma con l'opportuno carattere (È); sotto il box di modifica ci sono tutte le lettere che potrebbero non esserci sulla tastiera, basta cliccare sulla lettera giusta per inserirla;
  19. i puntini di sospensione come un solo carattere sono stati inventati, credo, da Microsoft, (word li gestisce) ma non credo siano standard, ed è sempre bene sostituirsi con tre punti reali: "...";
  20. direi che "promulgare" è un'azione molto più solenne della "pubblicazione" di un'enciclica;
  21. "n.45" -> "n. 45" (con lo spazio in mezzo)
  22. le date vanno messe con il link: 23 gennaio 1945 -> 23 gennaio 1945;


Vedi, per aggiustare tutte queste cose nella voce c'ho messo tre ore. La speranza è che tu ti impratichisca, altrimenti io non avrò mai altro tempo che per correggere le tue voci.

Ricordati poi di mettere sempre la firma quando scrivi nelle pagine di dialogo e discussione.

In Principio di Solidarietà‎, poi, scorporerei una nuova voce Solidarietà, lasciando in quella originaria solo quello che si riferisce al principio.

Buon lavoro! Don Paolo Benvenuto 23:31, 31 gen 2010 (CET)

Carissimo, provo a risponderti:
  1. Cercerò di abituarmi all'uso corretto della punteggiatura. Di solito non ci facevo caso.
  2. Parlando con p. Rodrigo mi era sembrato di capire che uno scritto con tante parti rosse fosse poco invitante alla lettura.
  3. Ho scritto 8 cartelle per la voce in questione ed ho impiegato circa una settimana. Ho trovato più facile scrivere con office e poi copiare e incollare. Non vedo come potrei fare diversamente, anche se tu mi scrivi "assolutamente sconsigliato". Se mi consigli un modo diverso di composizione lo seguirò molto volentieri.
  4. Anche questo cercherò di ricordarmelo, magari mi appunto un post sullo schermo
  5. Quello che mi dici sui paragrafi rientra in un assetto della pagina nel quale devo ancora entrare. Di solito quando scrivo non sono abituata a separare ogni paragrafo. Farò del mio meglio, come i lupetti.
  6. Ho modificato le parti dopo averle scritte proprio per mettere tutti gli "acapo" giusti, ma è probabile che qualcuno mi sia sfuggito.
  7. Non sono capace a mettere in fondo le voci correlate. Sto imparando ma come ti ho scritto, mi occorre tempo.
  8. Scusa se non uso espressioni enciclopediche, non sono un'enciclopedia, ma una persona, L'espressione "Cristo fa nuove tutte le cose" l'ho scritta con il cuore che di enciclopedico non ha nulla, ma seguiva un ragionamento interno all'analisi del testo che stavo considerando. Cristo opera un capovolgimento di interpretazione; del resto se scrivo qui è perchè sono cristiana,rivendico quindi uno specifico in tal senso.
  9. Sarà fatto
  10. Avevo anche faticato a mettere il grassetto. Mi sembrava che fosse obbligatorio la prima volta che si citava l'opera. Meglio così, sarà tolto nelle prossime voci.
  11. Anche questa è un'abitudine che mi porto dietro, ma che vedo però condivisa da molti. Terrò presente
  12. Avevo notato l'errore. In alcune parole l'avevo anche corretto
  13. Sarà fatto
  14. L'ho tolto ovunque. L'errore mi veniva segnalato da una finestra tratteggiata entro la quale compariva il testo
  15. Sarà fatto. Credo però che non sia stata opera mia.
  16. Non ho infatti il tasto a cui fai riferimento. Farò come dici.
  17. Ho usato i tre puntini. Non ho il tasto di cui parli.
  18. Il termine promulgare è un termine tecnico. Il papa non pubblica, promulga. Posso riferirti con cognizione di causa. L'espressione più vicina a pubblicare riferito ad un'enciclica è dare alla stampa. Capisco che il termine sia aulico, ma se questa enciclopedia è specifica sul materiale cattolico,non mi sembra fuori luogo usare termini appropriati.
  19. Sarà fatto.
  20. Imparerò ad usare il corretto modo di indicare i passi biblici. Ho visto che il link rimanda a laparola.net che comunque è un sito evangelico non cattolico.
Mi dispiace che hai perso tre ore del tuo tempo per cathopediare la voce. Cercherò la prossima volta di fare meglio.In alternativa manderò l'articolo fatto a qualcuno più esperto.
"Non ho né oro né argento, ma quello che ho te lo offro"
--Paola Berrettini 01:35, 1 feb 2010 (CET)

Ok, poco a poco impariamo! Il tempo che ho dedicato alla voce non è stato perso. Il nostro problema al momento è che abbiamo poche persone che sono pratiche della formattazione (e forse io sono molto perfezionista), per cui è importante che tutti curiamo tutti gli aspetti di una voce, il contenuto (ovviamente) e la qualità della presentazione della stessa.

Per il fatto del molto lavoro che hai fatto dietro alla voce, e della difficoltà a farlo direttamente su cathopedia, ti suggerisco questo metodo:

  • Non ti preoccupare di mettere in linea il testo completo direttamente
  • Inizia la voce scrivendo la struttura di base, con le sezioni principali, le categorie, ecc, e metti all'inizio il template {{lavori in corso}};controlla la sintassi, mi sembra che voglia come argomento l'utente che sta lavorando
  • Ogni giorno ne aggiungi un pezzetto direttamente su cathopedia, ma curando immediatamente sia il contenuto che la forma: a questo modo tra l'altro può essere più facile che ti si suggeriscano accortezze, che tu stessa puoi usare nel resto della voce.

Le voci correlate si mettono in un'apposita sezione, dopo le note e prima dei collegamenti esterni, come elenco puntato (riga che inizia con l'asterisco).

Qual è il tasto che dici che non hai e al posto del quale hai usato i tre puntini? Dove io parlavo dei tre puntini mi riferivo al fatto che Word trasforma automaticamente tre punti che tu metti nel testo in un "carattere tre puntini", così come trasforma automaticamente le virgolette semplici in tipografiche. Tu non hai fatto niente di particolare, è Word che fa cose che vanno bene per un testo da stampare ma non per Cathopedia.

I link rossi possono essere fastidiosi, ai ragione, ma per le voci che devono esistere obbligatoriamente su Cathopedia io direi che bisogna metterli, perché si suppone che la voce ci sarà presto (speriamo), e di--P. Rodrigo Ramírez, L.C. 11:52, 4 feb 2010 (CET)venterebbe un'impresa disperata pensare di andare a cercare tutte le ricorrenze della voce per metterci i link quando la voce ci sarà.

Sulla promulgazione o pubblicazione di un'enciclica, vedo che lo stesso papa nella Caritas in Veritate non usa mai il primo ma sempre il secondo. La promulgazione pare che si riferisca più a leggi o a decreti (http://www.dizionario-italiano.it/definizione-lemma.php?definizione=promulgare&lemma=P0DBC400)

Avanti tutta!! Il tuo lavoro è prezioso! Queste voci non copiate da Wikipedia saranno anche le più usufruite, perché compariranno all'inizio dei risultati di google. Grande Paola!!!

Don Paolo Benvenuto 07:36, 1 feb 2010 (CET)


Non tutti i mali vengono per nuocere, così ho appena finito di rileggere la spendida enciclica Caritas in Veritate alla ricerca dell'espressione "Il papa pubblica". Ho notato che Benedetto XVI scrive: "Paolo VI ha detto,ha sottolineato," ma nell'enciclica non c'è mai scritta l'espressione "il Papa ha pubblicato". Per quello che dici della legge, è vero il termine promulgare indica una realtà diversa dalla "pubblicazione "di una legge. Per le encicliche, ripeto il termine tecnico è promulga. Capisco che piaccia poco perchè è aulico, ma è quello tecnico. Non si può dire "il Papa pubblica", almeno all'interno di un testo specifico, rivolto a chi sa in partenza di visionare una produzione cattolica.

per il resto va bene. Cercherò di apprendere il più rapidamente possibile. Intanto comincio la voce "lavoro".

Bye bye --Paola Berrettini 10:48, 1 feb 2010 (CET)

Se mi rispondi qui non lo saprò mai, rispondimi nella mia pagina utente. Don Paolo Benvenuto 13:46, 1 feb 2010 (CET)
Sto imparando . Non mi oriento ancora bene. Ho bisogno di un TomTom. Come trovo la tua pagina lo farò.
Un caro saluto e buon lavoro--Paola Berrettini 13:58, 1 feb 2010 (CET)
Io credo che non ci sia problema nell'adoperare qualche word processor (io impiego «NeoOffice»). Ciò che faccio è cambiare le preferenze in modo che non mi cambia automaticamente le virgole semplici (') e lascio le spagnole per le altre: «virgole spagnole» (che mi sembrano più eleganti). Tutte le altre cose che fa automaticamente le tolgo dalle preferenze (numerazione, tre punti e altro). --P. Rodrigo Ramírez, L.C. 11:52, 4 feb 2010 (CET)

Equipe!

Così io formatto e lei mi corregge l'italiano. Mi sembra giusto e mi fa piacere. Avanti! Grazie mille della sua collaborazione. Vediamo se oggi ci riesco a finire tanti articoli che ho quasi finiti. Mi impegnerò. Nel Signore, --P. Rodrigo Ramírez, L.C. 09:37, 5 feb 2010 (CET)

Voci da migliorare in questi giorni

Le CEI ha intenzione di linkare alcune nostre pagine, credo nel sito del prossimo convegno Testimoni Digitali, e ci chiede di migliorarle, vedi Cathopedia:Oratorio#Sito_della_CEI.

Cosa ne dici di aiutare a migliorare quelle voci?

Don Paolo Benvenuto 22:23, 6 feb 2010 (CET)

Ho già risposto nell'oratorio. Ho dato la mia disponibilità per lavorare su preghiera. Parteciperò anch'io al convegno Testimoni digitali. Sto imparando il cathopediese, anche se non sono tanto fedele al "siate perfetti perchè perfetto è il Padre vostro". Credo che sia necessaria una maggiore cura nella compilazione delle voci in questione.--Paola Berrettini 23:53, 6 feb 2010 (CET)

Sacramenti

Benissimo!!! Don Paolo Benvenuto 09:46, 13 feb 2010 (CET)


Ho messo in grassetto le varie chiavi di lettura e ho linkato qualche altra cosa. Secondo me può andare. Di potrebbe aggiungere qualche immagine se siete d'accordo. --Paola Berrettini 22:51, 19 feb 2010 (CET)

Formattazione

Brava Paola, ho visto il lavoro che hai fatto in Sacramenti (nota che metto il nome della voce con il link, così puoi arrivarvi alla svelta, se puoi cerca di fare lo stesso anche tu), e contenutisticamente è ottimo.

Rimane da curare la parte formattazione:

  • usare gli apostrofi semplici (') e non quelli inclinati (´ o `);
  • evitare di andare a capo con un solo a capo, che non serve a niente: se vuoi fare un solo paragrafo (come viene fuori con un solo a capo) allora non mettere l'a capo, ma se vuoi spaziare i paragrafi metti due a capo, ovvero una linea vuota in mezzo;
  • quando fai degli elenchi (righe che cominciano con l'asterisco) bisogna terminare ogni elemento dell'elenco o con il punto e virgola (e in tal caso si usano le minuscole a inizio di ogni elemento), oppure con il punto (e in tal caso si usa la maiuscola, anche per il primo elemento);
  • il grassetto nel corpo della voce non si usa mai; al limite il corsivo;
  • non ti dimenticare di mettere (ma solo una volta, a meno che la voce non diventi lunga) tutti i collegamenti interni (link) che sono possibili, sono la ricchezza di una voce;
  • i riferimenti biblici, quelli cioè che sono messi con il template {{pb}} o equivalenti (valuta sempre quale dei tre usare) va valutato se vanno tra parentesi o in nota, raramente sono da mettere diretti nel testo; es.: Costui, vivificato dai sacramenti realizza in se stesso il piano di salvezza di Dio ed è chiamato a formare un'unica persona in Cristo {{pb|Gv|11,51}}; sbagliato!. La forma corretta è: Costui, vivificato dai sacramenti realizza in se stesso il piano di salvezza di Dio ed è chiamato a formare un'unica persona in Cristo ({{pb|Gv|11,51}}). .

Torno a dirti che sarebbe meglio che non scrivessi i testi prima in Word. Francamente non vedo che cosa ci guadagni, e ti fa vedere il testo diverso da come verrà visto nella voce; con i problemini che vediamo. Piuttosto, io scriverei (e personalmente scrivo) direttamente nella voce, facendo ogni tanto il Visualizza anteprima per controllare che sia tutto a posto.

