San Bruno di Wurzburg

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Bruno di Würzburg
Stemma vescovo.png
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo
{{{note}}}

BrunoCarinthicebw.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 40 anni
Nascita 1005
Morte Persenbeug
27 maggio 1045
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 14 aprile 1034
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo di Würzburg
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza 27 maggio
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 27 maggio, n. 5:
« A Würzburg nella Franconia in Germania, san Bruno, vescovo, che restaurò la chiesa cattedrale, riformò il clero e spiegò al popolo le Sacre Scritture. »

San Bruno di Würzburg, detto anche Bruno di Carinzia (1005; † Persenbeug, 27 maggio 1045), è stato un vescovo tedesco.

Biografia

Era figlio del duca Corrado I di Carinzia e di Matilde di Svevia.

Persona di grande cultura, fu capo della cancelleria imperiale italiana dal 1027 al 1034, quando l'imperatore Corrado II lo nominò vescovo di Würzburg.

Durante il suo episcopato vigilò sulla moralità del clero e nel 1040 avviò il restauro del Duomo di Würzburg, attingendo anche al proprio patrimonio familiare.

Nel 1042 si impegnò per ottenere la mano di Agnese di Poitou per l'imperatore Enrico III. Tre anni dopo seguì l'imperatore nella sua spedizione militare in Ungheria ma a Persenberg sul Danubio, durante un pasto nel castello della contessa Reichilde, il pavimento della sala da pranzo sprofondò: molti ospiti morirono sul colpo, mentre Bruno sopravvisse una settimana per poi spirare il 27 maggio 1045.

Il suo corpo riposa nella cripta del Duomo.

San Bruno ha lasciato numerose opere, tra le quali l'Expositio in Psalmos, un commento ai Salmi ispirato ai Padri della Chiesa, in special modo a Sant'Agostino e Cassiodoro.

Successione apostolica

Predecessore: Vescovo di Würzburg Successore: Stemma vescovo.png
Mainardo I von Rothenburg 1034-1045 Sant'Adalberone I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Mainardo I von Rothenburg {{{data}}} Sant'Adalberone
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.