San Giovanni Gabriele Perboyre

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
San Giovanni Gabriele Perboyre, C.M.
Presbitero · Martire
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo Jean-Gabriel
Santo
Martire in Cina

San Giovanni Gabriele Perboyre

{{{motto}}}
Titolo
Incarichi attuali
Età alla morte 38 anni
Nascita Le Puech
6 gennaio 1802
Morte Ou-Tchang-Fou
11 settembre 1840
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa 28 dicembre 1820
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale 23 settembre 1825 da monsignor Louis William Valentine Dubourg
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Opposto a {{{Opposto a}}}
Sostenuto da {{{Sostenuto da}}}
Scomunicato da
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 10 novembre 1889, da Leone XIII
Canonizzazione 2 giugno 1996, da Giovanni Paolo II
Ricorrenza 11 settembre
Altre ricorrenze
Santuario principale
Attributi
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Incoronazione
Investitura
Predecessore
Erede {{{erede}}}
Successore
Nome completo {{{nome completo}}}
Trattamento {{{trattamento}}}
Onorificenze
Nome templare {{{nome templare}}}
Nomi postumi
Altri titoli
Casa reale {{{casa reale}}}
Dinastia {{{dinastia}}}
Padre {{{padre}}}
Madre {{{madre}}}
Coniuge

{{{coniuge 1}}}

Consorte

Consorte di

Figli
Religione {{{religione}}}
Firma [[File:{{{firma}}}|150x150px]]
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 11 settembre, n. 13:
« Nella città di Wuchang nella provincia dello Hebei in Cina, san Giovanni Gabriele Perboyre, sacerdote della Congregazione della Missione e martire, che per predicare il Vangelo assunse un aspetto conforme alle consuetudini del luogo, ma allo scoppio della persecuzione fu sottoposto durante una lunga carcerazione a varie torture e, infine, appeso a una croce e strangolato con un laccio. »

San Giovanni Gabriele Perboyre, al secolo Jean-Gabriel (Le Puech, 6 gennaio 1802; † Ou-Tchang-Fou, 11 settembre 1840) è stato un presbitero, missionario e martire francese, venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Vita

Jean-Gabriel nacque a Le Puech (oggi nel comune di Montgesty) in Francia, ed era uno degli otto figli di Pierre Perboyre e di Marie Rigal. Entrò quindicenne per qualche tempo, nel seminario diocesano di Montauban diretto da suo zio, sacerdote della Congregazione della Missione, per fare compagnia al fratello Louis.

Il 15 dicembre 1818 entrò in noviziato nella Congregazione della Missione, e Il giorno della festa dei Santi Innocenti, il 28 dicembre 1820, pronunciò i quattro voti dei lazzaristi e il 23 settembre 1826 fu ordinato sacerdote nella cappella delle Figlie della Carità, da Monsignor Dubourg, arcivescovo di New Orleans, il giorno seguente celebrò la sua prima Messa.

Subito dopo fu destinato al seminario di Saint-Flour, dove insegnò teologia dogmatica. L'anno dopo fu nominato superiore del Convitto Ecclesistico di Saint-Flour. Nel 1832 su pressione dei superiori venne nominato vice-direttore del noviziato a Parigi, svolse questo incarico fino al 1835, quando ottenne il permesso di partire missionario per la Cina.

Lasciò Le Havre il 21 marzo e il 29 agosto 1835 approdò a Macao, dove trascorse alcuni mesi di preparazione e di studio della lingua cinese. Il 21 dicembre 1835, iniziò il suo viaggio verso Ho-Nan, luogo della missione a cui era stato assegnato. Qui rimase due anni poi fu trasferito nella missione di Hou-Pé.

Nel settembre 1839, iniziarono persecuzioni anti-cristiane ad Hou-Pé che videro Padre Giovanni Gabriele tra le prime vittime. Spogliato dei suoi abiti e coperto di stracci, subì vari spostamenti da un tribunale all'altro e trattato in modo inumano. Infine venne portato a Ou-Tchang-Fou e dopo essere stato torturato, venne condannato a morte. La sentenza fu ratificata da un editto imperiale e l'11 settembre 1840, Jean-Gabriel fu crocifisso insieme a sette criminali comuni, a Ou-Tchang-Fou.

Bibliografia
  • André Sylvestre, San Giovanni Gabriele Perboyre, C.L.V. - Edizioni vincenziane, Roma 1995
Voci correlate

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.