Ludovico Antonio Muratori

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Ludovico Antonio Muratori
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

La Muratori.jpg

'
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 77 anni
Nascita Vignola
21 ottobre 1672
Morte Modena
23 gennaio 1750
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1693
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni

Ludovico Antonio Muratori (Vignola, 21 ottobre 1672; † Modena, 23 gennaio 1750) è stato un presbitero, storico e letterato italiano. Orientò tutta la sua opera di storico entro un'intuizione e concezione del mondo adeguata alle esigenze della sua fede. Il suo nome è legato in particolare all'individuazione del cosiddetto canone muratoriano, il più antico documento cristiano che elenca i quattro vangeli canonici.

Biografia

Nacque a Vignola, all'epoca nel Ducato di Modena, da Francesco Antonio e da Giovanna Altimanni. La modesta famiglia di artigiani, constatata l'inclinazione per lo studio del giovane, mandò Ludovico nel 1685 a Modena presso i gesuiti per avviarlo alla professione forense. Nel 1688 ricevette gli ordini minori. Proseguì gli studi universitari presso il Collegio dei Nobili di San Carlo sempre a Modena, dove nel 1692 si laureò in filosofia e nel 1694 in utroque iure. Nel 1695 fu ordinato sacerdote. Oltre agli studi teologici e giuridici approfondì con grande passione anche lo studio della lingua greca.

Su segnalazione ai Borromeo da parte degli amici Orsi e Antonio Felice Marsigli, nel 1695 fu chiamato a Milano come bibliotecario dell'Ambrosiana. Durante i cinque anni di permanenza all'Ambrosiana, approfondì gli studi sulla prima età cristiana e sulla storia milanese anteriore al XI secolo.

Avendo trovato a Milano condizioni di lavoro ideali e il prestigio dello status di "letterato", con rammarico accettò l'invito del duca Rinaldo I di rientrare a Modena per divenirvi suo bibliotecario. Ottenne sei mesi di proroga ma nell'agosto del 1700 dovette rientrare in patria, da cui non si allontanò praticamente più.

La corte estense gli offrì ogni comodità di studio: il Muratori trovò a Modena le condizioni di tranquillità necessarie al suo lavoro. Da allora la sua vita si svolse tra la produzione scientifica, straordinaria per continuità, per mole e per metodo e un'esemplare attività sacerdotale. Dal 1716 fu prevosto dell'abbazia di santa Maria della Pomposa a Modena, fino al giorno della sua morte.

Ormai cieco, morì a Modena il 23 gennaio 1750.

Opere

Nella sua opera Muratori non venne mai meno a un preciso impegno di verità, che si esplicò soprattutto nel campo della storia, alla quale lo indirizzavano la tradizione dei padri maurini e di Benedetto Bacchini e un'istintiva tendenza, cui egli seppe procurare, attraverso la sua lunga esperienza di ricercatore, la guida di una perfetta metodologia.

Alcune opere (per un elenco completo consulta Elenco alfabetico delle opere online):

  • Anecdota (1697-98)
  • Annali della storia d'Italia (12 volumi, 1744-49)
  • Antiquitates italicae medii aevi (6 volumi, 1738-42)
  • Dei difetti della giurisprudenza (1742)
  • Della pubblica felicità (1749)

Postume furono pubblicate le Dissertazioni sopra le antichità italiane(3 volumi, 1751-55) e 14 volumi del suo epistolario (1901-22) che bene testimoniano il suo spirito enciclopedico, aperto con sereno equilibrio ai problemi della cultura europea.

Note


Bibliografia
  • Girolamo Imbruglia Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 77, 2012 Testo in rete
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.