Buon lavoro!!!! Don Paolo Benvenuto 23:44, 19 feb 2010 (CET)

È interessante. Non avevo mai letto di questi chiavi di lettura: forse sarebbe anche bello mettere la bibliografia e così sostenere i punti di vista con l'autore. Ho aggiunto qualcosa del diritto canonico (l'articolo sembra un po' sbilanciato non crede?) GRAZIE! --P. Rodrigo Ramírez, L.C. 16:06, 21 feb 2010 (CET)

CIC e CDC

Fatto!!! Ho anche inserito i link! Grazie Pa' Buona giornata.--Davide Bolis 11:23, 22 feb 2010 (CET)

Grazie mille. Spero di fare altrettanto con gli altri sacramenti. Allora mi serve mettere l'abbreviazione corretta.
Su quello di Ipazia, credo sia meglio concentrarsi adesso negli articoli richiesti da don Paolo e dopo metterci. Credo che con l'aiuto di altri utenti possiamo fare una bella voce in equipe. Ma non vorrei togliere forze a quello che don Paolo considera più urgente. GRAZIE di nuovo. --P. Rodrigo Ramírez, L.C. 15:55, 22 feb 2010 (CET)
Va bene. Credo che quei temi sulla storia del sacramento della penitenza possono servire. Anche forse fare un riasunto (come quello che faccio con il CIC) di quello che dice il Catechismo su ogni sacramento o articolo dei richiesti. Comunque se non li va di lavorare in quelli, possiamo continuare con Ipazia. Ho presso già anche io dei testi ma in questi giorni ho avuto diversi problemi (anche con il computer...) Grazie di nuovo e... buon seminario! --P. Rodrigo Ramírez, L.C. 18:35, 25 feb 2010 (CET)

Suggerimenti per le parabole

Vedi Discussioni_utente:Davide_Bolis#Voci_sulle_parabole Don Paolo Benvenuto 14:33, 3 mar 2010 (CET)

Sobrietà

Due indicazioni al volo sul formato, perché vedo che i contenuti sono buoni, e allora è un peccato che la voce non si presenti bene:

  • per le citazioni usa il template {{quote}}, c'è anche {{quote biblico}} e {{quote biblico con libro}} per le citazioni bibliche
  • non iniziare con una sezione all'inizio che riporta lo stesso nome della voce, è perfettamente inutile e non si usa
  • non lasciare mai due righe vuote per separare i paragrafi, sempre solo una
  • è importante che ci sia, nella sezione "Bibliografia", il libro da cui si è partiti per stendere il contenuto
  • non dimenticare la sezione "Voci correlate"
  • metti subito la o le categorie, così non ti dimentichi
  • metti tutti i link interni che puoi
  • se ci sono dei documenti della chiesa che parlano della stessa cosa, metti il corrispondente link (del sito vaticano) nella sezione "Collegamenti esterni"

Non dimenticarti una massima dell'omiletica, ma che credo che valga per tutte le forme di comunicazione, e quindi anche per Cathopedia:

« nel processo della comunicazione la maniera come diciamo le cose è almeno altrettanto importante come le cose che diciamo »

Una voce bella e ben curata stilisticamente si legge molto più volentieri della stessa voce poco curata stilisticamente.

Avanti tutta!!! Don Paolo Benvenuto 23:11, 6 mar 2010 (CET)

Caro don, mi mancava il tuo lenzuolo!!!! Anzi dentro di me mi stavo chiedendo come mai ancora non ti fossi fatto vivo!!!!La voce non è finita come vedi, devo mettere le note con il numerino , tutti i quote che mi hai scritto, i collegamenti interni ed esterni...tranquillo ti lascerò modo di poter esercitare la correzione fraterna ancora dopo. Poi essendo una scrittura collettiva è bene lasciare spazio all'altro perchè possa sentirsi invitato a collaborare. I collegamenti esterni che penso di mettere sono chiatamente il sito del vaticano ma anche la diocesi di Milano, dove è possibile reperire i discorsi di Sant'ambrogio alla città del Card. Tettamanzi; per quelli interni penso il francescanesimo che è una voce mancante, (sperando che qualche uomo o donna di buona volontà sia invitato spinto a sciverla)san Francesco, poi ...vedrò, dai oggi è il giorno del Signore. Ciao e buona domenica --Paola Berrettini 10:58, 7 mar 2010 (CET)

Attenzione a non cancellare!!!

Ciao Paola, ho visto che già varie volte per scrivermi qualcosa hai cancellato qualcos'altro. È una pratica assolutamente sconsigliata!.

Inoltre i titoli di sezione tipo "da Paola" non significano niente: mettici di cosa mi parli, se puoi. E se mi parli di un argomento nuovo inizia una sezione nuova.

Grazie!!!!!!! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 14:00, 12 mar 2010 (CET)

Scusami, pensavo invece di fare cosa "buona e giusta", togliendo discussioni vecchie. Non sapevo che fosse una prassi sconsigliata. Volevo solo metterti al corrente di aver integrato la voce sobrietà con il fondamento biblico, come tu avevi chiesto. Nella parte relativa al Magistero ho inserito i riferimenti alla Rete interdiocesana sugli stili di vita e all'uffico per la pastorale sugli SdV che Scola ha istituito a Venezia. Fammi sapere se ora va bene oppure occorre inserire altro. Buona giornata, nel Signore--Paola Berrettini 14:53, 12 mar 2010 (CET)

Spaziatura dei paragrafi

Ciao Paola! vedo che il tuo lavoro va avanti con gioia!!!!

Ti ricordo che mettere un acapo (uno solo) è come mettere uno spazio. Se devi andare a capo metti due a capi. Grazie! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 10:24, 18 mar 2010 (CET)

Grazie!

Mia carissima paola, pace e bene! grazie del benvenuto: ho messo online il mio profilo e attendo da voi indicazioni su cosa fare, mentre sbricio qua è là il tantissimo che avete fatto tt voi: che Dio vi benedica! un abbraccissimo miriam bolfissimo - scrivimi! 12:33, 25 mar 2010 (CET)

Grazie Paola!

Cara Paola, grazie della fiducia, e per gli Auguri, che ricambio di cuore. La mia formazione teologica è sicuramente carente, ma farò del mio meglio per colmare queste lacune. Ho sempre visto il web come punto di incontro e di crescita interiore, questo mi ha spinto a studiare informatica anche se qui sono sostanzialmente autodidatta. E' vero, quanta letteratura e della lingua corrente è ispirata alla Bibbia - fino ai più "banali" modi di dire ed espressioni colloquiali. "C'è un tempo per tutto" oggi, ma quanto poco si dedica oggi alla cultura cattolica. Che bello allora un progetto come Cathopedia, era proprio quello che ci mancava!

Carissimi saluti,

--Mauro Baglieri 22:05, 30 mar 2010 (CEST)

Salute

Ringrazio per gli auguri e le preghiere, purtroppo una serie di accertamenti ridurrà al minimo la mia presenza su Cathopedia per alcuni giorni, un cordiale saluto--Vito Calise 12:03, 8 apr 2010 (UTC)

Verso Testimoni Digitali: come?

Discussioni Cathopedia:Oratorio#Verso Testimoni Digitali

Don Paolo Benvenuto - scrivimi 21:01, 16 apr 2010 (UTC)

Grazie a te!

Grazie dell'apprezzamento!!! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 11:23, 20 apr 2010 (UTC)

Spero che le voci sui codici che ho trasferito

Siano di qualità e che incontrino il vostro gradimento. Vedo però che la qualità delle voci sulla Wikipedia in inglese è superiore a quelle della Wikipedia in italiano. Sarà una cosa lunga individuare e tradurre i paragrafi più importanti che mancano, intanto si va avanti, con l'aiuto di Dio e la vostra supervisione. --Giancarlo Rossi-Fedele 21:53, 30 apr 2010 (UTC)

Non ho capito la cosa dell'estrema destra...

Comunque Io le voci le leggo molto ma molto sommariamente (anche senza la "i"), e qualche inserimento fatto da gruppi di estrema destra sulla Wikipedia può essermi sfuggito durante il trasferimento. Io politicamente sono piuttosto anarchico ... vedi che ho inserito la voce sulla Serva di Dio Dorothy Day. Qualche voce storica e geografica serve per contestualizzare. Vedi ad esempio per la povera Armenia, prima chiesa cristiana per continuità storica, e vittima di un genocidio dimenticato. P.s.-> Mio fratello ha sposato una ragazza turca musulmana ! --Giancarlo Rossi-Fedele 15:17, 1 mag 2010 (UTC)

Ah, per fortuna quella voce non l'ho scritta Io. Ho avuto la sfortuna di conoscere un capetto di Forza Nuova, che molti anni fa studiava farmacia qui in Roma (Un vero asino che andava avanti a raccomandazioni, è stato il primo a laurearsi, con una sfilza di 18). Attualmente questo qui spaccia anabolizzanti nella palestra vicino casa mia. W l'Anarchia ! RED TURTLE = --Giancarlo Rossi-Fedele 15:30, 1 mag 2010 (UTC)

Dormienti

Beh, hai fatto un pasticcetto, perché hai modificato il template. Invece dovevi prendere il modello di template in cima alla pagina dei contributori dormienti, e inserirlo in fondo (dopo le categorie) riempiendone in campi. Guarda come l'ho messo.

Se puoi porta avanti il dialogo con lui, suggerendogli prima di migliorare Compagnia di Gesù, e solo dopo di iniziare a produrre Sant'Ignazio di Loyola.

Buona domenica! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 05:40, 2 mag 2010 (UTC)

Non credo che mio fratello si sia convertito

Che noi si sappia si è sposato soltanto per il civile. Basicamente lui crede nella A.S. Roma... e poi frequenta la Chiesa Cattolica, almeno nei battesimi, cresimi, funerali, natale, Pasqua e altre feste comandate. --Giancarlo Rossi-Fedele 12:30, 5 mag 2010 (UTC) (Forza Roma)

Voci in fieri

Viene un bel lavoro Matrimonio (Sacramento). Sarebbe però importante che diventasse una voce di Cathopedia nel momento in cui non è più in fieri. Nel frattempo sarebbe da lavorare come sottopagina della propria pagina utente, in maniera che chi ci va sopra non si trovi spaesato di fronte a una voce incompleta. Don Paolo Benvenuto - scrivimi 21:40, 12 mag 2010 (UTC)

Beh, anche se è su una sottopagina della tua pagina utente tutti lo possono modificare e contribuire. Non farti problemi per questo. Tutti lo vedono nelle ultime modifiche e tutti vi hanno accesso in modifica. Don Paolo Benvenuto - scrivimi 07:39, 13 mag 2010 (UTC)

Problemi...

Abbiamo avuto qualche problema di visualizzazione ieri pomeriggio, e so da cosa dipende, ma ora dovrebbe essere tutto a posto. I problemi ci sono ancora? Con che navigatore li noti? Don Paolo Benvenuto - scrivimi 17:54, 22 mag 2010 (UTC)

Buona Pentecoste!! Carissimo, io uso google. Ancora non riesco bene a visulalizzare la home page. Hho al centro una parte bianca, mentre le locandine dei santi, della liturgia e della selezione occupano posizioni insolite, molto a destra e sovrapposte. Corro alla veglia.....--Paola Berrettini - scrivimi! 18:20, 22 mag 2010 (UTC)
Non ti chiedo da che sito accedi a cathopedia, ma che programma usi: firefox, internet explorer, chrome, opera, ecc, e che versione particolare del programma. Don Paolo Benvenuto - scrivimi 05:30, 23 mag 2010 (UTC)
Internet explorer. Questa mattina la home page è a posto. Buona giornata--Paola Berrettini - scrivimi! 07:32, 23 mag 2010 (UTC)
Che versione di Explorer? Fai "Aiuto" -> "Informazioni". Don Paolo Benvenuto - scrivimi 05:39, 24 mag 2010 (UTC)

Matrimonio (Sacramento)

Ben volentieri! comincerò separando la voce in due, per distinguere l'aspetto sacramentale (lì) da quello non sacramentale (in matrimonio). Brava! bel lavoro! Ora vado giù all'adorazione eucaristica, quando torno su mi ci metto! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 18:45, 27 mag 2010 (UTC)

Grazie x il benvenuto

Grazie, Paola, per gli auguri di benvenuto. Disponibilissimo alla collaborazione: in questo momento sto lavorando alla voce Mistero. Attendo i tuoi contributi e le tue valutazioni. Piero


Gentilissima Paola, sono onorato per la proposta di collaborazione da te avanzatami anche per conto di Davide in ordine alla redazione della voce giustizia.

Vi faccio presente che ancora non ho concluso il mio intervento sulla voce mistero, anche se ritengo la stessa presentabile, e che il mio lavoro in azienda mi lascia poco tempo. Se per voi sta bene, solo per ragioni di gestione del mio tempo, desidererei limitare per il momento il mio contributo a delle opinioni sul lavoro che fate in base al materiale che mi passate, in altre parole non intervengo direttamente sulla stesura della voce così da potervi rispondere con calma.

