Pierre de La Jugie

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Pierre de La Jugie [1], O.S.B. Clun.
Stemma di Pierre de La Jugie.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

560px-02 Pierre de La Jugie.jpg

Miniatura dal Livre Vert de Pierre de la Jugie, Narbonne, cattedrale Saint-Just, 1350 ca.
'
Titolo cardinalizio
Età alla morte circa 56 anni
Nascita Eyrein
1320 ca.
Morte Pisa
19 novembre 1376
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale [[]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 2 marzo 1345
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
Creazione
a Cardinale
20 dicembre 1375 da Gregorio XI (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra [[:Categoria:Anni di pontificato di Pierre de La Jugie [1]|Anni di pontificato]]
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Pierre de La Jugie [1] (Eyrein, 1320 ca.; † Pisa, 19 novembre 1376) è stato un cardinale e arcivescovo francese.

Dati biografici

Nacque attorno all'anno 1319 nel villaggio di Jugie, parrocchia di Eyran, diocesi di Limoges, Francia centrale. Figlio di Jacques de La Jugie e Guillaumette Rogier. Fratello del cardinale Guillaume de la Jugie. Nipote di Papa Clemente VI, per parte di madre. Cugino di Papa Gregorio XI, anche per parte di madre. È ricordato come il cardinale di Arcidiocesi di Narbonne.

Entrato nell'Ordine cluniacense. Ottenne il dottorato in diritto canonico presso l'Università di Orléans.

Non si hanno dati sulla sua ordinazione sacerdotale. Fu da prima a Sainte-Librade nella diocesi di Agen. Il 18 agosto 1342 fu nominato abate del monastero di Saint-Jean d'Angely e il 4 febbraio 1343 divenne abate del monastero di Notre-Dame de la Grasse.

Fu eletto vescovo di Saragozza il 2 marzo 1345. Fu promosso alla sede metropolitana di Narbonne il 10 gennaio 1347. Partecipò ai sinodi provinciali di Béziers nel 1351 e di Lavaur del 1368; ne convocò uno a Narbonne nel 1374.

A Narbonne proseguì la costruzione della cattedrale di Saint-Just-et-Saint-Pasteur e fece edificare una parte del palazzo arcivescovile. È ricordato per aver fatto redigere l'inventario dei beni dell'arcidiocesi chiamato Livre Vert[2], di cui una copia è giunta fino ai nostri giorni.

Fu nominato da Urbano V legato pontificio di re Carlo V di Francia a Avignone verso il 1369. Fu trasferito alla sede metropolitana di Rouen il 27 agosto 1375. Occupò la sede fino alla sua promozione al cardinalato, ma non fu mai intronizzato.

Fu creato cardinale presbitero di San Clemente nel concistoro del 20 dicembre 1375. Accompagnò Gregorio XI nel suo viaggio in Italia; la flotta papale arrivò a Livorno il 7 novembre 1376; dopo un riposo di una settimana in quella città il cardinale fu portato a Pisa, dove morì il 19 novembre. Fu sepolto nella cattedrale metropolitana di Santa Maria di Pisa. Più tardi, i suoi resti furono traslati a Narbonne e sepolti in una tomba di marmo che aveva fatto erigere nella cattedrale metropolitana di Saint-Just-et-Saint-Pasteur di quella città.

Predecessore: Arcivescovo di Saragozza Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Pedro López de Luna 2 marzo 1345 - 1347 Guillaume d'Aigrefeuille l'Ancien I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pedro López de Luna {{{data}}} Guillaume d'Aigrefeuille l'Ancien
Predecessore: Arcivescovo di Narbonne Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Gasbert de Valle 10 gennaio 1347 - 27 agosto 1375 Jean Roger de Beaufort I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gasbert de Valle {{{data}}} Jean Roger de Beaufort
Predecessore: Arcivescovo di Rouen Successore: Archbishop CoA PioM.svg
Philippe d'Alençon 27 agosto 1375 - 19 dicembre 1375 Guillaume de Lestranges I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Philippe d'Alençon {{{data}}} Guillaume de Lestranges
Predecessore: Cardinale presbitero di San Clemente Successore: CardinalCoA PioM.svg
Gil Álvarez de Albornoz, C.R.S.A. 20 dicembre 1375 - 19 dicembre 1376 Berenguer de Anglesola I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gil Álvarez de Albornoz, C.R.S.A. {{{data}}} Berenguer de Anglesola
Note
  1. È anche indicato come de la Jugie, de la Jugée, Iudicis, de Iudicta e de la Montre
  2. (FR) Descrizione
Bibliografia
  • Lorenzo Cardella Memorie storiche de' cardinali della Santa Romana Chiesa. Roma : Stamperia Pagliarini, 1793, vol. 2, p. 38-239 on-line
  • (FR) François du Chesne, Histoire de tous les cardinaux françois de naissance ou qui ont été promus au cardinalat par l’expresse recommandation de nos roys, Paris, 1660.
  • (FR) Étienne Baluze, Vitae paparum Avenionensium, sive collectio actorum veterum, Vol. I et II. Paris, 1693.
  • (FR) Auguste de Boyes e l'abate François Arbelot, Biographie des Hommes illustres de l’ancienne province du Limousin, Limoges, 1854.
  • (FR) Honoré Fisquet, La France pontificale, histoire chronologique et biographique des archevêques et évêques de tous les diocèses de France depuis l’établissement du christianisme jusqu’à nos jours, divisée en dix-sept provinces ecclésiastiques, 1864-1873.
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.