Marino Bulcani

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Marino Bulcani
Cardinale
BULCANO MARINO.jpg
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}
{{{motto}}}

1384 MARINUS BULCANUS - BULCANO MARINO.JPG

Titolo cardinalizio
Incarichi attuali
Età alla morte circa 49 anni
Nascita 1345 ca.
Morte Assisi
8 agosto 1394
Sepoltura Basilica di Santa Maria Nova (Roma)
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale [[{{{aO}}}]]
Nominato Abate {{{nominatoAB}}}
Nominato amministratore apostolico {{{nominatoAA}}}
Nominato vescovo {{{nominato}}}
Nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
Nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
Nominato patriarca {{{nominatoP}}}
Nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
17 dicembre 1384 da Urbano VI (vedi)
Cardinale per
Cardinale per 9 anni, 7 mesi e 22 giorni
Cardinale elettore
Incarichi ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Riammesso da da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Durata del
pontificato
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato


Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
[[File:|100px|Stemma]]
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda
Invito all'ascolto
Firma autografa
[[File:{{{FirmaAutografa}}}|250px]]

Marino Bulcani, detto anche: Bulcano o Vulcani (1345 ca.; † Assisi, 8 agosto 1394), è stato un cardinale italiano.

Cenni biografici

Nacque nella prima metà del XIV secolo da una nobile famiglia residente a Napoli e Sorrento.

Probabilmente nel 1378 papa Urbano VI, forse conosciuto quando Urbano era arcivescovo di Bari, nominò il "magister Marinus Bulcanus canonicus Neapolitanus" suo cappellano. Fu poi protonotario apostolico e nunzio presso il regno di Napoli.

Cardinalato

Fu elevato alla porpora cardinalizia durante l'ultimo concistoro tenuto da papa Urbano VI nel castello di Nocera il 17 dicembre 1384. Ricevette l'investitura solo il 20 novembre 1385, con la diaconia di Santa Maria Nuova. In quello stesso anno fu nominato camerlengo del Sacro Collegio e arciprete della Basilica liberiana. Nel 1389, nel periodo di sede vacante dopo la morte di papa Prignano, diresse tutta l'amministrazione pontificia e preparò il conclave da cui uscì eletto, con il nome di Bonifacio IX, il suo amico e conterraneo Pietro Tomacelli. Fu da questi immediatamente riconfermato camerlengo.

Per un breve periodo, dopo la morte del cardinal Francesco Moricotti avvenuta il 7 febbraio 1394, fu pure vice-cancelliere.

Morte

Morì l'8 agosto 1394 ad Assisi e venne sepolto a Roma nella Basilica di Santa Maria Nova.

Successione degli incarichi

Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria Nuova Successore: CardinalPallium PioM.svg
vacante
dal 1480
20 novembre 1385 - 8 agosto 1394 vacante
fino al 1408
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
vacante
dal 1480
{{{data}}} vacante
fino al 1408
Predecessore: Camerlengo di Santa Romana Chiesa Successore: COA Cardinal Camerlingue template.svg
Marino del Giudice 1385 - 8 agosto 1394 Stefano Palosio I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Marino del Giudice {{{data}}} Stefano Palosio
Predecessore: Vice-Cancelliere di Santa Romana Chiesa Successore: Coat of arms of the Vatican City.svg
Francesco Moricotti Prignani Butillo febbraio 1394 - 8 agosto 1394 vacante fino al 1405 I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Francesco Moricotti Prignani Butillo {{{data}}} vacante fino al 1405
Predecessore: Arciprete della Basilica Liberiana di Santa Maria Maggiore Successore: Santa maria maggiore 051218-01.JPG
Marino del Giudice dopo il 20 novembre 13858 agosto 1394 Stefano Palosti de Verayneris I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Marino del Giudice {{{data}}} Stefano Palosti de Verayneris
Predecessore: Cardinale protodiacono Successore: CardinalPallium PioM.svg
vacante
dal 1384
1390-1394
Assegnato anche al cardinale di obbedienza avignonese Hugues de Saint-Martial
1378 - 1403
Angelo d'Anna de Sommariva, O.S.B. Cam.
1394 - 1396
I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
vacante
dal 1384
{{{data}}} Angelo d'Anna de Sommariva, O.S.B. Cam.
1394 - 1396
Bibliografia
  • EEsch, Dizionario Biografico degli Italiani, 1972
Voci correlate
Collegamenti esterni