Per quanto concerne l'immagine presente nella voce mistero, sono felice di concordare con Te e Davide. Tra l'altro ho visto che Davide ha scritto un'aggiunta sintetica ma efficace nella glossa dell'immagine. Non avendo indagato più di tanto non sapevo chi fosse l'autore dell'immagine fin quando Tu l'hai scritto. In ragione del vostro ruolo, sia tuo che di Davide, vi propongo l'idea di scrivere voi la glossa, menzionata da me a Don Paolo, e se risultasse necessario in seguito armonizzeremo eventuali punti di vista differenti.

Attendo vostra risposta su tutte e due le tematiche. Piero Enia - scrivimi! 07:19, 8 giu 2010 (UTC)


Gentilissima Paola, ho letto solo poco fa il tuo messaggio denominato Giustizia. Sono certo che sarai rimasta edificatissima dalla partecipazione alla veglia di cui in televisione ho potuto vedere qualcosa. Condivido l'impostazione che pensi di dare alla voce giustizia, in particolare apprezzo la separazione che fai rispetto alla cosiddetta giustizia sociale ed economica creando la disambiguità. Ritengo, però, sia opportuno, particolarmente se Davide collabora con te, scrivere almeno qualcosa, anche brevemente, sulla voce giustizia sociale ed economica in modo tale da gettare le basi alla luce della dottrina sociale della Chiesa cosicchè chiunque voglia poi cimentarsi nello scrivere la voce abbia una base dottrinalmente solida. Infatti, siccome il concetto di giustizia sociale ed economica genera anche diverse correnti di pensiero nel cattolicesimo, è fondamentale che il tutto sia affrontato partendo da quello che è il pronunciamento magisteriale, sia pur a diversi livelli di autorità, al fine di conferire la giusta gerarchia alle varie posizioni. Per quanto concerne l'impostazione della voce giustizia, allo stato delle valutazioni che mi hai comunicato, ritengo di condividere appieno la detta impostazione. Buona notte ed a presto. Piero Enia - scrivimi! 21:44, 12 giu 2010 (UTC)

Prudenza

Ho scritto alcune considerazioni da Davide.

Sarebbero da applicare anche a Vino.

Buon lavoro! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 06:14, 7 giu 2010 (UTC)

Pelagio

Carissima, grazie per il gran lavoro che fai. Sentiti libera ti trasformare e migliorare quanto caricato da me. Se avevi preparato del lavoro su questo personaggio credo comunque possa essere utilizzato per pelagianesimo che è solo uno abbozzo. Grazie chiamami per qualunque cosa, mi fa molto piacere. cioaooElvezio - scrivimi! 06:15, 8 giu 2010 (UTC)

Grazie per aver risposto, vai tranquilla quando puoi migliorare la voce agisci pure, io non ho competenze specifiche quindi per me va bene quando una voce prende corpo. Io stavo guardando [1] forse vi potrebbe aiutare ciaoooElvezio - scrivimi! 11:48, 8 giu 2010 (UTC)
Sono anni che ci giro attorno e ti assicuro sono un pozzo senza fine, ma interessante. Buon lavoro ciaooo~~

Ipazia

Cara Paola, ti ringrazio per i chiarimenti e per la cortesia dimostrata. La lettera è presente nella pagina dei pareri su Cathopedia (Giovanni ha detto...). Le due frasi che ho tolto, non presenti nella versione attuale di Ipazia, non sono contarie alla verità, ma potrebbero suscitare effettivamente perplessità sulla figura di San Cirillo: lascio a te la relativa valutazione e la versione definitiva della voce. Un cordiale saluto e buona Domenica--Vito Calise - scrivimi! 15:02, 20 giu 2010 (UTC)

Ipazia

Ciao Paola attiro la tua attenzione sulla discussione qui avvenuta qualche giorno fa, o si da una risposta chiara o bisogna intervenire nella voce, a mio modo di vedere ciaooElvezio - scrivimi! 19:45, 23 giu 2010 (UTC)

Cara Paola grazie per aver risposto, la mia era anzi tutto un richiamare la tua attenzione su una discussione che pensavo ti era sfuggita, non avendo ad essa risposto. Ho letto il testo di Ipazia, devo dire che non sono uno specialista, osservo solo una cosa, San Cirillo di Alessandria è santo della chiesa è Dottore della chiesa e non può essere in nessun modo definito Copto, la chiesa copta è il frutto di uno scisma di qualche secolo dopo. (Il Governo romano da una parte, sostenuto dagli intellettuali ellenici, e dall'altra la Chiesa autoctona, copta di Cirillo) non era autoctona e non era copta. Mi pare che copto appaia in un altra parte del testo. Quindi per favore togli copto e indica chi è per la Chiesa cattolica Cirillo. Cosi come messo nel testo, sembra che chi l'abbia scritto lo disprezzi. Gli eventi descritti cono così lontani nel tempo e le fonti così frammentarie che, in tutta onestà, non credo si possa essere oggettivi nel descrivere un simile evento, normalmente tento di restare nel solco della mia tradizione cristiana che mi dice che San Cirillo è appunto Santo, nel testo sembra che invece santa e martire sia la sapiente Ipazia. Di quell'evento ci sono giunti echi molto frammentari, di San Cirillo di Alessandria ci sono pervenuti dieci volumi (Patrologia Greca del Migne) (PG 68-77), da quello che mi dice Cathopesia. Forse io, da povero dislessico, non troverò il tempo ti leggermeli tutti, ma credo che mote persone che di questi tempi si sono occupati di Ipazia e Cirillo non abbiano nemmeno tolto la polvere dal primo volume di questo Dottore della Chiesa. Sottolinea sembra, ma mi posso sbagliare. Tutto qui ciao e grazie per il bel lavoro che fai Elvezio - scrivimi! 07:19, 24 giu 2010 (UTC)
Sul termine copto sei d'accordo con me che non è corretto? Come detto, per il testo è la mia impressione, ma quando scrivo Cirillo, come un qualsiasi buzzurro e non lo indico con i titoli che la Chiesa Cattolica gli ha dato, ottengo l'effetto descritto sopra. Vedi tu ma credo che la cosa vada discussa dalla comunità e visto che la voce è stata scritta da te credo che sia tu a dover fare questo passo. Se sei d'accordo vorrei continuare la discussione sull'apposita pagina della voce Ipazia, per non continuare a passare da un utente all'altro. CiaoElvezio - scrivimi! 08:23, 24 giu 2010 (UTC)
Non mi pare proprio dal testo che Ipazia appaia santa e martire. Queste sono tue considerazioni personali. La descrizione della morte di Ipazia è riportata da un altro frammento, citato anche quello. Ho riportato tutti i frammenti, le fonti, i documenti relativi alla figura di Ipazia, entrambe le parti, cristiana e pagana. La chiesa copta non nasce come un figlio in un giorno e ad un'ora ben precisa. Anche per la Chiesa cattolica lo scisma del 1054 è giunto a maturazione in quella data ma nasce da molto prima. Per favore, quindi , non tolgo nulla e se credi aggiungi quello che vuoi. Dici: Mi pare che copto appaia in un altra parte del testo a parte l'errata grafia , mi pare di averti detto che con tale termine intendo la chiesa vicina a Cirillo che era appunto quella di Alessandria, autoctona, copta, alessandrina . Cerca di essere elastico. Leggerò per te il volume di Patrologia latina e lo riassumerò . Più di questo ho esercitato abbastanza la correzione fraterna e le opere di misericordia " consigliare i dubbiosi " e " insegnare agli ignoranti". Ti risaluto. Buona giornata, nel Signore--Paola Berrettini - scrivimi! 08:31, 24 giu 2010 (UTC)
Senti , caro, ne ho abbastanza. Ma quale buzzurro'?? Ma se premetto sempre il titolo di Vescovo. Ma per favore . Senti ma tu non hai nulla da fare ??? Io sono presidente di una commissione di maturità. Oggi ho la pausa , ma tra poco dovrò andare a lavorare. Mi scuso davvero se non ti rispondo altro per oggi. Ti ri- ri saluto , nel nome del Signore , padre della Pace, che fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.--Paola Berrettini - scrivimi! 08:34, 24 giu 2010 (UTC)

Giovanni ha detto...

Cara Paola, in effetti non conosco Giovanni, di lui mi è noto soltanto il nome e l'indirizzo del sito. Non avevo pensato al fatto della pubblicità, e non capivo quindi perché modificassi il suo indirizzo. Prima però di cancellare tale indirizzo, tenendo presente che si tratta di un blog cattolico, che potrebbe quindi linkarci e contribuire alla diffusione di Cathopedia, chiederei a don Paolo come comportarci per questo e altri probabili casi futuri. Sono lieto di poter superare con le reciproche scuse le incomprensioni nate da fortuiti equivoci, recuperando integralmente il rapporto di amicizia. Penso che il comandamento dell'amore reciproco sia per noi cattolici veramente una marcia in più. Un cordiale saluto e buona giornata--Vito Calise - scrivimi! 12:59, 25 giu 2010 (UTC)

Non ho esaminato con attenzione il blog di Giovanni, a questo punto non citiamolo, se dovesse protestare gli spiegheremo il perché, e magari otterremo anche il suo indirizzo di posta elettronica. Buona serata--Vito Calise - scrivimi! 18:56, 25 giu 2010 (UTC)

Utente:Vito Calise/Papa Paolo V

Cara Paola,

ti segnalo che non è lecito intervenire nella sandbox di un altro utente (nella fattispecie "Utente:Vito Calise/Papa Paolo V"), perchè si tratta di uno spazio personale, dove tra l'altro, come segnalato, le modifiche sono in corso. Potrai intervenire direttamente sulla voce "Paolo V" quando sarà stata interessata dalle mie modifiche in corso. Ti ricordo che ci sono centinaia di voci di altri Papi che aspettano di essere revisionate, e sarebbe più logico dedicarsi a quelle. Ripristino ovviamente la mia sandbox, convinto del fatto che il tuo errore sia in buona fede, e dovuto alla non conoscenza del funzionamento della sandbox stessa. Un cordiale saluto--Vito Calise - scrivimi! 09:32, 28 giu 2010 (UTC)

Scusami, non avevo fatto caso. Mi dispiace dell'ennesimo disguido con te. Credimi non avevo visto che era un WIP. Di solito clicco su ultime modifiche, leggo e sistemo. Non avevo visto che era una tua pagina. Allora forse l'ho fatto anche con altri contributori, ai quali porgo come a te, le mie scuse. --Paola Berrettini - scrivimi! 10:32, 28 giu 2010 (UTC)
Cara Paola, non ti preoccupare, è tutto a posto: la pagina interessata è una sottopagina utente, chiamata abitualmente sandbox personale. La uso per non lasciare in disordine la voce che modifico, soprattutto quando è interessata l'impaginazione. Come però fa giustamente notare don Paolo, si rischiano sovrapposizioni casuali con le modifiche di altri utenti, rientrando dalla sandbox alla voce; quindi tornerò a usare il template WIP. L'ideale sarebbe, secondo me, usare contemporaneamente WIP e sandbox, in modo da lasciare la voce in ordine anche durante le modifiche. Buona giornata e buon lavoro--Vito Calise - scrivimi! 13:07, 28 giu 2010 (UTC)

Onomastico

Carissima Paola, ti ringrazio per gli auguri di buon onomastico ma ho l'impressione di doverli fare io pure a te, e che faccio con immenso piacere! Tu sei la messaggera di Dio, Paola che dell'apostolo santo porti il nome: continua ad annunziare la verità nel mondo intero! (Mutuato dall'antifona salmica dei primi vespri dell'odierna solennità) Piero Enia - scrivimi! 17:38, 29 giu 2010 (UTC)


Paola,

considerato che la voce Giustizia è stata revisionata, ti chiedo di valutare il paragone tra il tipo di impostazione che tu volevi dare rispetto a quello che ora risulta per cercare di capire quale sia il taglio informativo che si attua al fine di gestire al meglio la composizione delle 2 voci: e questo puoi farlo solo tu!

Perchè scrivo questo parole metodologiche? A me piace molto la premessa della voce giustizia dove si fanno le distinzioni che potrebbero divenire (e lo stesso vale per la voce giustizia bibbia) anche delle sezioni o sottosezioni senza escludere che la voce giustizia potrebbe diventare la voce principale di altre voci.

Se non ho capito male, perchè ho letto velocemente le due voci, mi sembra che si affronti la tematica sotto un solo profilo: la giustizia che l'uomo pratica verso il prossimo come richiesto dalla volontà divina. Ottimo ma non esaustivo: la volontà divina richiede all'uomo di praticare la giustizia anche verso Dio, e ciò è la virtù della religione. Apri anche questo ambito perchè non devi dare solo a Cesare ma anche a Dio. In quella premessa accenna anche alla giustizia retributiva che già affronti benissimo nella seconda voce.

Per il momento potrebbe essere necessario fermarsi al solo Aquinate ed al solo Maritain anche perchè, ma è il mio punto di vista, sarebbe più opportuno mettere l'accento sui pronunciamenti del magistero come ad es. il messaggio di Paolo VI per la giornata mondiale della pace del 1972 (se non ricordo male era la V giornata mondiale della pace) od anche la carta dei diritti della famiglia.

