Antonio Caetani juniore

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Antonio Caetani (cardinale XVII secolo))
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo cardinale del XV secolo, vedi Antonio Caetani (cardinale XV secolo).
Antonio Caetani
CAETANI ANTONIO bo.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

1621 ANTONIUS CAIETANUS - CAETANI ANTONIO.jpg

'
Titolo cardinalizio
Età alla morte 58 anni
Nascita Roma
1566
Morte Roma
17 marzo 1624
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 11 settembre 1605 dal card. Roberto Bellarmino
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
19 aprile 1621 da Gregorio XV (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Antonio Caetani juniore[1] (Roma, 1566; † Roma, 17 marzo 1624) è stato un cardinale e nunzio apostolico italiano.

Cenni biografici

Nacque a Roma nel 1566, figlio di Onorato, signore di Sermoneta, e di Agnesina Colonna. La coppia ebbe otto figli. Il fratello Bonifacio fu pure cardinale ed essi erano nipoti del cardinal Enrico Caetani.

Studiò sotto la guida dello zio Enrico. Ottenne la tonsura nel giugno 1586, e nel settembre dello stesso anno intraprese, insieme con il fratello minore Bonifacio, lo studio del diritto all'Università di Bologna, dove risiedeva lo zio nel frattempo nominato cardinal legato. Dal marzo del 1588 fu a Perugia, dove si laureò in utroque iure nel 1590.

Fu nominato Arcivescovo Metropolita di Capua da papa Paolo V il 31 agosto 1605, carica che mantenne fino alla morte. Non risiedette che raramente in diocesi poiché fu anche nunzio a Praga e in Spagna. L'arcidiocesi fu retta in sua assenza del vicario generale mons. Nominò Felice Siliceo, già preposito di Canosa. Visitò tre volte l'Arcidiocesi nel 1612, nel 1613 e nel 1616. Gli fu nominato, come vescovo coadiutore, il nipote Luigi Caetani che gli successe il giorno della sua morte.

Papa Gregorio XV lo creò cardinale nel concistoro del 19 aprile 1621, il 17 maggio ricevette la berretta cardinalizia con il titolo di cardinale presbitero di Santa Pudenziana. Fu legato pontificio a Bologna dal ottobre del 1621 al maggio del 1623. Partecipò al conclave del 1623 che vide l'elezione di Urbano VIII.

Morì a Roma il 17 marzo 1624 e fu sepolto nella chiesa del suo titolo.

Genealogia episcopale

Predecessore: Arcivescovo di Capua Successore: ArchbishopPallium PioM.svg
Roberto Bellarmino 31 agosto 1605 - 17 marzo 1624 Luigi Caetani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Roberto Bellarmino {{{data}}} Luigi Caetani
Predecessore: Nunzio apostolico per l'Austria Successore: Emblem Holy See.svg
Filippo Sega settembre 1606 - settembre 1610 Gaspare Mattei I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Filippo Sega {{{data}}} Gaspare Mattei
Predecessore: Nunzio apostolico per la Spagna Successore: Emblem Holy See.svg
Giovanni Garzia Mellini 27 ottobre 1611 - luglio 1618 Francesco Cennini de' Salamandri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Giovanni Garzia Mellini {{{data}}} Francesco Cennini de' Salamandri
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Pudenziana Successore: CardinalCoA PioM.svg
Roberto Ubaldini 19 aprile 1621 - 17 marzo 1624 Luigi Caetani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Roberto Ubaldini {{{data}}} Luigi Caetani
Note
  1. Antonio Caetani seniore (1360-1412), cardinale nominato nel 1402.
Bibliografia
  • Georg Lutz, Dizionario Biografico degli Italiani, vol. 16, (1973) online

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.