Sant'Andrea Dung-Lac

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Disambig-dark.svg
Nota di disambigua - Se stai cercando altri significati del nome Andrea, vedi Andrea (disambigua).
Sant'Andrea Dũng Lạc
Parroco.png
Presbitero · Martire
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
Santo
Martire

Andre Dung Lac.jpg

Sant'Andrea Dung-Lac
'
Titolo
{{{titolo}}}
Età alla morte circa 44 anni
Nascita 1795 ca.
Morte Hanoi
21 dicembre 1839
Sepoltura
Appartenenza
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale
Ordinazione presbiterale 15 marzo 1823
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo {{{nominatoA}}}
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile [[ {{{aC}}} ]]
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo {{{elevato}}}
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi

Iter verso la canonizzazione

Venerato da Chiesa cattolica
Venerabile il [[]]
Beatificazione 27 maggio 1900, da Leone XIII
Canonizzazione 19 giugno 1988, da Giovanni Paolo II
Ricorrenza 24 novembre
Altre ricorrenze 21 dicembre
Santuario principale
Attributi Palma
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di
Collegamenti esterni
Scheda su santiebeati.it
Tutti-i-santi.jpgNel Martirologio Romano, 24 novembre, n. 1:
« Memoria dei santi Andrea Dung Lac, sacerdote, e compagni, martiri. Con un'unica celebrazione si onorano centodiciassette martiri di varie regioni del Viet Nam, tra i quali otto vescovi, moltissimi sacerdoti e un gran numero di fedeli laici di entrambi i sessi e di ogni condizione ed età, che preferirono tutti patire l'esilio, il carcere, le torture e l'estremo supplizio piuttosto che recare oltraggio alla croce e rinnegare la fede cristiana. »

21 dicembre, n. 5, ricorrenza secondaria:

« Ad Hanoi nel Tonchino, ora Viet Nam, passione dei santi Andrea Dung Lac e Pietro Truong Van Thi, sacerdoti e martiri, che conclusero con la decapitazione il loro combattimento rifiutando l'ordine di oltraggiare la croce. La loro memoria si celebra il 24 novembre. »

Sant'Andrea Dũng Lạc (1795 ca.; † Hanoi, 21 dicembre 1839) è stato un presbitero e martire vietnamita, capofila dei 117 Santi Martiri Vietnamiti che la Chiesa festeggia il 24 novembre.

Biografia

Santi Andrea Dung Lac, sacerdote, e compagni, martiri (1989): dipinto realizzato in occasione della canonizzazione ed esposto in piazza San Pietro

Nato da famiglia vietnamita poverissima, fu venduto infante ad un catechista cattolico che lo allevò e che, apprezzatane l'intelligenza, lo avviò agli studi ecclesiastici. Arrivò ad essere ordinato presbitero il 15 marzo 1823.

Fu parroco in varie parrocchie. Si trovava da ultimo in quella di Ké-Dam, quando i pagani gli distrussero la casa ed egli fu obbligato a ritirarsi a Ké-Sui, donde si recava presso le varie fedeli per l'amministrazione dei Sacramenti. Là fu arrestato una prima volta e condotto alla prefettura di Ly-Nham, ma fu riscattato dalla generosità dei cristiani, che offrirono al mandarino tre verghe d'argento.

Da allora, per poter continuare il suo ministero, cambiò il nome di Dung in quello di Lac, e passò a un'altra prefettura, spingendosi audacemente nelle pericolose province di Hanoi e di Nam-Dinh, dove ebbe un amaro rimpianto:

« Quelli che muoiono per la fede, salgono al cielo; noi, invece, ci nascondiamo continuamente, spendiamo denaro per sottrarci ai persecutori! Varrebbe meglio lasciarsi arrestare e morire! »

Fu definitivamente imprigionato e condannato a morte per decapitazione per non aver abiurato la sua fede e calpestato la croce.

Insieme a lui fu decapitato un altro presbitero, Pietro Truong van Thi, che lo aveva ospitato.

Voci correlate
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.