Santi Marcellino e Pietro

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri significati del nome Santi Marcellino e Pietro, vedi Santi Marcellino e Pietro (disambigua).
Santi Marcellino e Pietro
Presbiteri · Martiri
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santi
{{{note}}}

Santi Marcellino+Pietro.JPG

Santi Marcellino e Pietro
{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte anni
Nascita III secolo
Morte Roma
304
Sepoltura Abbazia di Seligenstadt (Germania)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale III secolo
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerati da Chiesa cattolica e Chiesa ortodossa
Venerabile il [[]]
Beatificazione [[]]
Canonizzazione [[]]
Ricorrenza 2 giugno
Altre ricorrenze
Santuario principale Chiesa dei Santi Marcellino e Pietro ad Duas Lauros
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patroni di Seligenstadt
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 2 giugno, n. 1:
« Santi martiri Marcellino, sacerdote e Pietro, esorcista, che, come riporta il papa san Damaso, furono condannati a morte durante la persecuzione dell'imperatore Diocleziano; condotti tra i rovi sul luogo del supplizio, ebbero l'ordine di scavarsi il sepolcro con le proprie mani, perché i corpi rimanessero nascosti a tutti, ma la pia donna Lucilla diede degna sepoltura alle loro sante membra a Roma sulla via Labicana nel cimitero ad Duas Lauros. »

I Santi Marcellino e Pietro (III secolo; † Roma, 304), rispettivamente presbitero ed esorcista della Chiesa romana, furono martirizzati sotto l'imperatore Diocleziano.

Gaetano Lapis, Martirio dei santi Marcellino e Pietro (1751), olio su tela; Roma, Chiesa dei Santi Marcellino e Pietro al Laterano

Secondo la passio scritta da papa Damaso I, i due vennero condotti in un luogo chiamato Selva Nera (poi rinominato Silva Candida, sulla via Cornelia) e decapitati dopo essere stati sottoposti a varie torture; i loro corpi sarebbero stati ricomposti dalla matrona Lucilla e deposti nelle catacombe Ad Duas Lauros (oggi a Torpignattara), sulla via Labicana.

Culto

Sul luogo della sepoltura dei santi Marcellino e Pietro fu eretta, intorno al 320, una basilica a essi dedicata, che era ancora in uso verso la fine dell'VIII secolo, ma che poco dopo con la traslazione delle loro spoglie venne abbandonata. Secondo alcune fonti, infatti, le reliquie dei due santi nell'827 vennero inviate in Francia da papa Gregorio IV (827-844) e poi trasportate nell'Abbazia di Seligenstadt sul Meno, in Germania, da Eginardo (775-840), ministro e biografo di Carlo Magno.

I santi Marcellino e Pietro ebbero grande popolarità nei primi secoli del cristianesimo, tanto che i loro nomi vengono citati in una delle più antiche preghiere eucaristiche, risalente al pontificato di papa Vigilio (537-555).

Memoria liturgica il 2 giugno.

Iconografia

Questi due martiri sono in genere rappresentati come uomini di mezza età, con tonsura, con in mano un rotulo o una corona. Nelle catacombe romane che portano il loro nome del IV-V secolo un dipinto murale, ad affresco, li presenta contraddistinti dal nome, senza aureola, con breve barba, accanto all'Agnello. In un altro del V o VI secolo presente nelle catacombe di Ponziano, sono rappresentati invece imberbi, ai lati di san Pollione, sempre però contraddistinti dal nome.

Bibliografia
  • Michele Malatesta, I martiri romani Marcellino e PIetro. Agiografia, archeologia, liturgia, Tipografica del Matese, Piedimonte Matese, 2011
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.