Giuseppe Nazzaro

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Giuseppe Nazzaro, O.F.M.
Stemma vescovo.png
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Giuseppe nazzaro ofm archbishop aleppo.jpeg

'
Titolo
Vicario apostolico emerito di Aleppo
Età attuale 80 anni
Nascita San Potito Ultra
22 dicembre 1937
Morte
Sepoltura
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale Gerusalemme, 29 giugno 1965
Appartenenza O.F.M.
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 12 novembre 2002 da Giovanni Paolo II
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile Basilica di San Pietro, 6 gennaio 2003 da papa Giovanni Paolo II
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Arcivescovo dal
Patriarca dal
Arcieparca dal {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
Giuseppe Nazzaro (San Potito Ultra, 22 dicembre 1937) è un vescovo italiano.

Biografia

Giuseppe Nazzaro nacque a San Potito Ultra (Avellino) il 22 dicembre 1937. Nel 1950 entrò nel Collegio Serafico Internazionale di Terra Santa a Roma.

Il 4 ottobre 1956 vestì l'abito francescano a Betlemme iniziando l'anno di noviziato al termine del quale emise i primi voti. L'8 dicembre 1960 emise i voti perpetui.

Frequentò gli studi di filosofia e teologia a Betlemme e a Gerusalemme, dove il 29 giugno 1965 fu ordinato sacerdote. Dopo un anno di servizio al Santo Sepolcro fu inviato al collegio di Terra Santa in Aleppo (Siria), con gli incarichi di Economo e Prefetto di disciplina.

Nel 1968, venne inviato al Collegio Serafico Internazionale di Terra Santa a Roma, con l’incarico di Vice Rettore e Studente presso il Pontificio Ateneo Antonianum. Qui conseguì il diploma in Scienze dell'educazione e la licenza in Teologia dogmatica.

Dal 1971 al 1977 fu superiore e parroco nella Parrocchia di Sant’Antonio di Padova in Alessandria d'Egitto. Dal 1977 al 1981 fu al Cairo, parroco e superiore della parrocchia di San Giuseppe, maestro degli studenti di Teologia e Direttore Regionale dell’Ordine Francescano Secolare, Presidente del Consiglio di Amministrazione dei Beni di Terra Santa in Egitto e Consigliere del Delegato custodiale. In questi anni fu anche nominato Vicario Episcopale per la zona del Cairo e dell’Alto Egitto; partecipò ai Capitoli custodiali del 1977 in qualità di Delegato dei Confratelli dell’Egitto ed a quello del 1980 in quanto capitolare di diritto e membro della Commissione per gli Affari pastorali della Custodia di Terra Santa.

Nel febbraio del 1981 venne nominato Rettore del Centro Vocazionale e Postulandato della Custodia in Roma. A luglio dello stesso anno, però, fu inviato di nuovo in Egitto nella Parrocchia della Santa Famiglia a Maadi (Il Cairo) come assistente del Parroco per la lingua Francese ed Araba. Fu responsabile della "Exul Familia" della comunità italiana e professore presso il Liceo italiano, dove insegnò Religione, lingua Araba e lingua Francese fino al 1983 quando fu nominato Superiore e Parroco.

Dal 1986 al 1992 fu Segretario della Custodia di Terra Santa, vice archivista custodiale e coincaricato dei Luoghi Santi per le questioni dello "Statu Quo", oltre che Segretario della Conferenza dei Ministri Provinciali del Medio Oriente e Nord Africa.

Il 10 aprile 1992 fu eletto dal suo Ordine Custode di Terra Santa e la Congregazione per le Chiese Orientali in data 16 aprile 1992 confermava la sua elezione. Mentre il Ministro generale ne pubblicava la nomina il 29 dello stesso mese, dichiarandolo "Custode di tutta la Terra Santa, Guardiano del Santo Monte Sion e del Santo Sepolcro di Nostro Signore Gesù Cristo".

Dal 1992 al 1998 fu eletto per due trienni Presidente della Conferenza dei Ministri Provinciali del Medio Oriente e Nord Africa. Fu membro del Consiglio Plenario dell’Ordine celebrato a Malta nel 1995; nel 1997 partecipò come Capitolare di diritto al Capitolo Generale dell'Ordine.

Nel 1994 fondò, negli Stati Uniti d'America, la "Holy Land Foundation", per sensibilizzare i cattolici di quel Paese a sostenere la causa dei cristiani palestinesi.

Nel 1998 fu nominato Guardiano del Convento di Terra Santa in Napoli e Commissario Generale di Terra Santa per tutta l’Italia Meridionale, eccetto la Sicilia.

Nel 2001 fu nominato Parroco e Superiore del convento di Sant’Antonio a Damasco.

Il ministero episcopale

Il 12 novembre 2002 fu nominato Vicario Apostolico di Aleppo e vescovo titolare di Forma. Fu ordinato vescovo dal Papa Giovanni Paolo II nella basilica di San Pietro a Roma il 6 gennaio del 2003.

Il 15 aprile 2013 Papa Francesco accolse la sua rinuncia alla guida del Vicariato apostolico di Aleppo.

Genealogia episcopale e successione apostolica

Successione degli incarichi

Predecessore: vescovo titolare di Forma Successore: Stemma vescovo.png
Yohannes Woldegiorgis 12 novembre 2002 - 26 ottobre 2015 Shorot Francis Gomes I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Yohannes Woldegiorgis {{{data}}} Shorot Francis Gomes
Predecessore: Vicario apostolico di Aleppo Successore: Stemma vescovo.png
Armando Bortolaso 12 novembre 2002 - 15 aprile 2013 Georges Abou Khazen I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Armando Bortolaso {{{data}}} Georges Abou Khazen
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.