Diocesi di Agen

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

Diocesi di Agen
Dioecesis Agennensis
Chiesa latina

Cathédrale Saint-Caprais d'Agen.JPG
vescovo Hubert Marie Michel Marcel Herbreteau
Sede Agen

sede vacante
Agen

Amministratore apostolico {{{amministratore}}}
Nuvola apps important.svg
Ci sono degli errori relativi alla categorizzazione automatica dovuti al fatto che alcuni parametri non sono stati valorizzati!
  • Parametro: Parametro vescovo eletto senza parametro titolo eletto

Vedi {{Diocesi della chiesa cattolica/man}}

La voce è stata segnalata nella Categoria:Diocesi della chiesa cattolica/warning.

{{{vescovo eletto}}}
Suffraganea dell'arcidiocesi di Bordeaux
Regione ecclesiastica Sud-Ouest
Lot-et-Garonne-Position.png
Mappa della diocesi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Nazione bandiera Francia
diocesi suffraganee
{{{suffraganee}}}
coadiutore
vicario
provicario
generale
ausiliari

Vescovi emeriti:

Parrocchie 194
Sacerdoti

88 di cui 61 secolari e 27 regolari
2.295 battezzati per sacerdote

39 religiosi 67 religiose 21 diaconi
337.500 abitanti in 5.384 km²
202.000 battezzati (59,9% del totale)
Eretta IV secolo
Rito romano
cattedrale {{{cattedrale}}}
Santi patroni
5 Rue Roger Johan, 47000 Agen, France
tel. 5.53.66.10.23 fax. 5.53.47.14.88

Sito ufficiale

Dati dall'annuario pontificio 2012 Scheda
Chiesa cattolica in Francia
Tutte le diocesi della Chiesa cattolica

La diocesi di Agen (in latino: Dioecesis Agennensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Bordeaux appartenente alla regione ecclesiastica Sud-Ouest. Nel 2012 contava 202.000 battezzati su 337.500 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Hubert Marie Michel Marcel Herbreteau.

Territorio

La diocesi comprende il dipartimento francese del Lot e Garonna.

Sede vescovile è la città di Agen, dove si trova la cattedrale di San Caprasio.

Il territorio è suddiviso in 194 parrocchie.

Storia

La diocesi di Agen fu probabilmente eretta nel IV secolo. La tradizione individua il primo vescovo nel martire san Caprasio, vissuto tra III e IV secolo. Tuttavia, la diocesi non fu rappresentata al Concilio di Arles del 314 e ciò lascia pensare che la sua erezione sia posteriore. Originariamente la diocesi era suffraganea dell'arcidiocesi di Bordeaux.

Un periodo di grave decadenza, causata dall'espansione del ducato di Guascogna, dai conflitti tra franchi e aquitani e dalle invasioni normanne, provocarono il declino della diocesi, la cui esistenza tra VII e X secolo è incerta. Per più di un secolo, dall'864 al 982 insieme con le diocesi vicine fu retta da un vescovo di Guascogna.

Successivamente risorse grazie alla riforma gregoriana irradiata da Cluny.

Il 13 agosto 1317 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Condom.

Facendo seguito al Concordato, con la bolla Qui Christi Domini di papa Pio VII del 29 novembre 1801, la diocesi di Agen si ingrandì, incorporando i territori della diocesi di Condom e dell'arcidiocesi di Auch, che furono soppresse, nonché parte delle diocesi ugualmente soppresse di Lescar, di Lectoure e di Tarbes. Nel contempo divenne suffraganea dell'arcidiocesi di Tolosa.

Il 6 ottobre 1822 l'arcidiocesi di Auch fu ristabilita con la bolla Paternae charitatis dello stesso papa Pio VII, ricavandone il territorio dalla diocesi di Agen, che tornò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Bordeaux.

Cronotassi dei vescovi

Statistiche

Fonti
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.