Johann Flugi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Johann Flugi
J.Flugi.jpg
Vescovo
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"

Johannes V. Flugi.tiff.jpg

{{{didascalia}}}
{{{motto}}}
Titolo
Età alla morte 77 anni
Nascita La Punt - Sankt Moritz
1550
Morte Coira
30 agosto 1627
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 1575
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo 9 aprile 1601
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile
Consacrazione vescovile 22 luglio 1601 da Giovanni della Torre
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti Vescovo di Coira
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine Presbiteri
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org

Johann Flugi o Johann V di Aspermont (La Punt - Sankt Moritz, 1550; † Coira, 30 agosto 1627) è stato un vescovo svizzero.

Cenni biografici

Nacque a Sankt Moritz, in Alta Engadina (Svizzera) nel 1550, figlio di Otto Flugi e della moglie Margaritha nata Prevost, che si erano sposati nel 1541. Il fratello Andreas, capitano del palazzo sul Fürstenburg (1605-1622), sposò Anna Danz da Zuoz, la coppia ebbe quattro figli, il primogenito di questi che prese il nome dello zio fu pure vescovo di Coira dal 1636 al 1661 con il nome di Giovanni VI Flugi di Aspermont.[1]

Ricevette l'ordinazione sacerdotale nel 1575 e l'anno seguente fu nominato parroco a Obervaz, resse poi la parrocchia di Feldkirch dal 1585 al 1597. Dal 1586 fu canonico del duomo di Coira e decano e vicario generale della diocesi dal 1597. Fu eletto vescovo di Coira dal capitolo del duomo il 9 febbraio 1601 e prese il nome di Johann V, ricevette la conferma papale il 9 aprile seguente, fu consacrato dal nunzio apostolico Giovanni della Torre a Lucerna il 22 luglio e ottenne l'investitura temporale entro la fine dello stesso anno.

Fu il primo vescovo di Coira a operare secondo lo spirito del Concilio di Trento. Gli avvenimenti che si produssero durante i Torbidi grigionesi lo costrinsero spesso a soggiornare nel più sicuro Tirolo. I tribunali civili di Coira nel 1607 e di Ilanz dell'anno seguente emisero delle sentenze che imponevano al vescovo di sottomettersi alle autorità civili e di ammetterlo pubblicamente. Le condizioni inaccettabili per il vescovo lo costrinsero a lasciare Coira. Johann V fuggì da prima a Feldkirch ancora nel 1607 e successivamente soggiornò a Fürstenburg. Fece un breve ritorno a Coira nel 1610 sotto la protezione di una scorta volontaria, ma presto dovette riparare nel più sicuro Sud Tirolo.

Nel 1618 a Thusis si tenne il processo dove l'arciprete Nicolò Rusca morì sotto tortura. Lo stesso tribunale condannò 15 settembre Johann V sulla base di 15 accuse arbitrarie. Esempio questo di come il potere giudiziario della Repubblica delle Tre Leghe fosse caduto in uno stato di completa anarchia, divenendo uno strumento mortale nelle dispute politiche e confessionali.

Le pressioni austriache determinarono nel 1622 la restituzione alla diocesi dei diritti perduti con la Riforma, che fu però di breve durata. Con la firma degli accordi il vescovo ottenne pure il permesso di introdurre nelle Tre Leghe missionari di ordini religiosi riconosciuti. Questa missione fu in particolare svolta da missionari cappuccini provenienti da Bergamo e dal sud della Germania. La loro azione non fu ovunque accolta con favore: l'uccisione di fra Fedele da Sigmaringen ne testimonia l'asprezza dei contrasti sorti nella regione.

Nonostante la firma di quegli accordi, la situazione rimase molto tesa. L'Austria che ne fu il garante, riteneva un affare interno dei Grigioni la soluzione pratica delle dispute confessionali, lasciando di fatto da solo il vescovo che alla fine sfiduciato e stanco rassegnò le dimissioni il 24 agosto 1627.

Morì solo sei giorni dopo a Coira.

Genealogia episcopale

Predecessore: Vescovo di Coira Successore: BishopCoA PioM.svg
Peter von Rascher (Ch) 9 aprile 1601 - 24 agosto 1627 Joseph Mohr von Zernetz (Ch) I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Peter von Rascher (Ch) {{{data}}} Joseph Mohr von Zernetz (Ch)
Note
  1. Il nome "von Aspermont" è stato aggiunto al nome di famiglia solo dai due vescovi di Coira. L'arciduca Mattia II, il futuro imperatore tedesco (1612-1619), conferì ai Flugi nel 1608 il titolo nobiliare di cavaliere di Aspermont. Dopo la morte di suo padre nel 1622 il vescovo Johann V affidò il 7 gennaio 1623 lo stesso titolo nobiliare ai due nipoti Johann (in seguito vescovo) e Jacob (nato nel 1599, che fu capitano del palazzo di Fürstenburg dal 1625-1628).
Bibliografia

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.