Francesco Sfondrati

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Francesco Sfondrati
Francesco Sfondrati.png
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

1544 FRANCISCUS SFONDRATUS - SFONDRATI FRANCESCO.JPG

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 56 anni
Nascita Cremona
26 ottobre 1493
Morte Cremona
31 luglio 1550
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 12 ottobre 1543
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 27 ottobre 1544
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
19 dicembre 1544 da Paolo III (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Francesco Sfondrati (Cremona, 26 ottobre 1493; † Cremona, 31 luglio 1550) è stato un cardinale e arcivescovo italiano nominato cardinale Papa Paolo III nel concistoro del 19 dicembre 1544.

Cenni biografici

Patrizio milanese, ma nato e cresciuto a Cremona, fu giurista e docente universitario di fama. Insegnò a Padova, Pavia, Bologna, Roma e Torino. Fu consigliere politico di Carlo III duca di Savoia, di Francesco II Sforza duca di Milano e di Carlo V.

Nel 1535 morì la moglie Anna Visconti dalla quale aveva avuto sette figli, uno dei quali, Nicola, salì poi al soglio pontificio col nome di Gregorio XIV. Francesco decise di abbracciare la carriera ecclesiastica e, col favore del pontefice Paolo III, percorse rapidamente i gradi della gerarchia ecclesiastica: vescovo di Sarno, quindi arcivescovo di Amalfi, il 19 dicembre 1544 fu elevato alla porpora cardinalizia e il 2 marzo dell'anno successivo gli concesse il titolo cardinalizio di Santi Nereo e Achilleo.

Fu nunzio presso la corte di Carlo V nel 1544 e nel 1547-48. Il 23 marzo 1547 fu trasferito alla diocesi di Capaccio, da dove il 9 novembre 1549 passò alla sede di Cremona. Intanto il 10 ottobre 1547 aveva optato per il titolo cardinalizio di Sant'Anastasia.

Partecipò al conclave del 1549-1550, che elesse Giulio III.

Morì il 31 luglio 1550 a Cremona. Fu sepolto nel vestibolo della cappella del Santissimo Sacramento nella cattedrale cittadina.

Predecessore: Vescovo di Sarno Successore: BishopCoA PioM.svg
Ludovico Gomez 1543 - 1544 Mario Ruffino I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ludovico Gomez {{{data}}} Mario Ruffino
Predecessore: Arcivescovo di Amalfi Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Alfonso Oliva 1544 - 1547 Tiberio Crispo
Amministratore apostolico
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Alfonso Oliva {{{data}}} Tiberio Crispo
Amministratore apostolico
Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Nereo e Achilleo Successore: CardinalCoA PioM.svg
Roberto Pucci 1545 - 1547 Vacante sino al 1556
poi Juan Martínez Silíceo
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Roberto Pucci {{{data}}} Vacante sino al 1556
poi Juan Martínez Silíceo
Predecessore: Vescovo di Capaccio
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: BishopCoA PioM.svg
Enrico Loffredo (Ch) 23 marzo 1547 - 9 novembre 1549 Girolamo Verallo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Enrico Loffredo (Ch) {{{data}}} Girolamo Verallo
Predecessore: Cardinale presbitero di Sant'Anastasia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Robert de Lénoncourt 1547 - 1550 Giovanni Angelo de' Medici I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Robert de Lénoncourt {{{data}}} Giovanni Angelo de' Medici
Predecessore: Vescovo di Cremona
(titolo personale di arcivescovo)
Successore: BishopCoA PioM.svg
Benedetto Accolti 1549 - 1550 Federico Cesi
Amministratore apostolico
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Benedetto Accolti {{{data}}} Federico Cesi
Amministratore apostolico
Bibliografia
  • Enciclopedia Italiana Treccani (1936), online
  • Lorenzo Cardella Memorie storiche de' cardinali della Santa Romana Chiesa. Roma : Stamperia Pagliarini, 1793, vol. 4, p. 263-265 online
  • (LA) Alfonso Ciacconio Vitae et res gestae pontificum, Vol. 3, Roma 1677, p. 700 segg. online
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.