Diocesi di Laon

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Laon
Dioecesis Laudunensis
Chiesa latina

Laon cathedrale.jpg
Vescovo titolare {{{vescovo}}}
Arcivescovo titolare {{{arcivescovo}}}
Diocesi suffraganee
Diocesi suffraganea di
Nazione bandiera Francia
Regione ecclesiastica {{{regione}}}
Sede Laon
Eretta V secolo
Soppressa 29 novembre 1801
Vacante {{{vacante}}}
territorio unito alla diocesi di Soissons


provincia
ecclesiastica
Province-ecc-france.jpg
collocazione
geografica
Aisne-Position.svg

Dati dall'annuario pontificio

Chiesa cattolica in Francia
Elenco delle sedi titolari
Diocesi soppresse

La diocesi di Laon (in latino: Dioecesis Laudunensis) è stata una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Reims. Fu soppressa il 29 novembre 1801.

Territorio

La città francese di Laon è posta su un colle isolato, posto in una regione fertile, nell'Aisne, Piccardia.

La città antica fu chiamata in età romana e medievale, Laudunum, Lugdunum Clavatum, Laudunensis o Laodunum, toponimi che conservano la radice celtica Dun avente il significato di "fortezza". Laon era capitale del piccolo paese detto Laonese. Al momento della soppressione, la diocesi aveva 420 parrocchie, 18 abbazie (fra cui l'abbazia di Prémontré, da cui sono originati i Canonici Regolari Premostratensi), 7 priorati conventuali, 10 collegiate, 10 ospedali, 9 collegi, un seminario e due santuari. Il capitolo era composto di cinque dignitari, 84 canonici, e 50 cappellani[1].

Storia

La diocesi di Laon è stata molto importante nella storia della Francia, in quanto il vescovo di Laon era duca, aveva il titolo di "pari di Francia" e, quanto meno sotto i Capetingi, un potere maggiore dello stesso re. Il vescovo portava la Santa Ampolla nella cerimonia dell'incoronazione dei re di Francia.

Secondo il Moroni, la sede vescovile fu eretta nel 496 o 497 da san Remigio, arcivescovo di Reims, in favore del nipote San Genebaldo, e fu fatta suffraganea dell'arcidiocesi di Reims[2].

La diocesi fu soppressa il 29 novembre 1801 in seguito al Concordato ed il suo territorio annesso a quello della diocesi di Soissons. L'antico vescovato divenne sede del "Palazzo di giustizia" e di un museo che raccoglie dipinti fiamminghi e francesi.

Dal punto di vista architettonico, l'ex cattedrale di Laon (fine del XII secolo - inizio del XIII secolo), dedicata alla Madonna (Notre-Dame de Laon), è una delle maggiori cattedrali gotiche di Francia.

Cronotassi dei vescovi

Note
  1. Gaetano Moroni. Dizionario di erudizione storico-ecclesiastica, Venezia, Tipografia Emiliana, 1840, Vol. XXXVII, p. 125-127
  2. Gaetano Moroni. Dizionario di erudizione, Op. cit,, Vol. XXXVII, p. 125
  3. Histoire de l'abbaye de Saint-Vincent, liste des évêques de Laon, pp. 24-29
Bibliografia
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.