Ignace Moussa I Daoud

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Ignace Moussa I Daoud
Daoud stemma.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Basile
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Daoud foto2.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo cardinalizio
Età alla morte 81 anni
Nascita Meskanè Siria
18 settembre 1930
Morte Roma
7 aprile 2012
Sepoltura
Appartenenza Chiesa cattolica Sira
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 17 ottobre 1954
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 22 luglio 1977 da Paolo VI
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile 18 settembre 1977 da Ignace Antoine II Hayek
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo 1º luglio 1994
Elevazione a Patriarca 13 ottobre 1998
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
21 febbraio 2001 da Giovanni Paolo II (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
Biografia su vatican.va
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Ignace Moussa I Daoud, al secolo Basile (Meskanè Siria, 18 settembre 1930; † Roma, 7 aprile 2012) è stato un arcivescovo e cardinale siriano.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque il 18 settembre 1930 a Meskané, villaggio dell'Arcieparchia di Homs dei Siri, in Siria.

Appartenente alla Chiesa cattolica Sira, dopo essere stato ordinato sacerdote il 17 ottobre 1954, conseguì la laurea in diritto canonico presso la Pontificia Università Lateranense nel 1964. Fu poi segretario del patriarca di Antiochia e lavorò presso il tribunale ecclesiastico patriarcale di Beirut.

Il ministero episcopale

Il Sinodo Patriarcale Siro, riunito a Charfet, in Libano, il 2 luglio 1977, lo elesse Vescovo per la Eparchia del Cairo dei Siri, in Egitto. Il Papa Paolo VI diede il suo assenso all'elezione il 22 luglio 1977. Fu ordinato vescovo il 18 settembre dello stesso anno.

Fu consultore, ed in seguito membro, della Pontificia Commissione per la Revisione del Codice dei Canoni della Chiesa Orientale, e presiedette la Commissione per la traduzione in arabo dello stesso Codice.

Il Sinodo Patriarcale Siro lo promosse all'Arcieparchia di Homs dei Siri il 1° luglio 1994.

Eletto Patriarca di Antiochia dei Siri nel Santo Sinodo Siro-cattolico il 13 ottobre 1998, ottenne dal Santo Padre Giovanni Paolo II la ecclesiastica communio il 20 ottobre 1998. Fu consacrato ed intronizzato Patriarca di Antiochia dei Siri il successivo 25 ottobre nella Cattedrale di Beirut.

Compì la sua prima visita ad limina Apostolorum dal 12 al 20 dicembre 1998.

Il 25 novembre 2000 Giovanni Paolo II lo nominò Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali. Pertanto, l'8 gennaio 2001 presentò la rinuncia a Patriarca di Antiochia dei Siri.

In quanto Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, fu anche Gran Cancelliere del Pontificio Istituto Orientale.

Il cardinalato

Da Giovanni Paolo II fu creato e pubblicato Cardinale nel Concistoro del 21 febbraio 2001.

Dal 9 giugno 2007 fu Prefetto emerito della Congregazione per le Chiese Orientali.

Fu membro della Congregazione delle Cause dei Santi, del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi, del Pontificio Consiglio per la Promozione dell'Unità dei Cristiani, del Consiglio Speciale per il Libano del Sinodo dei Vescovi.

Morì a Roma il 7 aprile 2012.

Genealogia episcopale

Successione degli incarichi

Predecessore: Eparca del Cairo dei Siri Successore: Stemma vescovo.png
Basile Pierre Charles Habra 2 luglio 1977 - 1º luglio 1994 Clément-Joseph Hannouche I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Basile Pierre Charles Habra {{{data}}} Clément-Joseph Hannouche
Predecessore: Arcieparca di Homs dei Siri Successore: Stemma arcivescovo.png
Théophile Jean Dahi 1º luglio 1994 - 13 ottobre 1998 Théophile Georges Kassab I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Théophile Jean Dahi {{{data}}} Théophile Georges Kassab
Predecessore: Patriarca di Antiochia dei Siri Successore: Primatenoncardinal.png
Ignace Antoine II Hayek 13 ottobre 1998 - 8 gennaio 2001 Ignace Pierre VIII Abdel-Ahad I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Ignace Antoine II Hayek {{{data}}} Ignace Pierre VIII Abdel-Ahad
Predecessore: Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Achille Silvestrini 25 novembre 2000 - 9 giugno 2007 Leonardo Sandri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Achille Silvestrini {{{data}}} Leonardo Sandri
Predecessore: Gran Cancelliere del Pontificio Istituto Orientale Successore: Pontificio Istituto Orientale.jpg
Achille Silvestrini 25 novembre 2000 - 9 giugno 2007 Leonardo Sandri I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Achille Silvestrini {{{data}}} Leonardo Sandri
Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.