Museo Civico e Diocesano di Spello

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Museo Civico e Diocesano di Spello
Spello MuDiCiv C.Petruccioli Crocifissione+IncoronazioneVergine 1391-bis.jpg
Cola Petruccioli, Dittico con la Crocifissione ed Incoronazione di Maria Vergine (1391), tempera su tavola
Categoria Musei civici e diocesani
Stato bandiera Italia
Regione ecclesiastica Regione ecclesiastica Umbria
Regione Flag of Umbria.svg Umbria
Provincia Perugia
Comune Spello
Località o frazione {{{Località}}}
Diocesi Diocesi di Foligno
Indirizzo Piazza Matteotti, 10 -

06038 Spello (PG)

Telefono +39 0742 301497
Fax +39 0742 301497
Posta elettronica info@diocesifoligno.it
Sito web
Proprietà Diocesi di Foligno, Parrocchia di Santa Maria Maggiore e Comune di Spello
Tipologia arte sacra, architettura
Contenuti dipinti, paramenti sacri, sculture, suppellettile liturgica
Servizi accoglienza al pubblico, biglietteria, bookshop, didattica, sale per eventi e mostre temporanee, visite guidate
Sistema museale di appartenenza Sistema Museale dell'Umbria
Sede Museo Palazzo dei Canonici
Datazione sede 1552
Sede Museo 2°
Datazione sede 2°
Fondatori Associazione Pinacoteca Civica e Diocesana di Spello
Data di fondazione 1994
Note
{{{Note}}}
Coordinate geografiche
{{ {{{sigla paese}}} }} <span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}}

Il Museo Civico e Diocesano di Spello (Perugia), inaugurato nell'agosto del 1994, ha sede nel Palazzo dei Canonici, edificato nel 1552), attigua alla Chiesa Collegiata di Santa Maria Maggiore. L'itituzione di questo ente culturale è il frutto degli intenti e delle volontà dell’Associazione Pinacoteca Civica e Diocesana di Spello, costituita dalla Diocesi di Foligno, dalla Parrocchia di Santa Maria Maggiore e dal Comune di Spello.

Storia

Il Museo ha avuto inizio nel 1916, allorché il priore, don Luigi Pomponi, raccolse nella Cappella del Salvatore gli oggetti d'arte più significativi della Chiesa di Santa Maria Maggiore e degli oratori ad essa dipendenti. Nel 1920 il Comune di Spello e la Congregazione di Carità affidarono anche le opere di loro proprietà.

Nel 1988, con la costituzione dell' Associazione Pinacoteca Civica e Diocesana di Spello le opere trovarono sede nel Palazzo dei Canonici presso la Collegiata. Nel 1994, completato il restauro di molte opere, il Museo venne aperto al pubblico.

Il Museo attualmente costituisce lo strumento più idoneo per comprendere la vita artistica e spirituale della città dal XIII al XIX secolo, quale testimonianza della vitalità culturale del territorio spellano e della radicata vocazione artistica collegata al culto e alla devozione popolare.

Percorso espositivo ed opere

L'itinerario museale, articolato in cinque sale allestite utilizzando un criterio cronologico, tipologico e didattico.

I - Sala degli Affreschi

La prima sala contiene affreschi staccati provenienti da chiese del territorio spellano. Si noti:

II - Sala delle Sculture

La seconda sala trovano posto le opere scultoree lignee, lapidee e di oreficeria, per un arco di tempo che si estende dall’XII al XVI secolo. Tra le opere più importanti conservate ricordiamo:

Niccolò Alunno, Gesù Cristo crocifisso tra la Madonna, san Francesco d'Assisi, san Giovanni Evangelista e san Crispolto (1457 ca.), tempera su tavola

III - Sala Grecchi

La terza sala conserva opere di grande pregio storico-artistico:

IV - Sala delle Tele

La quarta sala raccoglie opere di diversi periodi e derivazioni stilistiche contenute tra il XVI e XX secolo. Nello spirito generale dell’allestimento e della pianificazione scientifica, questo ambiente si presenta al visitatore come una vera e propria raccolta “privata” e dal vago gusto eccentrico. Di rilievo:

V - Sala Benvenuto Crispoldi

Concludono il percorso le opere del pittore spellano Benvenuto Crispoldi (1886 - 1923); sono di proprietà comunale e pervenute all’amministrazione locale per lascito testamentario da parte dell’autore, primo Sindaco socialista della città (1915 - 1919). Questa saletta rappresenta l’omaggio che i curatori dell’esposizione hanno voluto fare all’artista spellano che tanto ha caraterizzato la pittura locale. Si segnala:

Fotogallery

Bibliografia
  • Alessandro Marabottini (a cura di), Catalogo della Pinacoteca Comunale di Spello, Electa Editore, Milano 1995
  • Erminia Giacomini Miari, Paola Mariani, Musei religiosi in Italia, Milano 2005, p. 332
  • Regione dell'Umbria (a cura di), Musei in Umbria. Pinacoteca civica e diocesana di Spello, Futura Editore, Perugia
  • Touring Club Italiano (a cura di), Umbria. Guida rossa, Touring Editore, Milano 1999, pp. 338 - 339
Collegamenti esterni
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.