Sede titolare di Filippi

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Filippi
Sede vescovile titolare
Arcidioecesis Philippensis
Patriarcato di Costantinopoli
Sede titolare di Filippi
Vescovo titolare:
Arcivescovo titolare: {{{arcivescovo}}}
Sede vacante
Suffraganea della Sede titolare di Filippi
Istituita:
Soppressa: {{{sedetitolaresoppressa}}}
Stato: Grecia
Nazione bandiera Grecia
Regione: Macedonia
Località: Filippi
collocazione
geografica:
[[Immagine:{{{mappacollocazione}}}|200 px]]
Diocesi soppressa di Filippi
Diocesi suffraganee:
Eretta: I secolo
Soppressa: ?
'

Dati dall'annuario pontificio

Elenco delle sedi titolari della Chiesa cattolica
Tutte le sedi titolari
Coordinate geografiche
<span class="geo-dms" title="Mappe, foto aeree ed altre informazioni per Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto.">Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. Errore nell'espressione: operatore < inatteso.°Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: operatore < inatteso.Errore nell'espressione: carattere di punteggiatura "{" non riconosciuto. / {{{latitudine_d}}}, {{{longitudine_d}}} {{{{{sigla paese}}}}}

L'arcidiocesi di Filippi (in latino: Archidioecesis Filippensis) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Inizialmente Filippi era una diocesi suffraganea di Tessalonica. In seguito fu elevata al rango di sede metropolitana, come emerge nella Notitia Episcopatuum redatta dall'imperatore bizantino Leone VI (886-912), dove la sede è elencata al 39º posto fra le metropolie del patriarcato di Costantinopoli, con sei sedi suffraganee: Polistilo, Velicia, Cristopoli, Smoleno, Cesaropoli e Alectryopoli.[1]

Dopo il 1204, in seguito alla quarta crociata, Filippi divenne sede di un arcivescovo di rito latino. L'unico prelato conosciuto è Guglielmo.

Oggi Filippi è una sede arcivescovile titolare della Chiesa cattolica. La sede è vacante dall'11 gennaio 1968.

Cronotassi

Arcivescovi greci

  • Sant'Epafrodito †
  • Sant'Erasto †
  • Vitale † (inizio II secolo)
  • Porfirio † (menzionato nel concilio di Sardica)
  • Flavio ? † (menzionato nel 367)
  • Flaviano † (menzionato nel 431)
  • Sozone † (prima del 449 - dopo il 451)
  • Abercio † (menzionato nel 518)
  • Demetrio † (prima del 533 - dopo il 536)
  • Andrea † (menzionato nel 692)
  • Nicandro † (menzionato nel 717)
  • Bonifacio † (? - 761 deceduto)
  • Nicola † (menzionato nell'879)
  • Basilio †
  • Metodio †
  • Aussenzio † (menzionato nel 975)
  • Eutimio † (menzionato nel 997)
  • Giovanni † (menzionato nel 1028)
  • Innocenzo † (menzionato nel 1053)

Arcivescovi latini

  • Guglielmo † (1212 - ?)

Arcivescovi titolari

Note
  1. Heinrich Gelzer, Ungedruckte und ungenügend veröffentlichte Texte der Notitiae episcopatuum, in: Abhandlungen der philosophisch-historische classe der bayerische Akademie der Wissenschaften, 1901, p. 558, nnº 595-601.
Bibliografia
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.