Sant'Alonso Rodriguez martire

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando l'omonimo santo gesuita spagnolo, vedi Sant'Alfonso Rodríguez.
Sant'Alonso Rodríguez, S.J.
Presbitero · Martire
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo

Tresantiparaguay.png

I santi martiri gesuiti Roque González de Santa Cruz, Alfonso Rodríguez e Juan de Castillo
'
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 29 anni
Nascita Zamora
10 marzo 1599
Morte Caaró
15 novembre 1628
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa VII secolo
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale VII secolo
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 28 gennaio 1934, da Pio XI
Canonizzazione 16 maggio 1988, da Giovanni Paolo II
Ricorrenza 15 novembre
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 15 novembre, n. 15:
« In località Caaró in Paraguay, santi Rocco González e Alfonso Rodríguez, sacerdoti della Compagnia di Gesù e martiri, che avvicinarono a Cristo le diseredate popolazioni indigene fondando i villaggi chiamati reducciones, nei quali il lavoro e la vita sociale si coniugavano liberamente con i valori del cristianesimo e furono per questo uccisi in un agguato dal sicario di uno stregone. »

Sant'Alonso Rodríguez (Zamora, 10 marzo 1599; † Caaró, 15 novembre 1628) è stato un presbitero, missionario e martire spagnolo, canonizzato da papa Giovanni Paolo II ad Asunción in Paraguay, il 16 maggio 1988.

Biografia

Alonso Rodriguez nacque a Zamora, in Spagna, il 10 marzo 1599. Entrato tra i Gesuiti fece il noviziato a Villa Garcia, presso Valladolid. Destinato alle missioni in Paraguay salpò da Lisbona il 4 novembre 1616 e sbarcò a Buenos Aires il 15 febbraio 1617.

Si dimostrò subito un uomo di grande giudizio e prudenza, capace d'insegnare e di governare. Fu il primo gesuita ad apprendere il guaycurù, un difficile idioma degli indios locali.

La sua vicenda di apostolato missionario e il suo martirio, s'inquadrano nella particolare situazione delle riduzioni: queste erano villaggi nei quali i Gesuiti riunirono gli indios che vivevano sparsi e nomadi, insegnando loro a lavorare stabilmente, per convertirli al cristianesimo e avviarli a una vita organizzata secondo i criteri di civiltà dell'epoca. Questo progetto missionario incontrò l'ostilità di molti, soprattutto degli encomendieros che per i loro interessi terrieri sequestravano le terre degli indios con l'appoggio, molte volte, di parte del governo coloniale. In questa situazione i missionari gesuiti furono gli strenui difensori dei diritti degli indigeni.

Padre Alfonso Rodriguez affiancò padre Rocco Gonzalez de Santa Cruz, paraguyano, incaricato del funzionamento delle riduzioni, il quale nel 1614 spinse le sue missioni apostoliche attraverso le regioni del Paranà e dell'Uruguay, fino allora inesplorate.

Gli stregoni delle tribù ovviamente non gradivano la presenza dei missionari; uno di questi, di nome Niezú, fingendo di accondiscendere alle ragioni dei missionari, preparò invece una congiura per distruggere le riduzioni.

Padre Rocco Gonzalez de Santa Cruz aveva il 15 agosto 1628, fondata per circa quattrocento indios del Yjuì la riduzione dell'Assunzione, chiamando a dirigerla padre Juan del Castillo, gesuita spagnolo. Proseguì poi, con la collaborazione di padre Alfonso Rodriguez a lavorare per gli indios, progettando una nuova riduzione nel Caaró, allora all'estremo confine dell'Uruguay, oggi nel Brasile e il mattino del 15 novembre 1628 celebrò la Messa su un altare improvvisato. Dopo il ringraziamento si misero a lavorare per l'erezione degli edifici dirigendo il folto gruppo di indios. Mentre erano chini ad attaccare il batacchio della campana per l'erigenda chiesa, uno dei congiurati colpì alla testa con una mazza di pietra padre Rocco Gonzalez uccidendolo; altri uccisero allo stesso modo anche il confratello Alfonso Rodriguez.

Due giorni dopo, il 17 novembre, anche padre Juan del Castillo fu circondato da un gruppo di indios mentre leggeva il breviario nella sua riduzione, fu trascinato nei boschi e poi ammazzato a colpi di scure.

Alfonso Rodriguez insieme a Rocco Gonzalez de Santa Cruz e a Juan del Castillo furono beatificati da papa Pio XI il 28 gennaio 1934 e poi canonizzati da papa Giovanni Paolo II il 16 maggio 1988 ad Asunción in Paraguay.

Sant'Alonso Rodriguez è ricordato insieme a San Rocco Gonzalez il 15 novembre; San Juan del Castillo il 17 novembre.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.