Angelo Marina Álvarez e 19 Compagni

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Jump to navigation Jump to search
Beati Ángel Marina Álvarez e 19 compagni, O.P.
Frati · Martiri
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Beati
{{{note}}}

Angelo Marina Álvarez e 19 Compagn.png

{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte {{{età}}} anni
Nascita
Morte 1936
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerate da Chiesa cattolica
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione 18 giugno 2022, da Francesco
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza 14 agosto
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari
Patrone di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Sito ufficiale o di riferimento
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

I Beati Ángel Marina Álvarez e 19 compagni († 1936) vennero uccisi in località e date diverse, nel 1936, durante la guerra civile spagnola, in un contesto di odio alla fede.

I martiri sono:

Uccisi ad Almagro, nella località detta El Picado, il 14 agosto:

Uccisi ad Almagro, il 14 agosto:

  • Francisco Santos Cadierno. Nato a Nogarejas de la Valdería il 7 marzo 1913, emise la prima professione religiosa il 30 settembre 1930. Fu ucciso 9. Il Servo di Dio Sebastián Sáinz López. Nato a Villasuso il 20 gennaio 1915, emise la prima professione religiosa il 4 ottobre 1933.
  • Sebastián Sáinz López. Nato a Villasuso il 20 gennaio 1915, emise la prima professione religiosa il 4 ottobre 1933. Venne ucciso il 14 agosto 1936 ad Almagro.10. Il Servo di Dio Arsenio de la Viuda Solla. Nato a Valdespino Vaca il 19 giugno 1880, emise la prima professione religiosa il 13 maggio 1903 come fratello laico e quella solenne il 20 febbraio 1910.
  • Ovidio Bravo Porras. Nato a Fuente Andrino il 30 aprile 1908, emise la professione religiosa come fratello laico il 2 luglio 1935.
  • Dionisio Pérez García. Nato a Villalvilla de Villadiego l’8 aprile 1912, emise la professione religiosa come fratello laico il 25 maggio 1935.
  • Fernando García de Dios. Nato a San Felices de los Gallegos il 30 maggio 1916, all’età di quattordici anni entrò nell’Ordine dei Frati Predicatori di Almagro. Qui fu ucciso nel corso dell’anno di noviziato.

Uccisi a Manzanares, l'8 agosto:

A Miguelturra, il 30 luglio:

Ucciso ad Alcazar de San Juan il 27 luglio:

  • Antolín Martínez-Santos Ysern. Nato a Campo de Criptana il 9 novembre 1914, fu ucciso durante l'anno di noviziato.

Culto

Papa Francesco firmò il decreto l'12 dicembre 2019 stabilendo che i Servi di Dio Angelo Marina Álvarez e 19 Compagni furono uccisi in odium fidei.[1] Ciò significava che poteva essere beatificata senza che un miracolo sia stato accertato per sua intercessione. La beatificazione, programmata per il 19 settembre 2020, fu rinviata a causa della pandemia.

La beatificazione è stata celebrata a Siviglia il 18 giugno 2022 dal cardinale Marcello Semeraro, prefetto della congregazione delle Cause dei Santi. Presenti alla cerimoglia, tra gli altri, gli arcivescovi di Siviglia e Burgos; i vescovi di Almería, Canarias, Guadix, León, Madrid, Palencia e Siviglia; il Maestro Generale dell'Ordine dei Predicatori, padre Gerard Francisco Timoner; il priore provinciale dei Domenicani della provincia di Hispania e presidente di CONFER Spagna, e il postulatore generale dell'Ordine dei Predicatori fra Massimo Mancini. Con i Servi di Dio fra Angelo Marina Álvarez e 19 Compagni sono stati beatificati Beata Ascensione di San Giusepppe Sánchez Romero e Giovanni Aguilar Donis e 5 compagni[2].

Note
  1. papa Francesco, Promulgazione di Decreti della Congregazione delle Cause dei Santi, 12.12.2019 su press.vatican.va. URL consultato il 19-06-2022
  2. La Chiesa cattolica ha già 27 nuovi beati dell'Ordine dei Predicatori su webpost.it. URL consultato il 19-06-2022