Francesco Moricotti

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Francesco Moricotti Prignani Butillo)
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Francesco Moricotti Prignani Butillo
Cardinale
Card. Francesco Montaguti.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

[[File:|250px]]

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte anni
Nascita Vicopisano
Morte Assisi
6 febbraio 1394
Sepoltura Pisa, cattedrale metropolitana
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale in data sconosciuta
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo 16 maggio 1362 da papa Innocenzo VI
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile in data sconosciuta
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
18 settembre 1378 da Urbano VI (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 15 anni, 4 mesi e 18 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Conclave del 2013
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
10 anni, 11 mesi e 10 giorni
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Francesco Moricotti Prignani Butillo, detto anche Francesco Prignano o Francesco Moricotti da Vico (Vicopisano; † Assisi, 6 febbraio 1394), è stato un cardinale e arcivescovo italiano.

Cenni biografici

Nacque a Vicopisano, presso Pisa, nella prima metà del XIV secolo. Fu nipote da parte di madre del futuro papa Urbano VI e dell'arcivescovo di Pisa Giovanni Scarlatti. A partire dal 1352 è testimoniato come canonico del capitolo della cattedrale di Pisa.

Il 16 maggio 1362 succedette allo zio Giovanni Scarlatti sulla cattedra pisana. La sua attività pastorale fu intensa e in stretta sintonia con le autorità comunali. Nel 1366 fondò la Certosa di Calci e a lui si deve la riconsacrazione dell'eremo di Camaldoli. Gli indirizzarono lettere Caterina da Siena e Coluccio Salutati.

Fu creato cardinale nel concistoro del 18 settembre 1378, e ricevette il titolo di cardinale prete di sant'Eusebio nel mese di novembre. Il 21 aprile 1380 fu nominato governatore della Campagna. Nel 1380 optò per la sede suburbicaria di Palestrina. Dal 1381 fu decano del Sacro Collegio dei Cardinali e in quello stesso anno fu nominato governatore della contea di Fondi. Accompagnò il papa nei suoi numerosi viaggi. Dal 1382 fu reggente della Cancelleria Apostolica, e il 22 ottobre 1385 divenne Vice-cancelliere, carica che tenne sino alla morte. Partecipò al conclave del 1389 che elesse papa Bonifacio IX.

Morì ad Assisi il 6 febbraio 1394 e fu sepolto nella cattedrale metropolitana di Pisa.

Successione degli incarichi

Predecessore: Arcivescovo metropolita di Pisa Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Giovanni Scarlatti 16 maggio 1363 - 1378 Barnaba Malaspina I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Scarlatti {{{data}}} Barnaba Malaspina
Predecessore: Primate di Corsica e Sardegna Successore: PrimateNonCardinal PioM.svg
Giovanni Scarlatti 16 maggio 1362 - 18 settembre 1378 Barnaba Malaspina I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Scarlatti {{{data}}} Barnaba Malaspina
Predecessore: Cardinale presbitero di sant'Eusebio Successore: CardinalCoA PioM.svg
Giovanni Visconti 24 novembre 1378 - giugno 1380 Alamanno Adimari I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Visconti {{{data}}} Alamanno Adimari
Predecessore: Cardinale vescovo di Palestrina Successore: CardinalCoA PioM.svg
Jean de Cros 1380 - 6 febbraio 1394 Antonio Caetani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Jean de Cros {{{data}}} Antonio Caetani
Predecessore: Decano del Collegio Cardinalizio Successore: Pavillon pontifical.png
Tommaso da Frignano, O.F.M. 19 novembre 1381 - 6 febbraio 1394 Philippe d'Alençon I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Tommaso da Frignano, O.F.M. {{{data}}} Philippe d'Alençon
Predecessore: Reggente della Cancelleria Apostolica Successore: Emblem Holy See.svg
Rainolfo de Monteruc dopo il 15 agosto 138222 ottobre 1385 se stesso come vice-cancelliere I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Rainolfo de Monteruc {{{data}}} se stesso come vice-cancelliere
Predecessore: Vice-Cancelliere di Santa Romana Chiesa Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Pierre de Monteruc 22 ottobre 1385 - 6 febbraio 1394 Marino Bulcani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pierre de Monteruc {{{data}}} Marino Bulcani
Bibliografia
Voci correlate