San Józef Bilczewski

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Józef Bilczewski
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
Santo

Bilcfoto.jpg

'
Titolo
Età alla morte 62 anni
Nascita Wilamowice
26 aprile 1860
Morte Leopoli
20 marzo 1923
Sepoltura
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 6 luglio 1884
Appartenenza
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione
Consacrazione 20 gennaio 1901 dal cardinale Jan Maurycy Pawel Puzyna de Kosielsko
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Arcivescovo dal
Patriarca dal
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Arcivescovo di Leopoli
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 26 giugno 2001, da Giovanni Paolo II
Canonizzazione 23 ottobre 2005, da Benedetto XVI
Ricorrenza 20 marzo
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
Scheda su santiebeati.it
Virgolette aperte.png
Tutto il suo servizio pastorale può essere riassunto con le parole del Salmo: Lo zelo per la tua casa mi divora.
Virgolette chiuse.png
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 20 marzo, n. 16:
« A Leopoli in Ucraina, beato Giuseppe Bilezewski, vescovo, che con grande ardore di carità si adoperò per l’edificazione dei costumi e la formazione dottrinale del clero e del popolo di rito latino e, in tempo di guerra, sovvenne con ogni mezzo e premura alle necessità dei poveri e dei bisognosi. »
(Santo di venerazione particolare o locale)
San Józef Bilczewski, in ucraino Йосип Більчевський, Josip Bil‘čevs‘kij, (Wilamowice, 26 aprile 1860; † Leopoli, 20 marzo 1923), è stato un arcivescovo polacco, canonizzato da papa Benedetto XVI il 23 ottobre 2005.

Biografia

Formazione

Nato in Polonia da una famiglia di contadini, era il primo di nove figli. Dovette alternare gli studi classici presso il liceo di Wadowice al lavoro dei campi in aiuto alla famiglia. Entrò nel seminario diocesano di Cracovia nel 1880 e fu ordinato sacerdote nel 1884.

Dopo un anno di lavoro pastorale, fu inviato a Vienna, a Roma e a Parigi per approfondire gli studi di teologia, che completò nel 1890. Tornato in Polonia, insegnò teologia all’Università Jaghellonica di Cracovia; l'anno successivo divenne insegnante di teologia dogmatica presso l'Università di Leopoli, di cui poi fu anche rettore. Specialista di archeologia cristiana, ottenne dal governo polacco una borsa di studio per compiere a Roma ulteriori ricerche sulle catacombe romane.

Vescovo latino di Leopoli

Il 17 dicembre 1900 fu nominato arcivescovo di Leopoli di rito latino con il consenso dell'imperatore Francesco Giuseppe d'Asburgo. Fu consacrato il 20 gennaio 1901 in cattedrale.

Tra gli eventi del suo episcopato si ricordano: il Primo Congresso Mariologico in Polonia (1904), la diffusione del culto del beato Jakub Strzemię, O.F.M. suo predecessore, morto nel 1409, varie lettere pastorali per l'edificazione dei fedeli e del clero della sua diocesi. Molto legato alla Sede apostolica, godè della stima dei papi a lui contemporanei.

Morì il 20 marzo 1923, tra l'affetto della sua diocesi.

Culto

In seguito alla guarigione miracolosa di un ragazzo con gravi ustioni, avvenuta il 24 luglio 1995, è stato proclamato beato da papa Giovanni Paolo II durante il suo pellegrinaggio apostolico in Ucraina. Papa Benedetto XVI, nella sua prima cerimonia di canonizzazione, lo ha proclamato santo il 23 ottobre 2005 in piazza San Pietro.

Genealogia episcopale e successione apostolica


Predecessore: Arcivescovo di Leopoli Successore: Stemma arcivescovo.png
Seweryn Morawski 1900 - 1923 Bolesław Twardowski I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Seweryn Morawski {{{data}}} Bolesław Twardowski

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.