Nella premessa citata manca un riferimento esplicito alla giustizia sociale che ti apre il campo della dottrina sociale. Non dimenticare di affrontare il rapporto tra giustizia e carità anche nel senso che non deve essere dato come contributo di carità ciò che è dovuto per giustizia. Scusami per la lunghezza. Piero Enia - scrivimi! 19:42, 30 giu 2010 (UTC)


Paola,

terrei davvero moltissimo a collaborare con te in modo più attivo ma in questo momento posso solo garantirti l'impegno, che ho assunto con te, nel fornirti il mio punto di vista su quanto mi viene richiesto. Se hai possibilità di dare uno sguardo a quanto cresce la voce mistero ti rendi conto del poco tempo di cui dispongo in questo momento. Prometto, però, di dare una guardata alle voci in questione e di segnalarti il mio punto di vista anche se non mi richiedi alcunchè. Ti assicuro che terminata la voce mistero sarò ben felice di collaborare con te nello scrivere insieme qualcosa anche su qualche corollario della voce giustizia.

A proposito: quando ho citato Paolo VI e la carta dei diritti della famiglia ho solo scritto ciò che ricordavo in quel momento! Vanno benissimo la mater et magistra e la caritas in veritate!

Condivido quanto hai scritto sullo sforamento in ambito filosofico: risulta, quindi, maggiormente pregnante l'invito che ti ho rivolto a concentrarti sul magistero! Piero Enia - scrivimi! 09:00, 1 lug 2010 (UTC)

Gentilissima Prof.ssa,

ti ringrazio per l'autorizzazione e mi scuso subito se ho scelto questa sezione per risponderti. La mia come la tua sono delle piccole battute su una questione che a me non sembrava tale ma che poi, leggendo i vari e passati interventi, ho dovuto considerare un piccolo problema per le inquietudini che si palesavano ed alle quali accennava Don Paolo.

In passato non sono intervenuto nella piccola disputa creatasi sia per ragioni di opportunità (ero stato ammesso da poco in questa comunità), sia di vera e propria tattica (volevo comprendere tra le righe), che per ragioni di condivisione dell'impostazione precedente, ossia la significatività dell'informazione cui faceva cenno Don Paolo; ora, considerato che lo stesso Don Paolo ha deciso di venire incontro alle suddette inquietudini, ho deciso di rispondere ad una specifica domanda del Reverendo manifestando il mio personale pensiero, per il quale era meglio non modificare alcunchè, ma ho ritenuto di dover appoggiare Don Paolo per due ragioni semplici e lineari:

1) la soluzione adottata è, ai fini pratici, una soluzione grafica che nulla muta nella sostanza dell'informazione, e

2) il ruolo di Don Paolo è l'unico che gli permette di valutare la presenza dell'informazione sotto tutti i profili compresi, chiaramente, quelli squisitamente enciclopedici per i quali questo tipo di informazione tradizionalmente fa parte del corredo delle singole voci indipendentemente dalla soluzione grafica che poi ogni opera enciclopedica adotta.

Non ti nascondo che se le inquietudini continuassero a livelli maggiori di quelli ai quali sono finora giunte, non avrei difficoltà alcuna ad appoggiare il tuo punto di vista. Buona giornata, Paola! Piero Enia - scrivimi! 09:56, 21 set 2010 (CEST)

Giuseppe Diana

Ho wikificato e portato allo stile enciclopedico il testo, tagliando espressioni non enciclopediche o dati realmente insignificanti.

Ho anche levato il testo della lettera alle parrocchie, un po' perché su Cathopedia non si mettono testi (non ci sono i testi della Bibbia, tanto meno questo!!), e un po' anche perché da nessuna parte ho trovato scritto che il testo sia stato esteso da lui (ma in questo potrei non aver cercato abbastanza).

Per la formattazione, tieni presente che un link costituito da un numero (tipo [[14]]) significa l'anno 14, e quindi per le date si mette insieme nel link giorno e mese: non [[14]] [[maggio]] ma [[14 maggio]].

Don Paolo Benvenuto - scrivimi 23:07, 6 lug 2010 (CEST)

Beh, l'ho spiegato qui sopra. Un'enciclopedia non è un'antologia di testi pur importanti. Se vogliamo si può mettere una citazione, la frase più importante. Il testo è comunque disponibile per il lettore. Don Paolo Benvenuto - scrivimi 07:41, 7 lug 2010 (CEST)

Grazie

Grazie della calorosa accoglienza.--Salvatore Cammisuli - scrivimi! 22:10, 10 lug 2010 (CEST)

Ipazia

Ciao, sto aggiunge lo fonti nella pagina su Ipazia che avevi redatto. Da grecista autodidatta mi è preso un dubbio: Malalas [2] dice che fu uccisa dagli alessandrini, ok. Ma dice: "parresian labontes ipo" Cirillo. Va reso "col permesso del vescovo", come rende il latino della PG, oppure è possibile la resa "prendendosi la libertà dal vescovo", cioè "non col permesso del vescovo"? --RR 09:41, 17 lug 2010 (CEST)

Ciao no non ho le fonti che dici. Mi consola vedere che il mio dubbio è fondato e il greco può essere inteso in ambo i sensi. Riesci a vedere, dai libri che dici, come viene interpretata la frase di Malalas? Colpevolista o innocentista? Da quello che trovo on-line, non viene citato a favore di nessuna delle due posizioni. --RR 20:18, 18 lug 2010 (CEST)
Ciao a quanto pare con google, parabolani è + usato di parabalani --RR 12:48, 19 lug 2010 (CEST)
Ciao, circa l'incipit mi sembra opportuno, vedi PS: hai visto Agora? è stomachevole --RR 23:58, 20 lug 2010 (CEST).

carissimo, ho tolto il link. Non facciamo pubblicità a nessuno.Perdonami, poi nella mia bacheca.--Paola Berrettini - scrivimi! 10:34, 21 lug 2010 (CEST)

Be a dire il vero si trattava il link di un quotidiano online... non era certo pubblicità! Ti disturbo però ancora su Ipazia: nella voce hai scritto "Insegnava la separazione tra la religione e la filosofia". All'epoca il neoplatonismo era una quasi-religione. Mi par di capire che i principali riferimenti erano Porfirio ("l'interesse principale di Porfirio è pratico-religioso", Abbagnano, Storia della filosofia vol. 1, p. 261) e Giamblico ("è un teologo più che un filosofo", ib. p. 265). Circa Ipazia l'Abbagnano dice che "dagli scritti del suo scolaro Sinesio... pare che ella abbia esposta la dottrina neo-platonica secondo l'insegnamento di Giamblico" (ib. p. 265). Non mi è chiaro dunque da dove trai quella frase. --RR 18:52, 21 lug 2010 (CEST)

Ciao, riesci a dare un'occhiata? --RR 10:12, 23 lug 2010 (CEST)

Azianzo

"Prima di mettere il templete che ci rende ridicoli" ... Non tutti hanno un dizionario dei teologi a casa. E io ho messo le mani in una pagina che non ho fatto perchè c'erano dei problemi. Tutto lì. Su Wikipedia esiste Nazianzo e non Azianzo, per esempio. --Utente:AP (scrivimi) 15:33, 20 lug 2010 (CEST)

Io su S. Gregorio Nazianzeno non so nulla. Io metto le mani solo dove so di poterle mettere. Spesso e volentieri vengo chiamato a correggere gli errori fatti dagli altri nei templates e non ho tempo di verificare se quello che è scritto nel resto delle pagine è corretto. Ho visto scritto Nazianzo da una parte e Azianzo dall'altra e quindi ho messo un template:C in modo da attirare l'attenzione degli altri utenti (perchè a quello serve) e sperando che qualcuno afferrato in materia correggesse (cose che puntualmente si è verificata). Non facciamo un dramma su 'ste cose.
P. S. La voce "Viaggi di Paolo" esiste già, solo che non si chiama così, si chiama Viaggi di san Paolo. --Utente:AP (scrivimi) 22:10, 20 lug 2010 (CEST)

San Gregorio di Nazianzo

Ciao Paola, mi scuso se ho fatto un poco di casino tra Nazianzo e Azianzo, spero che ora sia in ordine, ti prego dai ancora una controllata, ho messo una piccola voce per Nazianzo vedi se va bene. Ho messo il link al Concilio di Costantinopoli I che è già presente come voce. Volevo chiederti il termine consostanziale è corretto? io trovo comunemente consustanziale. Ciao e buon lavoroElvezio - scrivimi! 13:08, 21 lug 2010 (CEST) Carissimo, ciao. Non sapevo che avessi fatto confusione . Davvero non sapevo nulla. Per quello che mi chiedi Consostanziale lo riporta il Dizionario dei Teologi che ho consultato. Credo che la tua grafia ( consustanziale ) sia più latineggiante di quella che ha preferito Battista Mondin. Anche Y. Congar usa "consostanziale " . Ho letto questa espressione nel testo in cui commenta il paragone che San Gregorio di Nazianzo fa con Eva per spiegare la consostanzialità : ( Congar trova il paragone molto azzardato e dice ) "se venisse spinto fino in fondo , bisognerebbe dire che il Figlio è generato a Patre Spirituque il che contraddirebbe la taxis, l'ordine delle Tre Persone nella loro perfetta consostanzialità". Il paragone che ha fatto san Gregorio non l'ho riportato nella voce ma è il seguente : Eva è stata tratta immediatamente da Adamo mediante derivazione diretta: è così che procede lo Spirito ; invece Seth è venuto da Adamo e da Eva per generazione ( Discorsi 31, 11 ). Forse la diversa grafia dipende dal preferire o meno una lontana eco latina. Anche per risurrezione o resurrezione è la stessa cosa, come per Eucaristia ed Eucarestia. Un caro saluto--Paola Berrettini - scrivimi! 15:34, 21 lug 2010 (CEST)

Grazie per le precisazioni. Io avevo fatto confusione con il paese di nascita di Gregorio, Nazianzo e Azianzo, ho messo la voce Nazianzo linkando Azianzo (nella data di nascita ora compare in blu e porta alla voce Nazianzo), vedi se come lo messa può andare bene e se in questo modo si può chiarire la cosa. Ho chiesto anche a Don Paolo di dare una controllata. Se si mette la voce consostanziale bisognerà ricordarsi di mettere un REDIRECT anche a consustanziale, attualmente (come promemoria) consustanziale è citato nelle voci:Primo concilio di Nicea;Concilio di Costantinopoli I;San Giovanni Battista;Pneumatomachi;Antipapa Novaziano;San Dionisio di Alessandria;Sant'Alessandro di Alessandria;San Cirillo di Gerusalemme;Gesù Cristo;San Pelagio di Laodicea mentre consostanziale in Sant’Atanasio il Grande e in Gregorio. Grazie ancora e buon lavoroElvezio - scrivimi! 19:14, 21 lug 2010 (CEST)

Contenuto delle voci

Vedevo ad esempio Abiura, alla quale avevi messo Categoria:Storia della Chiesa: ora, ok che ci sono state abiure significative nella storia della Chiesa, ma porre quella categoria significa che la voce è una voce di Storia della Chiesa, il che è ovviamente senza significato.

Anche la voce correlata John Henry Newman: è vero che Newman ha fatto un'abiura, ma di per sé il Newman non è specificamente correlato all'abiura. Lo è all'Anglicanesimo, al Movimento di Oxford, ecc.

Bisognerebbe che cose come queste (che mi sembrano abbastanza elementari) le curassi meglio: altrimenti il rischio è (per lo meno da parte mia) di dover controllare parola per parola quanto metti...

Il tuo lavoro è prezioso, ma dovrebbe essere un po' più preciso. Un abbraccio!!!

Don Paolo Benvenuto - scrivimi 14:27, 4 ago 2010 (CEST)

Eresia, Apostasia e Scisma sono atti di allontanamento dalla Chiesa e dalla sua dottrina, abiura è un atto di ritorno, che si chiede a chi si è macchiato di quei peccati. Comunque la categoria:Storia della Chiesa è per i fatti specifici della storia della Chiesa, non per le situazioni generiche, altrimenti tutte le voci dovrebbero avere quella categoria!
A senso chi rientra da uno scisma non è tenuto a nessuna abiura, perché scisma significa separazione, rottura della comunione, e non implica differenza dottrinale, che è invece nell'eresia. Quale fonte ti diceva che gli scismatici devono abiurare? Don Paolo Benvenuto - scrivimi 18:57, 4 ago 2010 (CEST)
Gli Anglicani nascono da uno scisma ma abbracciano poi proposizioni luterane, quindi diventano un'eresia. Per questo Newman ha dovuto abiurare. Comunque nel caso della nostra voce il problema non è cosa penso io o tu, ma cosa dicono le fonti. Don Paolo Benvenuto - scrivimi 22:09, 4 ago 2010 (CEST)

ordinario

Gentile Paola, ho aggiustato appena appena la voce ordinario che hai inserito. Siccome è una voce "importante" sarebbe da rimpolpare soprattutto il discorso delle "funzioni". Personalmente quando ci sono voci di diritto canonico preferisco passare oltre sia per la complessità della materia sia perchè c'è bisogno di precisione soprattutto nella terminologia. Io in questi giorni non posso mettermici. Intanto ti auguro buona continuazione d'estate--piemme - scrivimi! 15:39, 4 ago 2010 (CEST)

Scandalo

Ti faccio i complimenti, perché questa voce l'hai impostata in maniera decisamente migliore di tante altre per le quali ti avevo trovato da dire o avevo dovuto fare variazioni consistenti. Brava!

