Santa Maria Eugenia di Gesù

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
(Reindirizzamento da Santa Maria Eugenia Milleret de Brou)
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri significati del nome Santa Maria, vedi Santa Maria (disambigua).
Santa Maria Eugenia di Gesù, R.A.
Religiosa
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Anna Milleret de Brou
Santa
{{{note}}}

44400B.JPG

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 80 anni
Nascita Metz
25 agosto 1817
Morte Anteuil
10 marzo 1898
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 30 aprile 1839
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerata da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 9 febbraio 1975, da Paolo VI
Canonizzazione 3 giugno 2007, da Benedetto XVI
Ricorrenza 10 marzo
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrona di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 10 marzo, n. 8:
« A Parigi in Francia, beata Maria Eugenia Milleret de Brou, vergine, fondatrice della Congregazione delle Suore dell'Assunzione per l'educazione cristiana delle giovani. »
(Santo di venerazione particolare o locale)

Santa Maria Eugenia di Gesù, al secolo Anna Milleret de Brou (Metz, 25 agosto 1817; † Anteuil, 10 marzo 1898) è stata una religiosa e fondatrice francese della congregazione delle Religiose dell'Assunzione.

Vita

Anna Milleret de Brou nacque a Metz il 25 agosto 1817 in una famiglia agiata: il padre era un liberale non credente, mentre la madre era molto religiosa. Venne educata nella fede cattolica, ma a quindici anni perse la madre, mentre il padre ebbe vicissitudini finanziarie che lo portarono in rovina.

Anna visse per quattro anni presso parenti, indifferenti alla religione e anche la sua fede si affievolì.

Nella quaresima del 1836 ebbe l'occasione di sentire una omelia di padre Lacordaire, che riaccese in lei l'antica fede e la spinse a contattare l'abate Maria-Teodoro Combalot, il quale intendeva fondare un istituto religioso che si occupasse dell'educazione delle figlie della buona società.

Su invito dell'abate frequentò un corso di perfezionamento religioso presso le suore Benedettine a Parigi e poi presso le suore Visitandine nel Delfinato, dove poté perfezionarsi nello studio della teologia dogmatica e morale, nella pedagogia e nelle Sacre Scritture.

Il 30 aprile 1839, insieme ad altre tre compagne e con la guida dell'abate Combalot, diede vita a Parigi alla nuova Congregazione Istituto dell'Assunzione di Maria dedicandosi all'educazione delle fanciulle dell'aristocrazia e e della borghesia parigine.

Nel 1841 l'abate abbandonò la guida dell'istituto che passò sotto la responsabilità dell'arcivescovo di Parigi monsignor Affre.

Nel Natale del 1844 le prime quattro suore più una conversa emisero i voti perpetui e Anna Milleret prese il nome di Maria Eugenia di Gesù, assumendo la conduzione dell'Opera. La Regola prevedeva per le suore una vita di contemplazione con opere di vita attiva e dato il particolare campo d'azione è richiesta una preparazione spirituale elevata e una buona cultura nelle singole materie da esse insegnate.

Maria Eugenia volle per le sue figlie contemplative dell'azione, la recita del divino Ufficio come devozione principale, perché essa è la preghiera ufficiale della Chiesa e il centro della loro spiritualità doveva essere Gesù Eucaristia.

L'Istituto fu approvato definitivamente dalla Santa Sede l'11 aprile 1888, la madre fondatrice lo governò fino alla morte che avvenne il 10 marzo 1898 ad Auteuil (Parigi).

Culto

Maria Eugenia di Gesù è stata beatificata il 9 febbraio 1975 da papa Paolo VI e canonizzata da Benedetto XVI il 3 giugno 2007. Il miracolo attribuitole per la canonizzazione è la guarigione di Maria Carmela Bondoc, una bambina filippina di 3 mesi, dalla sindrome di De Morsier, nel 1996.[1]

Note
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.