Beata Maria Rosa Durocher

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Beata Maria Rosa Durocher, S.N.J.M.
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Eulalie-Mélanie
Beata
{{{note}}}

Eulalie Durocher (painting).jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 38 anni
Nascita Saint-Antoine-sur-Richelieu
6 ottobre 1811
Morte Longueuil
6 ottobre 1849
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[]]
Professione religiosa 1841
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 23 maggio 1982, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 6 ottobre
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 6 ottobre, n. 14:
« In località Longueuil in Canada, beata Maria Rosa (Eulalia) Durochet, vergine, fondatrice della Congregazione delle Suore dei Santi Nomi di Gesù e Maria per la formazione umana e cristiana della gioventù femminile. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Beata Maria Rosa Durocher, al secolo Eulalie-Mélanie Marie-Rose (Saint-Antoine-sur-Richelieu, 6 ottobre 1811; † Longueuil, 6 ottobre 1849) è stata una religiosa canadese, fondatrice della congregazione delle Suore dei Santi Nomi di Gesù e Maria. È stata proclamata beata da papa Giovanni Paolo II il 23 maggio del 1982.

Biografia

Nacque nel villaggio Saint-Antoine­sur-Richelieu in provincia di Quebec, Canada, il 6 ottobre 1811, da Olivier e Geneviève Durocher contadini. Era l'ultima di dieci figli, tre dei quali divennero sa­cerdoti e due religiose. Al battesimo, il giorno stesso della nascita, ricevette il nome di Me­lania, come risulta dal certificato di battesimo, mentre in famiglia fu sempre chiamata Eulalia. Trascorse un'infanzia serena e tranquilla in un ambiente profondamente cristiano. All'età di dieci anni, fu inviata nel Collegio della Congregazione di Notre-Dame a St.-Denis, ove rimase per due anni. All'età di dodici anni ritornò in famiglia e per quattro anni si dedicò alle faccende domestiche, fin­ché, nel 1827, entrò nel pensionato delle Suore di Notre-Dame a Montréal. Vi rimase per tre anni, ma la sua salute cagionevole la costrinse a rientrare a casa il 2 giugno 1829. Tentò di entrare come infermiera nell'ospedale generale di Quebec, ma dovette desi­stere, perché una malattia la costrinse a restare in casa per tre mesi.

L'8 luglio 1830, Eulalia perse la madre, in quello stesso anno suo fratello Teofilo fu nominato vicario a St.-Be­nolt e condusse con se la sorella, come aiuto nelle opere parrocchiali. Do­po quattro mesi, il fratello fu nominato parroco a Beloeil e Eulalia ritornò a casa. Nel 1832 fu chiamata, insieme al padre, dal fratello parroco a stare con lui a Beloeil. Per tredici anni accudì alle faccende domestiche nella ca­nonica e aiutò il fratello in parrocchia: organizzò le opere caritati­ve e si associò all'apostolato di due missionari oblati sino ad essere da essi chiamata il terzo missionario. Per la propria formazione si mise sotto la direzione spirituale del parroco di St. Hilaire, il sacerdote Jakob Odelin. Dopo la morte di costui, 1'8 giugno 1841, Eulalia passò sotto la direzione spirituale del padre oblato Pietro Adriano Telmon, successore del parroco Odelin. Nelle sue mani Eulalia pronunciò i voti di castità, povertà e obbedienza.

Nel 1841 Eulalia riunì anche un gruppo di giovani signorine che, il 26 maggio 1842, si costituì in congregazione mariana parrocchiale canonicamen­te eretta, la prima del genere in tutto il Canada, che fu poi fonte di nume­rose vocazioni religiose. Il 13 gennaio di quello stesso anno padre Telmon aveva fondato la Congre­gazione delle Figlie di Maria che, consolidatasi, acquistò carattere definitivo il 26 maggio ed Eulalia ne fu la prima direttrice.

Eulalia maturò in quel periodo l'esigenza di dare un'educazione cristiana alle giovani della parrocchia. Per tale scopo pensò di fondare una congregazione religiosa e comunicò l'idea a padre Telmon. Questi si ricordò che in Francia si era costituita una congregazione per l'insegna­mento, detta dei Santi Nomi di Gesù e di Maria, e cercò di far venire alcu­ne di queste suore in Canada. Esse accettarono soltanto di inviare le proprie costituzioni.

Il fondatore degli oblati, sant'Eugenio de Mazenod, consigliò al­lora monsignor Bourget di iniziare con gli elementi a sua disposizione, cioè con Eulalia e le sue due amiche, Melodie Dufresne e Henriette Céré, e mandò come direttore spirituale padre J. Allard. Dopo aver superato le riserve poste dalla famiglia, Eulalia e la Dufresne, il 28 ottobre 1843, si unirono alla Céré, che le accolse tra le mura della scuola di Longueuil, iniziando con questa data il postulandato che si conclu­se il 28 febbraio 1844. Diedero cosi inizio al noviziato, che si protrasse fino all'8 dicembre 1844. I1 vescovo le dispensò dall'obbligo di portare a compi­mento l'anno canonico di noviziato. I1 4 agosto dello stesso anno, la piccola comunità si era trasferita nella nuova sede, messa a sua disposizione. Sebbe­ne la Durocher avesse le qualità richieste per la direzione della nuova opera, il vescovo la sottopose alla Dufresne affinché si esercitasse all'obbedienza e co­sì imparasse a comandare. L'8 dicembre 1844 le tre novizie emisero i voti ed Eulalia prese il nome di Maria Rosa. In quello stesso giorno il Vescovo la nominò superiora e maestra delle Novizie. Nasceva cosi a Longueuil la prima congregazione dedita all'insegnamento, fondata in Canada e da una canadese. Era denominata Suore dei Santi Nomi di Gesù e di Maria. Il successivo 28 dicembre, mons. Bourget stabilì che le nuove suore per i loro esercizi spirituali seguissero il metodo di sant'Ignazio di Loyola. La comunità ebbe un rapido sviluppo, poiché rispondeva a un'esigenza profondamente sentita dalla popolazione. Il 17 marzo 1845 fu conferita alla nuova istituzione la personalità giuridica con voto del Parlamento canadese, cosa che rappresentava un risultato straordinario.

Maria Rosa Durocher morì a Longueuil, il 6 ottobre 1849, mentre la sua opera contava già 5 case, 29 professe, 7 postu­lanti, 7 novizie e 448 alunne.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.