Don Paolo Benvenuto - scrivimi 23:15, 5 ago 2010 (CEST)

Ebreo errante

Cara Paola se mi indichi in quale voce si trova la frase almeno posso capire di cosa si tratta. Premetto che se trovi cose che non vanno puoi sempre cambiarle. Lavorando di copia incolla spesso posso commettere anche errori pacchiani. Grazie a presto Elvezio - scrivimi! 10:54, 7 ago 2010 (CEST)

Che significa????

Cara Paola, sono in un internet point. La frase sull'Ebreo non l'ho trovata! Ma a chi ti riferisci???Un saluto nel Signore.--Davide Bolis - scrivimi! 08:07, 8 ago 2010 (CEST)

Nomenclatura dei santi biblici

Per i santi dell'Antico Testamento è preferibile usare la nomenclatura Santo/a X (es.: Santa Rebecca) o semplicemente X (es.: Giacobbe). In base al maggiore uso direi la seconda. Cari saluti. --Salvatore Cammisuli - scrivimi! 14:49, 17 ago 2010 (CEST)

Ho sbagliato, volevo scrivere sulla pagina di Don Paolo!! --Salvatore Cammisuli - scrivimi! 14:51, 17 ago 2010 (CEST)

Discussioni Cathopedia:Oratorio#Latino

Ho chiesto questa traduzione, perché non ne ero in grado, ma francamente il risultato non mi convince, potresti darci un'occhiata? Don Paolo Benvenuto - scrivimi 22:56, 26 ago 2010 (CEST)

Auguri

Cara Paola, in questo giorno memorabile ti giungano i miei più sentiti auguri.--Davide Bolis - scrivimi! 14:59, 1 set 2010 (CEST)

Grazie. Per potere vivere questa gioia occorre essere in due. Ringrazio il Signore che ha accompagnato la nostra vita matrimoniale in questi 25 anni. Celebrare il matrimonio significa rendere eterno l'altro. Diventando sposi con Cristo è la coppia che partecipa come tale di una realtà eterna, senza fine. Un coniuge è per sempre. Grazie. Anche tu e d Elena siete parte di eternità. A presto--Paola Berrettini - scrivimi! 15:39, 1 set 2010 (CEST)

Breve

Ciao Paola, esisteva già Breve Apostolico forse bisogna integrare le due voci ciao buon lavoroElvezio - scrivimi! 16:09, 1 set 2010 (CEST)

Non c'è fretta, ti faccio solo notare che nella voce Breve apostolico (presa da wiki), è presente in fondo un template Documenti della Chiesa, che bisogna rendere, con calma e quando ai tempo, congruente con quello che si scrive. Credo che, se si dovessero mantenere le due voci, forse bisogna metterlo anche in quella che hai scritto tu. Grazie per aver risposto buona serataElvezio - scrivimi! 19:39, 1 set 2010 (CEST)
Come detto sopra bisogna rendere il tutto congruente, se vedo la voce Breve e vado a vedere i link (Pagine che richiamano questa) trovo quattro voci, se guardo Breve apostolico i link sono una quarantina, forse vuol dire che è una voce più usata (per inciso Breve apostolico e Breve pontificio sono linkati quindi sono una voce sola). Primo punto. Secondo, Breve apostolico ha in fondo il template documenti della chiesa che non presenta il termine Breve e nelle == Voci correlate == rimanda a Documento pontificio voce che riporta questi benedetti documenti e non figura Breve. Ora se in Breve si citano termini come Litterae Apostolicae e Litterae sub anulo Piscatoris mentre nella voce Documento pontificio trovo un elenco di otto voci che non riportano le due sopra o, riferimenti a queste termini, mi trovo spiazzato. Terzo io non ci capisco niente di queste cose, wiki è una fonte, per me, primaria di istruzione ed informazione, anche se so che bisogna prenderla con le pinze, tu ha a disposizione documenti precisi e una formazione sicuramente superiore, quindi vendi di far combaciare le core la dove devono combaciare. Se wiki non riporta correttamente questo tema (Documenti pontifici ecc.) bisogna rifare il tutto, ma a questo punto io non ho documentazione a cui rifarmi per aiutarti. Sono comunque a disposizione la dove posso aiutare, fammi sapere, buon lavoro ciaoooElvezio - scrivimi! 07:46, 2 set 2010 (CEST)

Breve Apostolico

Fatto!! Già faaattoooo??? Si! Ciao.--Davide Bolis - scrivimi! 09:49, 2 set 2010 (CEST)

anelli

Ciao Paola, intanto buona domenica. Avevo visto che da tre giorni le tre voci sugli anelli erano vuote e mi sono permesso di metterle come sottopagina della tua pagina utente. Purtroppo non ho potuto cancellare il redirect e così ho chiesto a don Giovanni. Se vuoi rimpolpare la voce e scrivere quelle nuove forse ti può servire la voce dell'Enciclopedia Cattolica [3]; sta attenta, però, perchè è del 1948 e ho dubbi che tutto corrisponda alla situazione di oggi. Le annotazioni storiche, tuttavia, penso siano valide. Sul ci sono altre due pagine che ti possono essere utili: . Buon lavoro, --piemme - scrivimi! 15:40, 5 set 2010 (CEST)

Ti ho risposto in bacheca. Mi permetto di cancellare il link ad un sito che nulla mi riguarda. Se devi linkare siti, usa la messaggeria privata, soprattutto se mi mandi cose poco gradite.Un caro saluto, nel Signore--Paola Berrettini - scrivimi! 20:41, 5 set 2010 (CEST)

anelli

Gentile Signora, auguri per i festeggiamenti. Pensavo di farle un piacere. Mi guarderò bene dal farlo ancora una volta. Buona serata, --piemme - scrivimi! 22:01, 5 set 2010 (CEST)


Elvezio

Grazie Paola per le tue premurose e precise correzioni, buona serata ciaoooElvezio - scrivimi! 22:26, 10 set 2010 (CEST)

Carissimo, cerco di aiutare per quello che mi è possibile. Ma anche tu, perfeziona, correggi, inserisci, togli come ti sembra opportuno per migliorare. Come dice il Signore, siamo servi inutili ma fa piacere quando ci si scambia un "grazie" o un "coraggio, continua". Ho trovato tante voci che aspettano di essere migliorate, (per esempio Origene di Alessandria), altre che sono importate da wiki ma che possono benissimo essere composte in modo originale. Dai, a quattro mani si lavora meglio..... Ciao anche a te!!!--Paola Berrettini - scrivimi! 22:36, 10 set 2010 (CEST)
Condivido, sono convinto che il lavoro a più mani è l'aspetto più interessante di questo servizio. Ho visto che sei a Genova il 19, così, se Dio vorrà, ci si conosce di persona, ciao grazie ancora e buon lavoro. P.S. la data dell'ordinazione sacerdotale di Erich Przywara l'ho trovata su wiki tedesca e credo possa essere attendibile.Elvezio - scrivimi! 22:46, 10 set 2010 (CEST)
Bravo, hai fatto molto bene ad inserirla. Io non ho messo il template, non sono capace. E' Davide che li sa mettere, come pure inserisce le immagini. Io produco solo testi.--Paola Berrettini - scrivimi! 22:53, 10 set 2010 (CEST)
Grazie Paola ma mi sopravaluti, per me un personaggio come lui è a una tale altezza che non mi immagino nemmeno di avvicinarmi, ma visto che ci siamo vorrei che si capisse che le sue idee vennero espresse in una quantità di documenti quasi incredibile, avevo letto da qualche parte che vi erano da dieci a venti scribi che lavoravano solo per trascrivere quanto produceva. Quindi in un opera così vasta va da se che molti concetti potevano dar adito a critiche anche giustificate. Ma appunto all'interno di un opera enorme. Purtroppo due secoli dopo bollato da eretico vide gran parte del suo lavoro andare in fumo. Questo nella scheda mi pare che non salti fuori, ma come detto per me e troppo alto per avvicinarmisi. Grazie ancora e buon lavoro, la voce comunque mi sembra vada migliorando grazie ai tuoi interventi. Buona serata ciaooo.Elvezio - scrivimi! 22:28, 11 set 2010 (CEST)
Risposta la messe è molta e gli operai sono pochi. Buona domenicaElvezio - scrivimi! 09:15, 12 set 2010 (CEST)
Prima frase: Le tre Persone della Trinità si distinguono da tutte le altre creature per tre caratteristiche: l'assoluta immaterialità, l'onniscienza, e la sostanziale santità.

"si distinguono da tutte le altre creature" questo pezzo le fa sembrare a creature, ma Dio non è creato (e su questo Origene era perfettamente d'accordo con me) "io sono colui che è" sarebbe la definizione che Lui stessi si è dato quindi "tutto" tranne che creato, bisogna mettere la frase senza che vi siano fraintesi, non so se mi spiego. Buona serata ciaooElvezio - scrivimi! 21:17, 13 set 2010 (CEST)

Ho messo qualche riferimento al numero delle sue opere, vedi se va bene, il concilio che condannò l'origenismo era il II e l'ho sistemato. La quinta sezione Gli origenisti, qui bisognerebbe scrivere una voce specifica e lasciare solo il rimando nella voce Origene. Vi sono già quattro o cinque voci che rimandano a origenismo e origenisti se si farà la voce si potrebbe fare un redirect dei due termini. Se Dio vorrà, vedremo. ciaoooElvezio - scrivimi! 19:26, 14 set 2010 (CEST)

Modifiche alle voci (bis)

Non mi arrabbio, perchè non sono un essere irragionevole. Ribadisco che alla prima citazione la "Congregazione per la Vita Consacrata", ecc. era stata separata con parentesi quadre doppie da "Società di Vita Apostolica", per cui o andavano tolti i riferimenti ai due tronconi o dovevano restare uniti, come si doveva, perchè era il primo riferimento di quella voce collaterale. Poi ho tolto "Gerarchia cristiana" mettendo "Gerarchia cattolica", perchè la prima Gerarchia (quella cristiana) non so proprio cosa significhi. Il mio intervento, poi, aveva una certa garbata levità che evidentemente non è stata colta. Infine le chiedevo di "lasciarmi respirare" nel curare le voci che redigo. Chiedo troppo? Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 00:56, 23 set 2010 (CEST)

Elvezio

Cara Paola, come stai? La voce l'ho presa da wiki it adesso metto il link, la quinta proposizione? È un errore semipelagiano negare che Cristo è morto per tutti Negare che Cristo sia morto per tutti e una eresia semipelagiana credo, noi diciamo Cristo è morto per tutti. Sto cercando il testo della bolla in rete ma non salta fuori nulla. Vedi tu se credi di modificare, a me sembra corretto. Ciao e grazie per tutto il lavoro che faiElvezio - scrivimi! 20:11, 29 set 2010 (CEST)

Wiki it l'ha persa pari pari da qui. Totus Tuus è per me un sito serio e profondamente cattolico, non credo diffonda stupidaggini, ma errori si possono trovare ovunque. Ciaoo
Ma l'errore e nel negare questa verità di fede (Cristo è morto per tutti) non nell'affermarlo. Per me è giusto come è scritto. Se hai dubbi ci possiamo rivolgere alla comunità. CiaooElvezio - scrivimi! 07:26, 30 set 2010 (CEST)

Edizioni San Paolo.

Carissima Paola, ti ringrazio per il tuo messaggio; la prima segnalazione su Edizioni San Paolo/Edizioni Paoline mi era venuta in realtà da Padre Tito; grazie per la collaborazione, buon lavoro e buona serata--Vito Calise - scrivimi! 20:39, 29 set 2010 (CEST)

Sodoma

Ciao Paola, e grazie per il tuo lavoro!

Purtroppo ho potuto salvare poco di quanto hai scritto in questa voce, poiché lo stile era abbastanza lontano da quello enciclopedico.

Andava discretamente bene invece Galilea.

Mi verrebbe da dirti di cercare di lavorare su argomenti dove i dati siano più oggettivi. Non so se per gli argomenti biblici le cose ti rimangono sempre abbastanza confuse... O perlomeno: manca un po' sempre la separazione (come deve essere) tra i dati biblici e le riflessioni morali, ecc. Se parliamo della Bibbia, non possiamo fare considerazioni moralistiche, dobbiamo limitarci a quanto dice il testo biblico.

