Nunziatura apostolica a Napoli

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark

La nunziatura apostolica a Napoli o nunziatura apostolica per il Regno di Napoli (nell'Ottocento Nunziatura apostolica per il Regno delle Due Sicilie) fu una nunziatura apostolica permanente presso il Regno di Napoli prima e nel Regno delle Due Sicilie poi. La sede era a Napoli, nel Palazzo del Nunzio Apostolico, in via Toledo, n.552. La nunziatura era dal nunzio apostolico a Napoli, ambasciatore della Santa Sede.

Storia

Nel corso soprattutto del Seicento e per la prima parte del Settecento, gran parte dei nunzi apostolici a Napoli vennero prescelti tra il clero della Chiesa locale o da territori sotto il dominio della corona spagnola.

I nunzi apostolici a Napoli, soprattutto nel XVII secolo, rivestirono spesso ruoli di predominanza politica e tra questi si annoverano due pontefici: Innocenzo X e Clemente X. L'ultimo nunzio apostolico fu Pietro Giannelli che chiuse la nunziatura il 6 settembre 1860, lo stesso giorno in cui il re con la sua corte lasciava Napoli per Gaeta.

Lista dei nunzi apostolici

XIV-XV secolo

XVI secolo

XVII secolo

XVIII secolo

XIX secolo

Note


Fonti

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.