Antonio Caetani seniore

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo cardinale del XVII secolo, vedi Antonio Caetani (cardinale XVII secolo).
Antonio Caetani
ScannerB331.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

CAETANI ANTONIO (+1412) bn.jpg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte circa 52 anni
Nascita Piedimonte d'Alife
1360 ca.
Morte Roma
11 gennaio 1412
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 27 gennaio 1395
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
27 febbraio 1402 da Bonifacio IX (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Antonio Caetani seniore[1] (Piedimonte d'Alife, 1360 ca.; † Roma, 11 gennaio 1412) è stato un cardinale e patriarca italiano.

Cenni biografici

Nacque probabilmente a Piedimonte d'Alife (Caserta) attorno al 1360, appartenente a una delle maggiori famiglie romane, figlio terzogenito di Giacomo, conte di Fondi, e di Sveva di Sanseverino.

Il 6 settembre 1384 viene citato con il titolo di protonotario apostolico. Poco dopo fu nominato anche arcidiacono di Bologna. Scarsi sono i suoi soggiorni bolognesi ricordati dalle fonti: di solito egli risiedeva presso la Curia pontificia, specialmente dopo l'elezione nel 1389 di Bonifacio IX, il cui fratello Giovannello Tomacelli aveva sposato la sorella del Caetani.

Fu eletto Patriarca di Aquileia nel 1395, rassegnò le proprie dimissioni in Roma nel 1402. Bonifacio IX lo elevò alla dignità cardinalizia nel concistoro del 27 febbraio 1402. Fu prima cardinale presbitero di Santa Cecilia, quindi il 12 giugno 1405 divenne cardinale vescovo di Palestrina.

Nel 1405 fu nominato grande penitenziere e arciprete della basilica del Laterano. Partecipò al concilio di Pisa nel marzo del 1409 e per tale ragione fu deposto da papa Gregorio XII.

Partecipò al conclave del 1409 che elesse l'antipapa Alessandro V. Il nuovo antipapa lo nominò vescovo di Porto e Santa Rufina e amministratore della diocesi di Fiesole. Non partecipò al conclave del 1410, essendo già molto ammalato, che elesse l'antipapa Giovanni XXIII.

Morì a Roma nel 1412 e fu sepolto nella cappella di papa Bonifacio VIII nella basilica di San Pietro in Vaticano; più avanti venne traslato nella basilica di Santa Maria sopra Minerva e sepolto alla sinistra dell'altare maggiore, come ringraziamento per la ristrutturazione della basilica stessa.

Predecessore: Patriarca di Aquileia Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Castone Torriani (della Torre) 27 gennaio 1395 - 2 febbraio 1402 Antonio Panciera I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Castone Torriani (della Torre) {{{data}}} Antonio Panciera
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore: CardinalCoA PioM.svg
Guy de Boulogne 27 febbraio 1402 - 12 giugno 1405 Antonio de Challant I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Guy de Boulogne {{{data}}} Antonio de Challant
Predecessore: Cardinale vescovo di Palestrina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Francesco Moricotti Prignani Butillo 12 giugno 1405 - 2 giugno 1409 Angelo d'Anna de Sommariva, O.S.B. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Moricotti Prignani Butillo {{{data}}} Angelo d'Anna de Sommariva, O.S.B.
Predecessore: Cardinale vescovo di Porto e Santa Rufina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Antonio Correr, C.R.S.A. 2 giugno 1409 - 11 gennaio 1412 Louis de Bar I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Correr, C.R.S.A. {{{data}}} Louis de Bar
Note
  1. Antonio Caetani juniore (1566-1624), cardinale nominato nel 1621.
Bibliografia
  • Dieter Girgensohn, Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 16, (1973) online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.