Don Paolo Benvenuto - scrivimi 19:49, 30 set 2010 (CEST)

Non è che non voglio risponderti. Un po' ho la testa altrove (avvio attività parrocchiali, malattia della zia), e un po' stavo pensando cosa risponderti. Avevo visto la fonte, dell'Enciclopedia della Pace. Quello che posso capire è che una tale opera non si pone scopi "scientifici", ma formativi, educativi. È l'unica cosa che posso pensare sul come del materiale preso da un'enciclopedia può essere così poco enciclopedico.
Il discorso sulla geografia è stato espresso male. La geografia non c'entrava nulla in Sodoma. Intendevo dire semplicemente che la voce Galilea l'avevi fatta bene, e supponevo che era perché i dati di una tale voce, essendo più oggettivi, sono più facili da trattare. Nel trattare altro tipo di voci, ti dicevo, bisogna
  • fare la trattazione biblica senza aggiungere considerazioni moraleggianti
  • passare poi a come il tema è visto dalla tradizione della Chiesa
  • fare l'approfondimento teologico
  • chiosare con eventuali riflessioni pastorali
Capisco che non sempre abbiamo il materiale per tutte queste sezioni, capisco che scriviamo solo su quanto abbiamo le fonti, ma bisogna cercare di non mischiare quei piani. Nella versione che avevo riorganizzato c'era, mischiato, Antico e Nuovo Testamento, annotazioni di stampo simbolico ("Sodoma è così ogni luogo dove l'oppressione diviene uno stile di vita acriticamente assunto come normale"), considerazioni di teologia morale ("Resta comunque il principio della necessità della violenza come strumento per raggiungere i dovuti traguardi della giustizia e dell'ordine sociale").
Ti chiedo scusa se non uso forse la dovuta delicatezza nel dirti le cose. Me ne spiace, e mi spiace che le mie parole ti causino amarezza. Ma ho fiducia che puoi capire quanto ti dico, e che la qualità dei tuoi contributi, preziosi in ogni caso, possa crescere! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 07:51, 19 ott 2010 (CEST)

Foto in Misteri della vita di Gesù Cristo

Le foto in Misteri della vita di Gesù Cristo le avevo scelte e messe io; ero ben lungi dal pensare a tutti i retroscena che ci vedi tu.Non avevo passato in rassegna tutto il sito. Io in effetti non avevo fatto il link; avevo solo scelto le foto senza linkarle. Dato che tu ci vedi tutti questi retroscena le tolgo subito. In fondo per il tema non c'è che l'imbarazzo della scelta. Penso, cmq che la voce nel testo vada bene. Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 14:11, 7 ott 2010 (CEST)
Ti ho risposto in oratorio.--Paola Berrettini - scrivimi! 14:51, 7 ott 2010 (CEST)

Ex cathedra

Ho inserito una citazione latina della Pastor Aeternus, che ho tradotto in italiano. La traduzione ha bisogno di essere rivista, sopratutto per il senso dell'espressione ea infallibilitate pollere, che francamente non riesco a capire anche se ho cercato di tradurre. Puoi rivederla per favore? grazie! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 15:02, 9 ott 2010 (CEST)

Titulus crucis#Testimonianze_antiche

Puoi dare un'occhiata alla traduzione in italiano della testimonianza di Egeria? grazie! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 14:16, 15 ott 2010 (CEST)

Esseni

Confermo!--Davide - scrivimi! 02:13, 17 ott 2010 (CEST)

Quello che hai scritto!--Davide - scrivimi! 02:19, 17 ott 2010 (CEST)

Riconfermo!--Davide - scrivimi! 02:29, 17 ott 2010 (CEST)

Luigi Gonzaga

Ho fatto la voce San Luigi Gonzaga come meglio potevo. Fatemi sapere se ora va bene--Paola Berrettini - scrivimi! 00:03, 30 ott 2010 (CEST)

Bellissima!!!--Davide - scrivimi! 07:33, 30 ott 2010 (CEST)

Ciao Paola, come stai? spero tutto bene, grazie per il sostanzioso apporto alla voce di san Luigi Gonzaga. Buon lavoro ciaoooElvezio - scrivimi! 08:50, 30 ott 2010 (CEST)
Ora va bene...Brava....Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 09:23, 30 ott 2010 (CEST)

Odio

Ciao Paola ho aggiunto un terzo riferimento ai Vangeli, vedi se va bene altrimenti togli pure, ciao e buon lavoroElvezio - scrivimi!

Martin Lutero

Hai aperto un vaso di Pandora, che primo o poi bisogna affrontare la Riforma. Unica osservazione le elementari dubito esistessero a quei tempi. Grazie buona festa di Tutti i santi, ciaoooElvezio - scrivimi!

Non capisco come mai questo contenuto sia stato messo sulla mia bacheca. Non condivido nulla di quanto scritto. provvederò alla sua rimozione quanto prima--Paola Berrettini - scrivimi! 16:41, 2 nov 2010 (CET)
Ho rimosso il contenuto. Nella mia bacheca non tollero contenuti eterodossi--Paola Berrettini - scrivimi! 16:51, 2 nov 2010 (CET)
Ero più che sicuro che lei non c'entrasse per nulla; e non capivo come mai sia stato messo lì quel ciarpame, e non nella bacheca pubblica. Che un collaboratore di Cathopedia scriva di queste cose, anche solo in bacheca, ed anche se non le crede minimamente vere, mi lascia molto perplesso. Anche perchè il suddetto ha delle pagine online piuttosto disinvolte su questi argomenti.Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 17:25, 2 nov 2010 (CET)

Ciao, vedi Discussione:Martin_Lutero --RR 18:03, 5 nov 2010 (CET)

Nuovo lavoro

Grazie Paola, la tua preziosa amicizia è veramente unica.--Davide - scrivimi! 20:22, 2 nov 2010 (CET)

Elvezio

Grazie Paola auguri per la tua guarigione, Lutero sarà (come lo è stato nella vita) un osso duro, ma prima o poi bisognava prendere il toro per le corna, brava. Buon lavoroElvezio - scrivimi! 12:51, 9 nov 2010 (CET)

Influenza

Grazie degli auguri, che contraccambio! ieri ho dormito quasi il doppio di sempre, oggi sto un po' meglio (spero)

Guarda che non è influenza ! Sembra piuttosto un batterio di quelli forti, a mio padre aveva causato un lieve edema insterstiziale, non riusciva a respirare ! Insomma sembra uno di quei batteri che si curano con l'Augmentin. Oppure addirittura ha bisogno di una Ofloxacina, come la Ciprofloxacina... anche a me veniva da dormire 10-11 ore al giorno... Vai dal dottore ! Comunque il sonno ti fa bella ! --Giancarlo Rossi-Fedele 23:53, 15 nov 2010 (CET)

Vittime...

Ho dato una certa sfrondata alla voce sulle Vittime, ecc. Dimmi il tuo parere...Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 18:57, 18 nov 2010 (CET)

Abbozzi

Abbi pazienza, ma ho tolto apposta il template abbozzi da varie voci che l'avevano perché penso sia meglio aspettare un po' per reintegrarle.

Ti chiedo scusa perché sarebbe stato più corretto dirti queste cose invece di fare quell'operazione.

Il fatto è che è importante che quelle voci le integri una persona con una buona preparazione teologica e biblica, in maniera che non ci sia bisogno di ricontrollarle analiticamente, il che è realmente un lavoro improbo. È molto più facile scrivere una voce che dover controllare una voce sviluppata da altri che non hanno i titoli per assicurare che il loro lavoro è ben fatto.

Il master che hai fatto purtroppo non conferisce una buona cultura teologica. Non avertene a male, è importante che lavori sulle voci storiche, geografiche, o di attualità, o di qualunque ramo di cui hai un'ottima conoscenza, ma non sulle voci teologiche o bibliche. Te lo chiedo per favore. Non avermene. Spero che tu capisca.

Nello schema tracciato in Cathopedia:Profili di contributori, in base ai tuoi studi il tuo profilo nelle materie bibliche e teologiche corrisponde a catechista, non a competente. Se ci sono argomenti (come quello del tuo master) in cui hai realmente studiato cose specifiche e approfondite, in quell'argomento hai il profilo di competente; il che non implica che ce l'hai negli altri. E sicuramente ci sono altri ambiti in cui sei ben preparata.

Il fatto che ti chieda questo va insieme a un apprezzamento grande per il tuo lavoro, che è veramente prezioso. E alla stima grandissima che ho per la tua persona.

Un abbraccio! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 23:53, 21 nov 2010 (CET)

Non ci sono errori madornali, sei più che aderente alla dottrina cattolica. Quello che a volte è carente è l'organizzazione e la chiarezza del materiale.
In generale sembra che su altri argomenti le cose ti escono più chiare, ma su quelli teologici e biblici molte volte il risultato non è chiaro.
Esempi:
  • Scisma: inizi una sezione "storia del termine", ma la inizi non con la storia, ma con la definizione, e nel corso della sezione non compare mai la storia del termine
  • Secondo Libro dei Maccabei: la sezione "sentimento religioso" è fumosa nel titolo (un libro non ha un sentimento religioso, o per lo meno, può parlare del sentimento religioso di questo libro un'opera edificante, ma non un'enciclopedia); la sezione ha molte affermazioni, ma senza neanche un riferimento biblico a quanto viene detto.
  • Taumaturgia: la definizione iniziale stabilisce in maniera corretta cosa è la taumaturgia, ma lo sviluppo che la voce riceve presenta aspetti marginali di quello che potrebbe essere il contenuto definitivo della voce, senza prima sviluppare la parte fondamentale, stabilita nell'incipit. Il titolo "Il rito taumaturgico" usa l'aggettivo in un senso che non ha a che fare con quanto stabilito nell'incipit.
  • Eresia: Metti una sezione sul diritto canonico senza citare neanche un canone del Codice
  • San Filippo apostolo: l'incipit stabilisce che questo e il diacono sono figure da non confondere, e più avanti dice che l'identificazione non è probabile (o che l'identificazione non c'è o che non è probabile)
  • Politeismo: il titolo "Sviluppi" fa pensare agli sviluppi di una concezione o teoria filosofica; in realtà la sezione mischia teorie filosofiche con ipotesi non meglio precisate di sviluppo storico delle religioni politeiste. La sezione "interpretazioni" presenta le interpretazioni filosofiche del politeismo, ma la carrellata è tanto veloce (e senza riferimenti bibliografici) che a parer mio il lettore rimane spiazzato.
  • Metempsicosi: nel corso della trattazione lascia intendere che è lo stesso che reincarnazione, perché a un certo punto si inizia a parlare di quella, ma non c'è nessuna spiegazione del rapporto tra i due termini.
  • Malachia (profeta): riporta varie cose del libro del profeta, ma senza neppure un riferimento biblico.
  • Ester: presenta la donna e il libro secondo l'esegesi "semplicistica" pre-critica, senza neanche accennare al significato eziologico del libro e della tradizione in esso contenuta.
  • Panteismo: La sezione pensiero e la sezione sviluppi non si riferiscono a realtà diverse, ma parlano praticamente della stessa cosa. Nella sezione pensiero si accenna a Spinoza, ma poi si dicono altre cose, e non si capisce se si riferiscono a lui o al panteismo in generale. Alla fine della sezione sviluppi si ritorna indietro al pensiero greco (doveva essere messo all'inizio.
  • Salmo 119: nel "contenuto" si parla del compimento in Cristo, cosa che andava messo nella sezione riferita alla Chiesa. Tutte le affermazioni riferite al contenuto del salmo non hanno citazioni per andare a gustare il testo biblico e a rendersi conto di persona con che parole si esprime quanto nella voce si afferma.
Mi dirai: "ma prima le voci non dicevano niente, e adesso dicono parecchie cose". Ok! ma se i contenuti non sono certi né ben detti, dove va a finire l'autorevolezza di Cathopedia?
Tutto questo non significa che stai lavorando male. Ripeto che apprezzo il tuo lavoro e ho molta stima di te. Però ho bisogno che tu ti renda conto che su certe voci puoi lavorare meglio che su altre, e che è importante che ti concentri su quanto puoi fare meglio.
Scusami se ti dico queste cose, mi fa male il cuore a pensare che ci rimani male... ma ti chiedo di aiutarmi a fare il coordinatore del progetto. Ti chiedo con umiltà di seguire queste indicazioni che ti dò. Non ho nessuna intenzione di impedirti di lavorare. Solo ho a cuore che il progetto cresca bene, e che tu possa dare il meglio di te stessa.
(ho cercato di scriverti questa risposta lasciando passare un po' di ore, ruminando le cose, cercando la maniera di parlare dei contenuti e non della tua persona, che, ripeto, stimo tantissimo. Posso chiederti di lasciar passare un giorno prima di pensare cosa rispondermi? ho fiducia che mi farai questo regalo!)
Un abbraccio!!! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 19:09, 22 nov 2010 (CET)

Betania

Ciao Paola tutto bene? Leggendo la voce ho espresso questi giudizi, Discussione:Betania Ciao buon lavoroElvezio - scrivimi! 13:38, 9 dic 2010 (CET)

Ciao

Ciao, ti segnalo Clemente di Alessandria, c'era già --RR 16:12, 9 dic 2010 (CET)

Ciao Paola, come stai? vedo che continui ad ampliare la vece San Clemente di Alessandria, che appunto Roberto ti aveva segnalato essere già presente come Clemente di Alessandria, le due vanno integrate. Ti ricordo di utilizzare anche i template specifici. Ciao buon lavoro Elvezio - scrivimi! 22:55, 9 dic 2010 (CET)
Paola se ci sei puoi rispondere??Elvezio - scrivimi! 16:28, 10 dic 2010 (CET)

Elvezio

Ciao Paola, ho trasferito integrando un attimino la voce da tre scritta nella voce già resente Clemente di Alessandria che era un attimino più estesa, sentiti libera di continuare ad ampliarla, ma come avevo cercato di farti capire sopra non si possono avere due voci per lo stesso personaggio, i sinonimi i nomi con Santo prima ecc. devono tutti portare ad un unica scheda, credo tu sia d'accordo. Ciao e buona domenica.Elvezio - scrivimi! 11:20, 12 dic 2010 (CET)

I tuoi contributi...

