Paolo Dezza

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Paolo Dezza, S.J.
Stemma cardinale Dezza.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Cardinale Paolo Dezza.jpg

'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 98 anni
Nascita Parma
13 dicembre 1901
Morte Roma
17 dicembre 1999
Sepoltura Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola in Campo Marzio (Roma)
Appartenenza Compagnia di Gesù
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Napoli, 25 marzo 1928
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile [[ ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
28 giugno 1991 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Paolo Dezza (Parma, 13 dicembre 1901; † Roma, 17 dicembre 1999) è stato un cardinale e rettore italiano.

Cenni biografici

Nato a Parma, è entrato nella Compagnia di Gesù il 2 dicembre 1918. Ha studiato nelle case gesuitiche di Napoli, Madrid e Innsbruck (Austria).

Formazione e incarichi

Ordinato sacerdote il 25 marzo 1928 a Napoli, è stato professore di filosofia nella Pontificia Università Gregoriana di Roma dal 1929 al 1932; si è trasferito a Davos Platz, in Svizzera, per motivi di salute. Ha preso i voti finali il 2 febbraio 1935 ed è stato Padre Provinciale delle provincie di Venezia e Milano dal 1935 al 1939. Collaborando nella preparazione del Dogma dell'Assunta, ha contribuito nella fondazione di un centro di filosofia scolastica a Gallarate, chiamato l'Aloisianium, dove è stato nominato professore di metafisica e rettore dal 24 settembre 1939; docente e rettore della Pontificia Università Gregoriana di Roma, dal 5 agosto 1941. Dopo avere battezzato Israel Zolli, Rabbino capo di Roma nel 1945, Dezza era considerato il candidato prescelto nella elezione del nuovo Generale Gesuita nel 1946.

Docente al Collegio San Roberto Bellarmino di Roma dal 1951 al 1965 e Delegato Generale per le Case Gesuitiche Internazionali, dal 1951 al 1962, a partire dal 1951 è stato Segretario generale della Federazione Internazionale delle Università Cattoliche; docente presso la Pontificia Università Lateranense.

Nel 1965 è stato nominato Assistente Generale della XXXI Congregazione Generale della Compagnia di Gesù, Assistente Regionale per l'Italia e Admonitor del Superiore Generale nel 1973

Confessore di Papa Paolo VI e Giovanni Paolo I dal 1966 fino al 1978. Presidente della Commissione degli Studi Superiori della Compagnia di Gesù, 1974 e Assistente Generale della Compagnia di Gesù, allorché il Superiore Generale, padre Pedro Arrupe ha avuto un infarto, è stato nominato da Giovanni Paolo II Delegato Pontificio per la Compagnia di Gesù il 5 ottobre 1981, incarico mantenuto fino al 13 settembre 1983.

Ministero episcopale

Avendo richiesto di essere dispensato dall'obbligo dell'ordinazione episcopale a causa dell'età avanzata, gli è stata concessa la dispensa da Papa Giovanni Paolo II.

Cardinalato

Creato cardinale diacono nel Concistoro del 28 giugno 1991, ha ricevuto la Berretta rossa e la diaconia di Sant'Ignazio di Loyola a Campo Marzio, nello stesso Concistoro. Promosso al cardinalato dopo avere compiuto ottant'anni, non aveva diritto di partecipare al conclave.

Morte

È morto venerdì 17 dicembre 1999 a Roma. La Messa da Requiem è stata celebrata lunedì 20 dicembre da Papa Giovanni Paolo II nella Basilica di San Pietro in Vaticano. Seppellito temporanemente nel mausoleo della Compagnia di Gesù al Cimitero del Campo Verano di Roma, il 17 dicembre 2006 le sue spoglie sono state trasferite nella Chiesa di Sant'Ignazio di Loyola a Campo Marzio di Roma e collocate in un sarcofago di marmo, vicino la tomba del cardinale San Roberto Bellarmino, S.J.

Successione degli incarichi

Predecessore: Rettore della Pontificia Università Gregoriana Successore: Estemma UniGreg.png
Vincent Albert McCormick, S.J. 5 agosto 1941 - 1951 Pedro María Abellán, S.J. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Vincent Albert McCormick, S.J. {{{data}}} Pedro María Abellán, S.J.
Predecessore: Delegato pontificio per la Compagnia di Gesù Successore: Ihs-logo.svg
- 5 ottobre 1981 - 13 settembre 1983 vacante I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} vacante
Predecessore: Cardinale diacono di Sant'Ignazio di Loyola a Campo Marzio Successore: CardinalCoA PioM.svg
- 28 giugno 1991 - 17 dicembre 1999 Roberto Tucci, S.J. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Roberto Tucci, S.J.
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.