San Giovanni da Kety

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Giovanni da Kęty
Presbitero
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo
Santo

30500.JPG

Tadeusz Kuntze-Konicz, Miracolo di San Giovanni da Kety, 1765 ca.
{{{motto}}}
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte 76 anni
Nascita Kęty
1397
Morte Cracovia
24 dicembre 1473
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1431
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il 1600, da Clemente VIII
Beatificazione 28 marzo 1676, da Clemente X
Canonizzazione 16 luglio 1767, da Clemente XIII
Ricorrenza 23 dicembre
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 23 dicembre, n. 1 (15 dicembre nel Rito Ambrosiano):
« San Giovanni da Kety, sacerdote, che, ordinato sacerdote, insegnò per molti anni nell'Università di Cracovia. Ricevuto poi l'incarico della cura pastorale della parrocchia di Olkusz, aggiunse alle sue virtù la testimonianza di una fede retta e fu per i suoi collaboratori e i discepoli un modello di pietà e carità verso il prossimo. Nel giorno seguente a questo, a Cracovia in Polonia, passò ai celesti gaudi. »

24 dicembre, n. 5, ricorrenza secondaria:

« A Cracovia in Polonia, anniversario della morte di san Giovanni da Kety, la cui memoria si celebra il giorno prima di questo. »

San Giovanni da Kęty, conosciuto anche come Giovanni Canzio (Kęty, 1397; † Cracovia, 24 dicembre 1473), è stato un presbitero e teologo polacco, canonizzato da papa Clemente XIII nel 1767.

Biografia

Dopo studi universitari brillanti, a soli ventisette anni fu docente di filosofia; intraprese poi anche gli studi di teologia, e a trentaquattro anni venne ordinato presbitero.

Più tardi fu inserito nel clero della collegiata di San Floriano in Cracovia. Dopo una breve esperienza parrocchiale in provincia tornò a Cracovia come professore universitario. In seguito fu precettore dei principi della casa reale polacca.

Sempre caritatevole nei confronti dei bisognosi di Cracovia, compì anche vari pellegrinaggi, il più lungo dei quali in Terra Santa; si recò quattro volte in pellegrinaggio alla tomba di Pietro.

Morì la vigilia di Natale del 1473; la morte lo colse mentre celebrava l'Eucaristia.

Culto

Nel 1600, papa Clemente VIII lo proclamò venerabile; il suo corpo fu più tardi trasferito nella chiesa di Sant'Anna in Cracovia.

Fu beatificato da papa Clemente X il 28 marzo 1676 e canonizzato da papa Clemente XIII il 16 luglio 1767.

In Polonia viene ricordato il 20 ottobre. È stato proclamato patrono dell'arcidiocesi di Cracovia, degli insegnanti delle scuole cattoliche e della Caritas.

Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.