Pietro Griffo

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Pietro Griffo
BishopCoA PioM.svg
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

[[File:{{{immagine}}}|250px]]

{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 47 anni
Nascita Pisa
gennaio 1469
Morte Forlì
7 novembre 1516
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 31 ottobre 1512
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo di Forlì
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org

Pietro Griffo (o Griffi) (Pisa, gennaio 1469; † Forlì, 7 novembre 1516) è stato un vescovo italiano.

Biografia

Nacque da Giovanni di Ranieri, Conte di Sasso, e da Bandeca, figlia di Antonio Sampanti, due membri di importanti famiglie di Pisa, città dove i Griffi risultano presenti fin dal XII secolo.

Al fratello Filippo spettò di ereditare il titolo di conte di Sasso; la sorella Pantasilea sposò Borgondio Leoli (1488) e la sorella Costanza entrò nel convento di Sant'Anna, sempre a Pisa.

Pietro, laureatosi in utroque iure all'Università di Pisa nel 1494, fu uno dei messi di Pisa al re di Francia Carlo VIII. Dal 1497 al 1500 fu membro del Consiglio Segreto del duca di Milano Ludovico il Moro; nel 1501, anziano e gonfaloniere della Repubblica a Pisa.

Nel 1503, a Roma, prese gli ordini minori: ebbe così inizio la sua carriera ecclesiastica. Divenuto segretario apostolico, prese parte ai conclavi del settembre ed ottobre 1503, dai quali risultarono eletti, rispettivamente, Pio III e Giulio II.

Il papa Giulio II lo impiegò come nunzio in varie missioni in Europa: presso il Sacro Romano Impero, a Venezia, in Inghilterra.

Fu incaricato, nel 1507, di risolvere la crisi delle finanze della Legazione di Bologna, mentre a Forlì non riuscì a pacificare del tutto le contese faziose tra le famiglie dei Numai e dei Morattini.

Nel 1508 tornò a Roma per assumere la carica di protonotaro apostolico. Qui fece costruire il Palazzo Scapucci, in via dei Portoghesi, inglobando anche la preesistente Torre Frangipane.

Tra il 1510 ed il 1512 fu di nuovo in Inghilterra, come nunzio e collettore pontificio, riuscendo a risolvere una grave crisi diplomatica tra il regno inglese e la Santa Sede.

Dal 31 ottobre 1512 alla morte, fu vescovo di Forlì, diocesi della quale prese possesso solo il 27 agosto 1514, anno in cui fu anche vicelegato a Perugia.

Infine, partecipò al Concilio Lateranense V.

Morì probabilmente a Forlì il 7 novembre 1516.

Successione degli incarichi

Predecessore: Vescovo di Forlì Successore: Stemma vescovo.png
Paolo Babini (3 settembre 14851512) 1512 - 1516 Bernardino de' Medici (1516 – ?) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Paolo Babini (3 settembre 14851512) {{{data}}} Bernardino de' Medici (1516 – ?)
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.