Galeotto Franciotti della Rovere

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Galeotto Franciotti della Rovere
ROVERE FRANCIOTTI GALEOTTO DELLA 11091507.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

1503 GALEOTTUS DE FRANCIOTTO - ROVERE GALEOTTO FRANCIOTTO.JPG

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte circa 27 anni
Nascita Lucca
1480 ca.
Morte Roma
11 settembre 1507
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 4 aprile 1504
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
6 dicembre 1503 da Giulio II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Galeotto Franciotti della Rovere (Lucca, 1480 ca.; † Roma, 11 settembre 1507) è stato un vescovo e cardinale italiano.

Cenni biografici

Nacque attorno al 1480, secondo alcune fonti a Roma secondo altre a Lucca, figlio di Giovanfrancesco Franciotti, mercante lucchese e depositario generale della Chiesa, e da Luchina Della Rovere, nipote di Sisto IV e sorella di Giuliano (futuro Giulio II) e fratellastro di Sisto Gara della Rovere futuro cardinale.

Non vi sono informazioni sulla giovinezza e sugli studi del Franciotti, tranne che egli fu legato da legami di amicizia con il coetaneo Giovanni de' Medici (futuro papa Leone X).

Fu eletto vescovo di Lucca nell'ottobre del 1503. Giulio II, nel suo primo concistoro del 29 novembre 1503, lo creò cardinale presbitero del titolo di San Pietro in Vincoli. Il 9 aprile dell'anno seguente lo stesso pontefice lo consacrò vescovo, assistito dai cardinale Antonio Pallavicini, vescovo di Orense, e Giovanni San Giorgio, vescovo di Parma.

Con l'ascesa al papato dello zio materno il Franciotti iniziò una fulminea carriera ecclesiastica. Come cardinal nepote ottenne ben presto un cumulo importante di titoli e benefici. Fu amministratore apostolico dell'arcidiocesi di Benevento e delle diocesi di Cremona e Vicenza e legato pontificio a Bologna.

Il 30 giugno 1505, alla morte dello Sforza, Giulio II nominò vicecancelliere il giovane nipote. Nei giorni immediatamente successivi il Franciotti prestò giuramento e, lasciato il palazzo di san Marco che il papa gli aveva donato nel marzo dell'anno precedente, prese possesso della nuova residenza nel palazzo della Cancelleria.

Il 2 settembre dell'anno seguente, con la Curia, accompagnò Giulio II nella spedizione contro Bologna, che si concluse con l'abbandono della città da parte di Giovanni II Bentivoglio il 2 novembre successivo. Il Franciotti giocò un ruolo importante nella vicenda, sia nel condurre trattative con Charles d'Amboise nell'intento di risparmiare alla città un umiliante e rovinoso saccheggio da parte delle truppe francesi, sia nel preparare l'ingresso solenne del pontefice in città.

Per un breve periodo fu nuovamente legato di Bologna, ponendo la sua residenza proprio in palazzo Bentivoglio a San Donato, e seppe conquistare l'affetto del popolo bolognese. Rientrò a Roma l'anno seguente.

Morì a Roma l'11 settembre 1508. Furono fatte solenni esequie e l'elogio funebre fu tenuto da Tommaso Fedra Inghirami.

Genealogia episcopale

Predecessore: Cardinale presbitero di San Pietro in Vincoli Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giuliano della Rovere 6 dicembre 1503 - 11 Sep 1507 Sisto Gara della Rovere I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giuliano della Rovere {{{data}}} Sisto Gara della Rovere
Predecessore: Vescovo di Lucca Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Felino Sandei
1501 - 1503
1503 - 1507 Sisto Gara della Rovere
Amministratore apostolico
1507 - 1517
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Felino Sandei
1501 - 1503
{{{data}}} Sisto Gara della Rovere
Amministratore apostolico
1507 - 1517
Predecessore: Amministratore apostolico di Benevento Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Ludovico Podocataro
8 gennaio - 25 agosto 1504
1504 - 1507 Sisto Gara della Rovere
1507 - 1514
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ludovico Podocataro
8 gennaio - 25 agosto 1504
{{{data}}} Sisto Gara della Rovere
1507 - 1514
Predecessore: Vice-Cancelliere di Santa Romana Chiesa Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Ascanio Maria Sforza 30 giugno 1505 - 11 settembre 1508 Sisto Gara della Rovere I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ascanio Maria Sforza {{{data}}} Sisto Gara della Rovere
Predecessore: Amministratore apostolico di Cremona Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Ascanio Maria Sforza
1486 - 1505
1505 - 1507 Gerolamo Trevisan, O.Cist.
in carica
1507 - 1523
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ascanio Maria Sforza
1486 - 1505
{{{data}}} Gerolamo Trevisan, O.Cist.
in carica
1507 - 1523
Predecessore: Amministratore apostolico di Vicenza Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Pietro Dandolo
in carica
1501 - 1507
agosto - 11 settembre 1507 Sisto Gara della Rovere
1507 - 1509
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Dandolo
in carica
1501 - 1507
{{{data}}} Sisto Gara della Rovere
1507 - 1509
Bibliografia
  • Paolo Cherubini, Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 50, (1998) online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.