... sono pregevoli per la buona volontà e lo sforzo di basarti su fonti oggettive, però vorrei chiederti umilmente di attenerti a quanto si dice in Cathopedia:Profili di contributori#Voci su cui può lavorare anche chi ha il profilo di catechista: se ce la fai le cose diventano più semplici da gestire.

Alcune altre piccole inezie:

  • il codice <nowiki>...</nowiki> serve per non far interpretare come wikitesto quello che c'è dentro; un uso tipo <nowiki>"parola"</nowiki>, che vedo hai iniziato a fare, non ha nessun significato ed è perfettamente inutile.
  • Ti sfuggono tantissimi spazi in più o in meno in corrispondenza della punteggiatura, delle parentesi, delle virgolette, dei codici per le note. Vai a ripassarti il corretto uso in Cathopedia:Errori comuni; ti spiega anche come si mette il corsivo dopo l'apostrofo, ed è l'unico caso in cui praticamente a te può servire il codice <nowiki>...</nowiki>.
  • A tempo perso dai un'occhiata alle convenzioni di Cathopedia: se le riesci a seguire aiuti tantissimo chi rivede le tue voci.

Buon Avvento e... avanti tutta!!! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 22:57, 13 dic 2010 (CET)

Ringraziamento

Carissima Paola, ti ringrazio per la tua vicinanza spirituale, mio padre (94 anni) rientra oggi a casa dall'ospedale, dove era stato ricoverato per un'occlusione intestinale; proseguiranno gli accertamenti, ma forse il peggio è passato. Un abbraccio--Vito Calise - scrivimi! 14:05, 23 dic 2010 (CET)

Elvezio

Grazie Paola per l'aiuto a Maximun illud, se non ci sentiamo più Buon Anno ciaoElvezio - scrivimi! 13:03, 30 dic 2010 (CET)

I tuoi contributi bis

Ciao Paola! Anzitutto buon anno!

Mi fa piacere l'entusiasmo con cui ti dedichi all'ampliamento e alla confezione delle voci. Vedo con piacere che riesci a stare un po' più attenta a tanti piccoli errori di dattiloscrittura, e sono soddisfatto del tuo impegno in questo senso.

Devo però richiamarti ancora a seguire le linee indicate in Cathopedia:Profili di contributori#Voci su cui può lavorare anche chi ha il profilo di catechista.

Il lavoro che fai è pregevole, ma in pratica la non precisa espressione teologica degli argomenti esige che tutto venga sistematicamente rivisto e corretto.

Ora, un conto è che ci sia qualche piccola imperfezione che, anche se non corretta, non inficia il contenuto, e un altro conto è quando il contenuto è espresso in maniera teologicamente non chiara come, ahimé, avviene in alcune voci di consistenza teologica da te ampliate.

Grazie per l'attenzione! Un caro saluto e auguri al resto della famiglia! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 23:08, 2 gen 2011 (CET)

Venia

Piero Enia - scrivimi! 12:47, 7 gen 2011 (CET)Carissima, negli ultimi giorni dello scorso anno ho porto gli auguri per il Natale e per il nuovo Anno in forma generica solo per ragioni di tempo come ho avuto modo di scrivere. Ora che gli impegni ritornano ad essere quelli ordinari, ho preferito subito, avendo in questo momento pochissimo tempo da dedicare a Cathopedia, tralasciare di curare la voce mistero e riporgere a te gli auguri per il nuovo anno in forma più diretta accompagnadoli con le scuse per non averli porti in tale forma a tempo debito, considerato che questi auguri son sentiti e, contestualmente, ti son dovuti per il modo cortese e gentile con cui hai sempre dialogato con me fornendomi, anche tra le righe, degli opportuni consigli. Spero che tu abbia trascorso un periodo sereno, il mio é stato bello, avvincente e stancante! A presto! Piero Enia - scrivimi! 12:47, 7 gen 2011 (CET)

Carissima Professoressa,

non ho più tue notizie da tempo. Come stai? Ti avevo scritto alcuni giorni or sono ma ho il dubbio di aver sbagliato qualcosa nella sintassi. A presto! Piero Enia - scrivimi! 09:47, 19 gen 2011 (CET)

Gentilissima Professoressa,

avendo visto che sei in linea colgo l'occasione per salutarti. Ora devo chiudere, spero vada tutto bene! A presto nel riscriverci! Piero Enia - scrivimi! 21:39, 24 mar 2011 (CET)

lavori in corso

Abbi pazienza Paola, ma il template Lavori in corso non è per iniziare voci nuove, ma solo per le modifiche. Per favore quando vuoi creare una voce lavorandoci poco a poco creala come tua sottopagina, nel caso presente utente:Paola Berrettini/Cantico di Frate Sole, e quando sei a tiro la sposti nello spazio delle voci. Grazie per il tuo lavoro!!! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 13:58, 13 gen 2011 (CET)

Traduzione

Ce la fai a fare la traduzione dal latino che manca in Papa Pelagio I? c'è la frase intera dentro al quote, e c'è anche una parola "pallea" che non trovo cosa vuol dire.

Grazie! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 23:06, 21 gen 2011 (CET)

Elvezio

Ciao Paola Santa Paola Romana ha una voce gemella Santa Paola dovresti integrarle e svuotarne una me e mettere un REDIRECT da quella svuotata all'altra. Ciaoo buon lavoroElvezio - scrivimi!

Utente:Paola Berrettini/Santa Paola Romana

Ho messo qui la voce che hai fatto, dal momento che c'era già: Santa Paola. Puoi integrare nella voce esistente eventuale contenuto mancante. Don Paolo Benvenuto - scrivimi 22:37, 26 gen 2011 (CET)

Utente:Paola Berrettini/Sacramentario

Ho spostato qui la voce, in attesa che sia completa, e rivista da qualcuno competente in materia.

È bene evitare di mettere in linea una voce in fieri. E mi sembra che, per l'argomento più specifico, questa voce abbia bisogno di essere "approvata" da qualcuno competente in materia (io per esempio non lo sono).

Buon lavoro! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 15:31, 30 gen 2011 (CET)

Grazie!

Ciao Paola, grazie di cuore per gli auguri, e buona giornata!! --Don Paolo Benvenuto - scrivimi 07:50, 8 feb 2011 (CET)

Grazie!

Ciao Paola! ogni giorno, scorrendo le ultime modifiche, penso a te, e a quanto ti può costare continuare a collaborare "mortificando" un po' della tua creatività all'interno del progetto.

Volevo al riguardo dirti che vedo il tuo sforzo per mantenerti nella comunione del progetto e delle sue linee guida, e ringraziarti di cuore perché non ci fai mancare la tua preziosa presenza.

Tra qualche settimana dovrei venire a Roma e spero di vederti! Buona domenica! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 22:22, 5 mar 2011 (CET)

Bibbia Giorno e Notte

Sono Fabrizio Lucchesi di Livorno, credo che ci siamo conosciuti a Roma per la lettura della Bibbia in TV... fammi sapere, ciao.

Sì carissimo, sono io. guarda qui Un abbraccio. Vuoi scrivere anche tu su Cathopedia ???? Fai richiesta al "don capo" così scriviamo insieme--Paola Berrettini - scrivimi! 14:00, 23 mar 2011 (CET) se vuoi vedere la mia lettura, 1:49:30 è il tempo, 1 Cro,16 è il passo.

Ti ho rivisto molto volentieri, io ho letto poco prima di te 1Cro 13 e 14. Sono già registrato, vedi il mio profilo, ho già pasticciato un po'...

Vedo che sei fra le persone più attive e che hai già acquisito padronanza del linguaggio informatico, complimenti!

Cara Paola, provo a scriverti utilizzando la cosiddetta indentatura e, come mi hai consigliato di fare, aggiungendo la firma.
Ci sono due cose che non capisco (lo chiederò eventualmente anche a Don Paolo, anzi dovrei chiederlo prima a lui, ma ormai sto scrivendo a te): anche chi accede dall'esterno e non è contributore può leggere tutto quello che ci diciamo nelle pagine di discussione; un contributore può entrare tranquillamente nella pagina del profilo di un altro utente e apportare modifiche.
Sai dirmi qualcosa?
--Fabrizio Lucchesi - scrivimi! 11:19, 24 mar 2011 (CET)

Francesco

Grazie Paola, con la tua dimostrazione mi hai dato l'opportunità di inserire il nome del mio futuro nipote: Francesco. Per quanto riguarda il problema dell'accesso da parte di "esterni" ho trovato già una risposta di Don Paolo nella sezione Oratorio.

Mi farebbe piacere collaborare con te: dopo aver dato una scorsa alla tua pagina utente credo che potremmo trovarci in sintonia anche dal punto di vista caratteriale.

Tieni presente comunque che non sono certo al tuo livello di preparazione (solo da oggi so che esistono gli Exultet della liturgia beneventana). Inoltre, giustamente, Don Paolo mi consiglia di procedere molto gradualmente. Possiamo in ogni caso, sotto la tua guida, tentare... persino con gli Exultet, sono a disposizione.

Non ho ancora creato una nuova voce, sarebbe mia intenzione "debuttare" con l'inserimento della Santa Rosa Venerini. Un motivo è di carattere pratico: potrei seguire la falsariga di altre schede già presenti sui santi. Un altro motivo è di carattere affettivo perché sono amico di alcune suore delle Maestre Pie Venerini alle quali farebbe piacere. Inoltre ho visto che l'omologa voce di Wikipedia è alquanto scarna.

A presto --Fabrizio Lucchesi - scrivimi! 16:34, 24 mar 2011 (CET)

La mia prima "voce"

Cara Paola, come ti avevo detto ho inserito la voce relativa a Santa Rosa Venerini. Per ora è povera ma conto di integrarla con una biografia che sia un po' più essenziale e "enciclopedica" rispetto a quella che si trova sul sito al quale ho creato il collegamento. Inserirò anche altre sezioni ma ci vuole un po' di tempo... se hai suggerimenti sono ben accetti, ti saluto cordialmente --Fabrizio Lucchesi - scrivimi! 11:33, 25 mar 2011 (CET)

Paola

Che bella sorpresa, questa mattina, vedere che la mia prima voce era stata integrata proprio come mi ero ripromesso di fare lunedì prossimo. Mi hai risparmiato un po' di lavoro e soprattutto hai reso la pagina più completa e quindi immediatamente presentabile. Ora posso dirlo anche alle mie amiche suore Venerini, farà loro molto piacere.

Grazie, buona domenica--Fabrizio Lucchesi - scrivimi! 09:39, 26 mar 2011 (CET)

Dimenticavo: ho inserito la preghiera perché, come vedi, è opera di un vescovo che l'ha presentata in occasione della canonizzazione (vedi data); rende anche l'idea del carattere e dell'attività svolta dalla Santa, non credo che possa già definirsi esempio di devozione popolare; infine credo, ma lo credi anche te da quanto ho letto nella tua pagina, che in un'enciclopedia cattolica, sia pure rigorosa, un po' di "calore" non sia fuori luogo.--Fabrizio Lucchesi - scrivimi! 10:03, 26 mar 2011 (CET)
OK, chiederò il link; anch'io pensavo con l'occasione della presentazione della voce di chiedere loro altro materiale e di fornire osservazioni e suggerimenti... vado subito a scrivere una mail alla "capa"...--Fabrizio Lucchesi - scrivimi! 10:18, 26 mar 2011 (CET)
Per la preghiera devi vedere se don Paolo te la fa passare,quanto al vescovo che l'ha composta, è un carissimo amico. Ha sempre introdotto con un momento di riflessione l'annuale convegno del CEM che si è tenuto per anni al Centro congressi Santuario La Quercia a VT--Paola Berrettini - scrivimi! 10:54, 26 mar 2011 (CET)

Patronato regio

Come va? Spero che tutto bene. Durante le lezioni di storia moderna abbiamo studiato il problema del "patronato de Indias" e il "Padroado" portoghese. Per quello portoghese c'è tanta bibliografia in italiano ma per quello spagnolo il prof. ci ha chiesto di leggere dei libri in spagnolo. Ma... non tutti nel mio corso parlano quella lingua o la capiscono scritta. Allora ho pensato di scrivere una voce qui, mettendo insieme le fonti che ha suggerito il professore (sono soltanto due...) e dopo offrirla al professore e ai miei compagni perchè possano studiare il "fenomeno". Ma prima vorrei che fosse controllato da qualcuno come lei, avrà tempo per una cosa del genere? Lavorerò in una sottopagina prima e così anche mi può dare i suoi consigli di schema e contenuto.

