Pedro Moya de Contreras

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Pedro Moya de Contreras
Stemma arcivescovo.png
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"

PedroMoyaContreras.jpg

'
Titolo
arcivescovo
Incarichi attuali
Età alla morte circa 63 anni
Nascita Pedroche
1528 ca.
Morte Madrid
7 dicembre 1591
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 21 novembre 1573
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org

Pedro Moya de Contreras (Pedroche, 1528 ca.; † Madrid, 7 dicembre 1591) è stato un arcivescovo, missionario e inquisitore spagnolo.

Cenni biografici

Nacque tra il 1525-1530 a Pedroche (Córdoba, Spagna). Figlio di Pedro Muñoz Moscoso e Catalina de Moya, sorella di Acisclo Moya Contreras,[1] che diventerà arcivescovo di Valencia nel 1564. Si laureò in diritto canonico presso l'Università di Salamanca. In seguito divenne capo della scuola cattedrale delle isole Canarie, e poi inquisitore di Murcia.

Nel 1571 fu nominato primo inquisitore generale della Nuova Spagna. Istituì il Tribunal del Santo Oficio (cioè l'inquisizione messicana) a Città del Messico nel 1571.

Due anni dopo, il 15 giugno 1573, Moya de Contreras fu nominato arcivescovo del Messico. Rimase in carica fino alla morte. Nel 1585 convocò e presiedette un concilio provinciale (Concilio del Messico (1585)), il terzo indetto nel nuovo mondo, a cui parteciparono sei suoi vescovi suffraganei. Il concilio dettò le linee guida per l'evangelizzazione del nuovo territorio e la vita della Chiesa, accogliendo in particolare i canoni del Concilio di Trento.

Come arcivescovo e viceré, una delle sue maggiori preoccupazioni fu l'istruzione degli indigeni. Fondò il Seminario de Indias per insegnare dottrina cattolica, lettura, scrittura, canto e commercio.

Nel 1584 diede le dimissioni da viceré ma mantenne gli altri titoli (incluso quello di visitador), mentre terminava i lavori lasciati in sospeso, prima di tornare in Spagna. Al suo ritorno divenne presidente del Consiglio delle Indie, carica che mantenne fino alla morte.

Moya de Contreras morì in Spagna il 7 dicembre 1591, tanto povero che la corona pagò i suoi funerali. Il corpo fu inumato nella chiesa parrocchiale di Santiago, a Madrid.

Lasciò molti scritti che furono raccolti nel libro Cartas de Indias, pubblicato a Madrid nel 1877.

Predecessore: Arcivescovo di Città del Messico Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Alonso de Montúfar 17 giugno 1573-7 dicembre 1591 Alonso Fernández de Bonilla I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alonso de Montúfar {{{data}}} Alonso Fernández de Bonilla
Predecessore: Viceré della Nuova Spagna Successore: Stemma Vicerè Nuova Spagna.11.png
Lorenzo Suárez de Mendoza 1584-1585 Álvaro Manrique de Zúñiga I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Lorenzo Suárez de Mendoza {{{data}}} Álvaro Manrique de Zúñiga
Note
  1. Catholic hierarcy online
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.