Sant'Artaldo di Belley

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Sant'Artaldo di Belley, O.Cart.
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo

ESP Madrid MuPrado V.Carducci S.ArtaldoBelley-inpreghiera XVII.jpg

Vincenzo Carducci, Sant'Artaldo di Belley in preghiera davanti al Crocifisso (prima metà del XVII secolo), olio su tela; Madrid, Museo del Prado
'
Titolo
Età alla morte circa 105 anni
Nascita Sothonod
1101 ca.
Morte Arvières
6 ottobre 1206
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione 1120
Professione religiosa [[]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale XII secolo
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 1188
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo di Belley-Ars
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione 2 giugno 1834, da Gregorio XVI
Ricorrenza 6 ottobre
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 6 ottobre, n. 11:
« Nella Certosa di Arvières da lui fondata nella Burgundia, in Francia, sant'Artaldo, vescovo di Belley, che, monaco già quasi nonagenario, fu eletto vescovo contro la sua volontà, ma dopo appena un biennio fece ritorno alla vita monastica e visse fino all'età di centosei anni. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Sant'Artaldo di Belley o Artoldo (Sothonod, 1101 ca.; † Arvières, 6 ottobre 1206) è stato un vescovo francese.

Biografia

Nacque verso il 1101 nel castello di Sothonod, parrocchia di Songieu nel dipartimento francese di Ain, da nobile famiglia. Artaldo trascorse la sua gioventù alla corte di Amedeo III di Savoia (1095-1148) il quale morì a Cipro durante la seconda Crociata. A quasi venti anni nel 1120, entrò nella Certosa di Portes. A 31 anni fu inviato nel 1132 nella diocesi di Ginevra, per fondare una nuova Certosa, che fu eretta presso il Monte di Colombier, ma poco dopo la fondazione fu distrutta da un incendio; allora Artaldo si spostò nella piana di Arvièrs dove fondò una nuova certosa diventandone priore.

Già 9 vita aveva reputazione di santità, Papa Alessandro III ebbe uno scambio epistolare con Artaldo dove si confidava famigliarmente, dopo i suoi contrasti con l'imperatore Federico Barbarossa.

Già molto anziano, suo malgrado, fu eletto vescovo di Belley, città francese e capoluogo nel Medioevo di una contea, succedendo al defunto vescovo Reginaldo; per evitare la carica si nascose, ma per poco, perché scoperto, fu nel 1188 costretto ad accettarla.

Egli resse la diocesi per due anni e nel 1190 ottenne dal Papa Clemente III la [[dispensa al carica, poté quindi rientrare nella sua certosa di Arvières, dove visse santamente fino a 105 anni, la sua morte avvenne il 6 ottobre 1206.

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.