Devo trovare un posto tranquillo e bello dove poter recarmi la settimana santa e la prima di Pasqua per poter finire la mia tesina. Se ha idee sono anche benvenute! Grazie in anticipo. --padre Rodrigo Ramírez - scrivimi! 18:04, 26 mar 2011 (CET)

Si riferisce a questo, vero? Non so se sia un'idea che si sia discussa in alcuni degli incontri tra cathopediani, ma penso che la riesco a capire: il grande problema di tutte le wiki è la mancanza di affidabilità di contenuti aggiunti da persone di cui non si conoscono le competenze. Se vogliamo davvero fare un'enciclopedia di rilievo, dobbiamo trovare il modo di dare affidabilità alle voci. Purtroppo quella soluzione sembra troppo drastica perché:
  • Si pensava prima di avvicinare a persone che potessero lavorare molto come per esempio i professori di religione andati in pensione. E con questa "policy" non credo che si incoraggi la loro partecipazione.
  • Si pensava di promuovere un lavoro comune dove anche si avesse un ambiente gradevole di lavoro in equipe e disteso, per così dire.
  • Si voleva creare una "communità" numerosa...
... e quella policy non aiuta, anzi, penso che va contro quei obiettivi: Forse abbiamo cambiato la natura del progetto? Alla fine forse avremo un'enciclopedia "normale" di voci firmate da specialiste e allora non c'è bisogno del software wiki (che è anche così difficile da imparare ad adoperare).
Comunque se io chiedo il suo aiuto per quella voce che sto preparando, dove è il problema? GRAZIE di nuovo, --padre Rodrigo Ramírez - scrivimi! 19:39, 28 mar 2011 (CEST)
PD. Questi sono pensieri. Forse dovrei leggermi più le discussioni su questo per capire meglio quello che si vuole.
Ecco il testo dell'articolo. Mi aiuta? --padre Rodrigo Ramírez - scrivimi! 16:01, 11 apr 2011 (CEST)

Grazie

... del benvenuto :-) --Don Luca Peyron - scrivimi! 15:58, 1 apr 2011 (CEST)

in ritardo per avermi porto gli auguri di onomastico: io te li avevo porti qualche giorno prima in oratorio. Piero Enia - scrivimi! 23:11, 6 lug 2011 (CEST)

Utente:Paola Berrettini/Exultet

L'ho spostata in attesa che sia a posto!!

Se puoi non avertene a male, anche io inizio le voci su cui penso di lavorarci in una mia sottopagina! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 17:17, 3 apr 2011 (CEST)


Exultet

Ciao Paola ho caricato File:Museodiocesanobari-exultet1art.jpg Exultet esposto al Museo Diocesano di Bari, dove si vede abbastanza bene la scrittura in rovescio rispetto all'immagine di Cristo in trono, ciao e buon lavoroElvezio - scrivimi! 21:27, 3 apr 2011 (CEST)

Metodo storico critico

Ciao, se non ti dispiace provo a modificare e ampliare un po' il materiale che hai inserito --RR 19:43, 6 apr 2011 (CEST)

Ciao Paola, avrei finito, come vedi ho cercato di lasciare nella voce i concetti che avevi già messo, cercando una esposizione più lineare e ricorrendo di più al copia-incolla dalle fonti. Sentiti libera di modificare quello che vuoi --RR 09:17, 7 apr 2011 (CEST)

Spostamenti

Ciao Paola, ho rispostato la voce sull'Exultet con alcune osservazioni che considero importanti. Hai visto invece quelle che ti ho messo a Giuseppe Morosini? Un abbraccio e un caro augurio di Buona Pasqua! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 12:00, 18 apr 2011 (CEST)


Benedictum o Benedicti?

Buongiorno Paola, ti ringrazio per aver arricchito la voce Habemus papam. Ho visto che tra l'altro hai anche corretto Benedictum in Benedicti. L'intera formula l'avevo copiata paro paro (come dite a Roma) dal sito del Vaticano (http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/elezione/index_it.htm) dove è scritto Benedictum. Qual è la declinazione giusta, fammi sapere perché sono curioso, grazie,--Fabrizio Lucchesi - scrivimi! 10:19, 26 apr 2011 (CEST)


Benedizione Urbi et Orbi

Ciao Paola, saresti così gentile da verificare la correttezza della formula in latino inserita in questa voce? Se poi tu volessi aggiungere la traduzione in italiano ancora meglio, grazie e buona giornata--Fabrizio Lucchesi - scrivimi! 07:50, 28 apr 2011 (CEST)

Madonna col Bambino seduta sul faldistorio

Ciao Paola!

Ho trovato in Faldistorio e provveduto a scorporare il contenuto di questa voce, che, dalla cronologia di Faldistorio, dovrebbe essere stato messo da te.

Il testo non è preso in rete, perché ho cercato e ricercato e non si trova, devi averlo preso da un qualche libro. Ti ricordi mica da dove, e nel caso puoi aggiungerlo in una sezione bibliografia?

Grazie per quello che potrai fare! Un caro abbraccio! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 23:12, 15 gen 2012 (CET)

Bentornata!

Sono contento che sei di nuovo tra noi! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 20:47, 16 gen 2012 (CET)

Elvezio

Ciao Paola, bello vederti di nuovo qui, ho caricato per il Laudario di Cortona, questa immagine

Laudario di Cortona Foglio 46v con il brano Plangiamo quel crudel basciar

, se ritiene che possa servire. Ho pensato che forse non ti ricordavi più come si fa. Se la vuoi utilizzare, copia semplicemente la stringa e per la grandezza dell'immagine regolati tu. Spero di leggerti ancora ciaooo Elvezio - scrivimi! 08:07, 4 feb 2012 (CET)

Bene Paola procediamo così sempre con piacere. Qui siamo da una settimana parecchio sotto zero e con abbondante neve come negli inverni della mia gioventù. Ciaooo Elvezio - scrivimi! 15:42, 4 feb 2012 (CET)

Beato Guido Vagnottelli

Ciao Paola, per l'immagine sul sito dei cappuccini ho parlato con loro ma per il momento non ho una dichiarazione che mi permetta di utilizzare l'immagine, come altre di quel sito. Vi è una immagine sui santi e beati ma non dice molto, per il momento bisogna pazientare. Per la voce, personalmente cerco di evitare la parola leggenda e simili. Io credo nei miracoli e credo nei santi. Le leggende sono un altra cosa. Chiaramente il dubbio fa parte di questa nua fede, ma non va alimentato nelle persone semplici, con termini inequivocabili come leggenda. Perché è fin troppo evidente che allora è leggenda anche il Vangelo non ti pare? Agiografia o tradizione personalmente sono i termini che impiego nel descrivere le informazioni che abbiamo ricevuto dal passato sui santi. In questo caso specifico, l'agiografia del santo è stata scritta pochi anni dopo la sua morte, quindi non vedo cosa centra la leggenda. Grazie ancora Paola, ciao e buona domenica. Elvezio - scrivimi! 08:15, 5 feb 2012 (CET)

Grazie...

1000! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 06:11, 9 feb 2012 (CET)

Template e sezioni accessorie

Ciao Paola! i template di navigazione sono da mettere prima delle sezioni accessorie, non dopo! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 07:50, 6 mar 2012 (CET)

Alt!

Ciao Paola, per favore non continuare il lavoro che hai iniziato oggi, ci sono troppe cose che non vanno! grazie! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 23:52, 10 mar 2012 (CET)

del tipo??? Ok, tanto è domenica............--Paola Berrettini - scrivimi! 09:26, 11 mar 2012 (CET)
Beh, basta che guardi le correzioni che ho dovuto fare io alle stesse pagine. La più "grave" era il confondere le opere di un autore con la bibliografia su di lui. Don Paolo Benvenuto - scrivimi 20:37, 11 mar 2012 (CET)
ho messo le opere in bibliografia ponendo il nome dell'autore per non lasciare una sezione con due righe e senza un'introduzione. Altrove quando è stato possibile (vedi voce del cristianesimo) ho lasciato una sezione con "opere" fuori dal box delle sezioni aggiuntive. Altrove la sezione "fonti" poteva essere inglobata nella bibliografia. Il problema invece è la struttura delle voci che risulta troppo dipendente da wikipedia anche nell'ordine delle sezioni e sottosezioni, delle foto e dei link di collegamento. Molte presentano collegamenti a link in lingua straniera e neanche tanto cattolici. Ho messo un "da rivedere a "Vangelo di sant'Agostino". Comunque è più facile mettere tutto fuori il box "sic et simpliciter", lasciando Fonti, Opere, filmografia, come sezioni autonome piuttosto che mettere il template sezione accessoria. --Paola Berrettini - scrivimi! 23:51, 11 mar 2012 (CET)
qui ad esempio non c'è la sezione bibliografia nel box delle voci accessorie perché è fuori, messa in una sezione; basta capire come dover agire.............--Paola Berrettini - scrivimi! 00:05, 12 mar 2012 (CET)

qui invece lasciamo bibliografia e documentari insieme?? Lasciamo che venga il MAIUSCOLO in automatico perché il template non riconosce il nome??? fammi sapere, che mi adeguo--Paola Berrettini - scrivimi! 00:40, 12 mar 2012 (CET)

Solennità di Pentecoste

Ciao Paola! puoi verificarmi le traduzioni delle frasi latine per favore? grazie! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 14:00, 29 mag 2012 (CEST)

Cathopedia:Incontro nel nord-est 1º luglio 2012

Iscriviti se ci sei! Mi farebbe piacere che tu ci possa essere! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 14:55, 11 giu 2012 (CEST)

Solennità della Santissima Trinità

Ciao Paola, mi dai un'occhiata alle traduzioni dal latino per favore?

Nel brano che parla di Giovanni XXII ci sono delle parole che ho riportato letteralmente come le ho trovate sull'Enc. Catt., tipo il solempnissimum: sarà uno svarione tipografico o è una forma attestata? e il divine essentie unitate (che io avrei scritto divinae essentiae unitate)? Don Paolo Benvenuto - scrivimi 15:10, 16 giu 2012 (CEST)

Discussioni Cathopedia:Oratorio#Utente:Salvatore_Cammisuli.2FUnione_degli_Atei_e_degli_Agnostici_Razionalisti

Ciao! Hai voglia di dire la tua su questa questione? Don Paolo Benvenuto - scrivimi 20:22, 6 set 2012 (CEST)

Discussioni Cathopedia:Oratorio#Utente:Salvatore_Cammisuli.2FUnione_degli_Atei_e_degli_Agnostici_Razionalisti

Ciao! Hai voglia di dire la tua su questa questione? Don Paolo Benvenuto - scrivimi 20:23, 6 set 2012 (CEST)

Utente:Don Paolo Benvenuto/Canone Romano

Ciao Paola! mi daresti un'occhiata ai brani latini, per vedere se li ho tradotti bene? I testi del Canone Romano con sfondo giallino sono le traduzioni ufficiali del messale.

Grazie! Don Paolo Benvenuto - scrivimi 14:16, 21 set 2012 (CEST)

Elenco voci sotto utente

Utente:Paola Berrettini/Riepilogo. --Davide - scrivimi! 09:53, 25 feb 2013 (CET)

Annuntio vobis

Il testo latino usato nel Cerimoniale pontificio è "Annuntio vobis gaudium magnum". Un conto la sintassi, un conto l'uso corrente, professoressa.... --Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 10:59, 12 mar 2013 (CET)
Io non ho inteso denigrare nessuno, tanto meno lei. Il fatto che il testo cartaceo, oltre alla registrazione audio, parla chiaro: si dice: "Annuntio vobis, etc....". Buone cose, e preghiamo perché l'annuncio del nuovo papa arrivi presto, bene e sia scelta la persona giusta.Con immutata stima. --Padre Tito Paolo Zecca - scrivimi! 19:24, 12 mar 2013 (CET)

Paolo di Samosata

:-) --RR (discussioni) 18:49, 14 nov 2014 (CET)



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.