Bernhard Gustav von Baden-Durlach

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Bernhard Gustav von Baden-Durlach, O.S.B.
COA Kardinal Bernhard Gustav Adolph von Baden.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

1672 BERNARDUS GUSTAVUS DE BADEN DURLACENSIS - BADEN BERNARDO GUSTAVO.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte 46 anni
Nascita Castello di Karlsburg
24 dicembre 1631
Morte Hammelburg
26 dicembre 1677
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 1665
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 19 marzo 1668
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 1671
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
22 febbraio 1672 da Clemente X (24 agosto 1671 in pectore) (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Bernhard Gustav von Baden-Durlach[1] (Castello di Karlsburg, 24 dicembre 1631; † Hammelburg, 26 dicembre 1677) è stato un abate e cardinale tedesco.

Cenni biografici

Nacque il 24 dicembre 1631 nel castello di famiglia di Karlsburg (attuale Germania), terzo degli undici figli del margravio di Baden-Durlach Federico V di Baden-Durlach e della sua seconda moglie Eleonora di Salm-Laubach (1605-1633), figlia di Alberto Ottone I di Salms-Laubach.

Era nipote e figlioccio del re di Svezia Gustavo II Adolfo, di fede luterana, religione in cui fu educato Bernhard Gustav.

Come cadetto fu avviato alla carriera militare. Divenuto generale dell'esercito svedese, partecipò al conflitto svedese-polacco. Dopo un lungo viaggio, prima in Francia e poi in Italia e un soggiorno a Roma, si convertì al cattolicesimo, pronunciando la sua conversione in Alsazia, nel convento francescano di Hermolsheim, il 24 agosto 1660. Con la confermazione assunse anche il nome di Bernardo, in onore del margravio cattolico Bernardo II di Baden.

Nel 1663 entrò al servizio della Repubblica di Venezia partecipando alla guerra contro i Turchi e prese parte alla battaglia di San Gottardo del 1664 combattuta contro di essi. L'anno seguente Bernardo lasciò le armi ed entrò nel monastero benedettino di Rheinau, ove prese gli ordini minori e divenne canonico della Cattedrale di Colonia nel 1665.

Già nel 1666 divenne coadiutore dell'abbazia di Fulda. Il 19 marzo 1668 ricevette l'ordinazione sacerdotale a Magonza e divenne amministratore anche dell'abbazia di Kemten, avendo il titolare dato segni di squilibrio mentale. Due anni dopo ne venne nominato coadiutore con diritto di successione. Nel 1671 divenne Principe-abate di Fulda e coadiutore dell'abbazia di Siegburg. Nel concistoro del 24 agosto 1671 papa Clemente X lo creò cardinale in pectore e la carica fu pubblicata nel successivo concistoro del 22 febbraio dell'anno seguente.

Nel 1676 si recò a Roma per partecipare al conclave che vide eletto papa Innocenzo XI. A Roma ricevette il titolo di cardinale presbitero di cardinale presbitero di Santa Susanna il 19 ottobre.

Sin dai tempi del noviziato l'abate di Fulda aveva elaborato un progetto di riunificazione in un unica congregazione i molti monasteri benedettini dell'area germanica con un preposito con sede a Roma, in modo da poter rappresentare meglio uniti i problemi dell'Ordine di San Benedetto presso la Santa Sede. Il progetto fu ben accolto dai monasteri già federati della Svizzera, mentre il resto dell'ordine in Germania non lo caldeggiò e la sua prematura morte fece cadere la cosa.

Morì il 26 dicembre 1677 nel castello castello di Saaleck a Hammelburg, nel territorio dell'abbazia di Fulda e fu sepolto nella chiesa abbaziale di Fulda.

Successione degli incarichi

Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Susanna Successore: CardinalCoA PioM.svg
Carlo Carafa della Spina, C.R. 19 ottobre 1676-26 dicembre 1677 Marcantonio Barbarigo I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Carlo Carafa della Spina, C.R. {{{data}}} Marcantonio Barbarigo
Predecessore: Principe-abate di Siegburg Successore: Abbot.png
Johann Bock von Pattern, O.S.B. 1º gennaio 1672 - 26 dicembre 1677 Heinrich Melchior von Nuland, O.S.B. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Johann Bock von Pattern, O.S.B. {{{data}}} Heinrich Melchior von Nuland, O.S.B.
Predecessore: Principe-abate di Kempten Successore: Abbot.png
Roman Giel von Gielsberg, O.S.B. 1º gennaio 1673 - 26 dicembre 1677 Rupert von Bodman, O.S.B. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Roman Giel von Gielsberg, O.S.B. {{{data}}} Rupert von Bodman, O.S.B.
Predecessore: Principe-abate di Fulda Successore: CardinalCoA PioM.svg
Joachim Graf von Gravenegg, O.S.B. 4 gennaio 1671-26 dicembre 1677 Placidus von Droste, O.S.B. I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Joachim Graf von Gravenegg, O.S.B. {{{data}}} Placidus von Droste, O.S.B.
Note
  1. Bernardo Gustavo
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.