Giovanni Antonio Facchinetti de Nuce

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando Giovanni Antonio Facchinetti, vedi Papa Innocenzo IX.


Giovanni Antonio Facchinetti de Nuce
Cardinale
FACCHINETTI DE NUCE, iuniore, Giovanni Antonio.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
battezzato
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
'

Portrait of Cardinal Antonio Facchinetti (by Guido Reni).jpg

Guido Reni Ritratto del cardinale Antonio Facchinetti (1600/1605); olio su tela, 67,3×52,5 cm, collezione privata.
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 31 anni
Nascita Bologna
10 marzo 1575
Morte Roma
18 maggio 1606
Sepoltura Chiesa di Santa Maria della Scala (Roma)
Conversione
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale in data sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile mai consacrato
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
Creato
Errore nell'espressione: operatore < inatteso.
(vedi)
Creato
Cardinale
18 dicembre 1591 da Innocenzo IX (vedi)
Deposto dal cardinalato
Cardinale per
Cardinale per 14 anni e 5 mesi
Cardinale elettore
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Creazione a
pseudocardinale
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Consacrazione {{{Consacrazione}}}
Insediamento {{{Insediamento}}}
Fine pontificato {{{Fine pontificato}}}
Pseudocardinali creati {{{Pseudocardinali creati}}}
Sede {{{Sede}}}
Opposto a
Sostenuto da
Scomunicato da
Confermato cardinale {{{Confermato cardinale}}}
Nomina a pseudocardinale annullata da {{{Annullato da}}}
Riammesso da
Precedente {{{Precedente}}}
Successivo {{{Successivo}}}
Incarichi ricoperti
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Giovanni Antonio Facchinetti de Nuce (Bologna, 10 marzo 1575; † Roma, 18 maggio 1606) è stato un cardinale italiano.

Cenni biografici

Nacque a Bologna il 10 marzo 1575 da una famiglia patrizia. Era figlio del senatore Cesare Facchinetti, primo marchese di Vianino, e di Giovanna Sampieri. Era zio del cardinale Cesare Facchinetti e pronipote, da parte di madre, di papa Innocenzo IX (1591). Il suo cognome è indicato come Faccinetti della Noce, iuniore, o solo come Facchinetti.

Studiò sotto il prozio perché, fin da giovane, i genitori lo tenevano lontano dai libri.

Fu giovanissimo abate commendatario di San Filareto di Seminara e di Santa Maria dei Molocchi di Seminara nel 1575. Non si hanno informazioni sulla sua ordinazione sacerdotale. Fu referendario dei Tribunali della Segnatura Apostolica e all'età di 16 anni il prozio, divenuto Papa, lo creò cardinale nel concistoro del 18 dicembre 1591. Divenne castellano di Castel Sant'Angelo e alla morte di Innocenzo IX fu posto alla guida della milizia preposta alla custodia del conclave. Partecipò al conclave del 1592 che elesse papa Clemente VIII. Questi lo promosse all'ordine dei cardinali presbiteri con dispensa per non aver ancora raggiunto l'età canonica. Ricevette la berretta rossa e il titolo dei Santi Quattro Coronati il 4 marzo 1592.

Prese parte ai due conclavi del 1605 che videro eletti pontefici Leone XI e Paolo V. Nel 1606 divenne protonotario apostolico e uditore di Rota

Morì a Roma il 18 maggio di quell'anno e fu sepolto nella chiesa carmelitana di santa Maria della Scala.

Successione degli incarichi

Predecessore: Cardinale presbitero dei Santi Quattro Coronati Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Antonio Facchinetti 4 marzo 1592 - 18 maggio 1606 Giovanni Garzia Mellini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Antonio Facchinetti {{{data}}} Giovanni Garzia Mellini