Arcidiocesi di Natal

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Arcidiocesi di Natal
Archidioecesis Natalensis
Chiesa latina

Cattedralenatal.jpg
arcivescovo metropolita Jaime Vieira Rocha
Sede Natal

sede vacante
Natal

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea
Regione ecclesiastica Nordeste 2
Stemmanatal.jpg
Stemma
Comune brasiliano di Natal
Collocazione geografica della diocesi
Regione ecclesiastica
Regione ecclesiastica della diocesi
Nazione bandiera Brasile
diocesi suffraganee
Caicó, Mossoró
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Cariche emerite:

Heitor de Araújo Sales
Matias Patrício de Macedo
Parrocchie 67
Sacerdoti

118 di cui 98 secolari e 20 regolari
13.792 battezzati per sacerdote

37 religiosi 298 religiose 25 diaconi
1.923.667 abitanti in 25.153 km²
1.627.542 battezzati (84,6% del totale)
Eretta 16 febbraio 1952
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
Indirizzo
Av. Floriano Peixoto 1060, C.P. 227, 59020-500 Natal, RN, Brazil
tel. (084) 211-8418 fax. 211-4787
Collegamenti esterni

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2005 Scheda
Chiesa cattolica in Brasile
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

L'arcidiocesi di Natal (in latino: Archidioecesis Natalensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Brasile appartenente alla regione ecclesiastica Nordeste 2. Nel 2004 contava 1.627.542 battezzati su 1.923.667 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Jaime Vieira Rocha.

Territorio

L'arcidiocesi comprende i seguenti comuni dello stato brasiliano di Rio Grande do Norte: Natal, Afonso Bezerra, Alto do Rodrigues, Angicos, Arês, Baía Formosa, Barcelona, Bento Fernandes, Bodó, Bom Jesus, Brejinho, Caiçara do Norte, Caiçara do Rio do Vento, Campo Redondo, Canguaretama, Ceará-Mirim, Coronel Ezequiel, Extremoz, Fernando Pedroza, Galinhos, Goianinha, Guamaré, Ielmo Marinho, Ipanguaçu, Itajá, Jaçanã, Jandaíra, Japi, Jardim de Angicos, João Câmara, Lagoa d'Anta, Lagoa de Pedras, Lagoa de Velhos, Lagoa Salgada, Lajes, Lajes Pintadas, Macaíba, Macau, Montanhas, Monte Alegre, Monte das Gameleiras, Nísia Floresta, Nova Cruz, Parazinho, Passa e Fica, Passagem, Pendências, Pedra Grande, Pedra Preta, Pedro Avelino, Pedro Velho, Poço Branco, Pureza, Riachuelo, Ruy Barbosa, Santa Cruz, Santa Maria, Santana do Matos, Santo Antônio, São Bento do Norte, São Bento do Trairi, São Gonçalo do Amarante, São José de Mipibu, São José do Campestre, São Miguel do Gostoso, São Paulo do Potengi, São Pedro, São Rafael, São Tomé, Senador Elói de Souza, Senador Georgino Avelino, Serra Caiada, Serra de São Bento, Serrinha, Sítio Novo, Taipu, Tangará, Tibau do Sul, Touros, Vera Cruz e Vila Flor.

Sede arcivescovile è la città di Natal, dove si trova la cattedrale della Presentazione al Tempio di Maria Vergine.

Il territorio è suddiviso in 67 parrocchie, raggruppate in 10 zone pastorali.

Storia

La diocesi di Natal fu eretta il 29 dicembre 1909 con la bolla Apostolicam in singulis di papa Pio X, ricavandone il territorio dalla diocesi della Paraíba (oggi arcidiocesi). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di San Salvador di Bahia.

Il 5 dicembre 1910 entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Olinda (oggi arcidiocesi di Olinda e Recife), ma già il 6 febbraio 1914 divenne suffraganea dell'arcidiocesi di Paraíba.

Il 28 luglio 1934 e il 25 novembre 1939 cedette porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente delle diocesi di Mossoró e di Caicó.

Il 16 febbraio 1952 la diocesi è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Arduum onus di papa Pio XII.

Il 5 marzo 2000 papa Giovanni Paolo II ha beatificato due sacerdoti dell'arcidiocesi di Natal, Andrea de Soveral e Ambrogio Francesco Ferro e altri ventotto loro compagni. I trenta martiri furono colpiti da soldati olandesi e portoghesi mentre assistevano alla Messa nel 1645, alcuni morirono il 16 luglio, altri il 3 ottobre.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 1.923.667 persone contava 1.627.542 battezzati, corrispondenti all'84,6% del totale.

Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.