Manuel José Mosquera y Arboleda

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Manuel José Mosquera y Arboleda
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Mosquera.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo
Età alla morte 53 anni
Nascita Popayán
11 aprile 1800
Morte Marsiglia
10 dicembre 1853
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1823
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 29 giugno 1835
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Arcivescovo di Santafé en Nueva Granada
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org

Manuel José Mosquera y Arboleda (Popayán, 11 aprile 1800; † Marsiglia, 10 dicembre 1853) è stato un arcivescovo colombiano.

Biografia

Manuel José Mosquera y Arboleda nacque l'11 aprile 1800 a Popayán, nel Virreinato del Nuevo Reino de Granada. Figlio di José María Mosquera y Figueroa e di María Manuela Arboleda Arrachea, i suoi fratelli furono Joaquín[1], Tomás Cipriano[2], Manuel María[3]

Nel collegio San Francisco di Popayán il giovane Manuel José studiò le materie umanistiche, latino e filosofia ricevendo la tonsura e i quattro ordini minori nel 1819. Trasferitosi nel Seminario di Quito studiò teologia conseguendo nel 1820 il titolo di bacelliere. Presso la Universidad de Santo Tomás de Aquino di Quito, invece, studiò diritto canonico e civile ottenendo nel 1823 il titolo di dottore.

Tornato a Popayán fu ordinato sacerdote nel 1823. Nel 1827 fu nominato Vicerettore della Universidad del Cauca; l'anno seguente gli fu conferito il titolo di "avvocato". Della stessa Università divenne in seguito anche rettore e professore.

Nel 1832 fu nominato da papa Gregorio XVI Prelato domestico e assistente al Soglio Pontificio e nel 1834 fu eletto dal Congreso de la Nueva Granada Arcivescovo di Santafé en Nueva Granada. Dopo aver ottenuta l'approvazione pontificia fu consacrato a Popayán il 29 giugno 1835 e prese possesso della sua arcidiocesi il 21 settembre dello stesso anno.

Nel suo ministero si distinse per le opere di carità e per le sue larghe prospettive. Fu conosciuto come brillante oratore e per la sua preparazione culturale facilitata anche da una ricca biblioteca. Tra le altre cose organizzò il Seminario di Popayán preoccupandosi in particolare della formazione del clero.

Nel 1849 fondò la rivista El Catolicismo come strumento di espressione della Curia Arcivescovile.

Nei rapporti con il governo laico fu molto franco: non nascondeva la sua contrarietà alla pretesa del Congreso di nominare vescovi e parroci senza sottostare alle leggi canoniche.

A causa delle sue prese di posizione nei confronti del governo civile fu condannato all'esilio che riuscì però a rimandare a causa delle sue cattive condizioni di salute.

Partì da Santafé de Bogotá verso l'esilio il 20 giugno 1852; dopo essersi fermato per un periodo a Villeta, si congedò dai fedeli il 23 agosto. Alla fine di quel mese si imbarcò sul piroscafo Calamar col quale raggiunse Cartagena l'8 settembre. Il 10 settembre si imbarcò per New York, dove arrivò il 30 settembre accolto con grandi onori da numerosi vescovi statunitensi.

Il 4 giugno 1853 partì alla volta dell'Europa proprio mentre il Congreso stava per promulgare la legge sulla separazione dello Stato dalla Chiesa (legge del 15 giugno) con la quale vennero risolti i motivi per i quali l'Arcivescovo era stato costretto all'esilio.

Dopo essere stato a Parigi e ad Amiens, il 26 novembre partì per Roma; arrivato a Marsiglia, però, si ammalò di bronchite. Morì la mattina del 10 dicembre 1853 assistito dal suo fratello gemello Manuel María che lo aveva accompagnato nell'esilio. Le sue spoglie sono sepolte nella Cattedrale di Bogotá.

Predecessore: Arcivescovo di Santafé en Nueva Granada Successore: Stemma vescovo.png
Fernando Caycedo Flórez 21 settembre 1835-10 dicembre 1853 Antonio Herrán y Zaldúa I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Fernando Caycedo Flórez {{{data}}} Antonio Herrán y Zaldúa
Note
  1. Joaquín Mosquera (1787-1878), fu giurista, militare, statista e uomo politico: fu Presidente della Repubblica tra il giugno e il settembre del 1830 e vicepresidente della República de la Nueva Granada tra il 1833 e il 1835.
  2. Tomás Cipriano de Mosquera (26 settembre 1798-7 ottobre 1878), fu militare, diplomatico e statista. Fu Presidente della República de Nueva Granada dal 1845 al 1849 e degli Estados Unidos de Colombia dal 1861 al 1864 e dal 1866 al 1867.
  3. Manuel María Mosquera (1800-1882) era fratello gemello di Manuel José. Fu uno dei più importanti uomini politici dei primi decenni della Repubblica indipendente. A lui furono affidate le più delicate missioni diplomatiche in Europa (Gran Bretagna, Francia, Italia e Stato Pontificio).
Bibliografia
  • Benjamin Iragorri Diez, El arzobispo Mosquera (1800-1853). Líneas biográficas, Bogotá 1953
  • José María Arboleda Llorente , Vida del Illmo. Señor Manuel José Mosquera, Bogotá 1956
  • Horgan Terrence, El arzobispo Manuel José Mosquera, reformista y pragmático, Bogotá 1977
Voci correlate
Collegamenti esterni
Firma documento.png

Il contenuto di questa voce è stato firmato il giorno 4 gennaio 2013 da Padre Mimmo Spatuzzi, licenziato in Teologia Fondamentale.

Il firmatario ne garantisce la correttezza, la scientificità, l'equilibrio delle sue parti.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.