Basilio Pompilj

Da Cathopedia, l'enciclopedia cattolica.
100%Decrease text sizeStandard text sizeIncrease text size
Share/Save/Bookmark
Basilio Pompilj
Stemma Basilio Pompilj.jpg
Cardinale
[[File:{{{Stemma istituzione}}}|50px]]
al secolo {{{alsecolo}}}
ERRORE in "fase canonizz"
{{{note}}}

Immagine Basilio Pompilj.jpg

{{{didascalia}}}
'
Titolo cardinalizio
{{{titolo}}}
Età alla morte 73 anni
Nascita Spoleto
16 aprile 1858
Morte Roma
5 maggio 1931
Sepoltura chiesa cattedrale di Spoleto
Appartenenza Arcidiocesi di Spoleto-Norcia
Vestizione {{{V}}}
Vestizione [[{{{aVest}}}]]
Professione religiosa [[{{{aPR}}}]]
Ordinato diacono {{{OrdinazioneDiaconale}}}
Ordinazione sacerdotale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione presbiterale {{{O}}}
Ordinazione presbiterale Roma, 5 dicembre 1886
Consacrazione vescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
nominato vescovo {{{nominato}}}
nominato arcivescovo 5 maggio 1913 da Pio X
nominato arcieparca {{{nominatoAE}}}
nominato patriarca {{{nominatoP}}}
nominato eparca {{{nominatoE}}}
Consacrazione vescovile {{{C}}}
Consacrazione vescovile Chiesa di San Vincenzo de Paoli all'Aventino (Roma), 11 maggio 1913 dal card. arc. Antonio Agliardi
Ordinazione arcivescovile PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Ordinazione patriarcale PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Elevazione ad Arcivescovo
Elevazione a Patriarca {{{patriarca}}}
Elevazione ad Arcieparca {{{arcieparca}}}
Creazione
a Cardinale
PARAMETRO OBSOLETO! Modifica questa pagina e correggilo in base a queste istruzioni.
Creazione
a Cardinale
{{{P}}}
Creazione
a Cardinale
27 novembre 1911 da Pio X (vedi)
Cardinale elettore
Ruoli ricoperti
Eletto Antipapa {{{antipapa}}}
Creazione a
pseudocardinale
{{{pseudocardinale}}}
Emblem of the Papacy SE.svg Informazioni sul papato
° vescovo di Roma
Elezione
al pontificato
{{{inizio}}}
Consacrazione {{{consacrazione}}}
Fine del
pontificato
{{{fine}}}
(per causa incerta o sconosciuta)
Segretario {{{segretario}}}
Predecessore {{{predecessore}}}
Successore {{{successore}}}
Extra Anni di pontificato
Nomine
Cardinali creazioni
Proclamazioni
Antipapi {{{antipapi}}}
Eventi
Venerato da {{{venerato da}}}
Venerabile il [[{{{aV}}}]]
Beatificazione [[{{{aB}}}]]
Canonizzazione [[{{{aS}}}]]
Ricorrenza [[{{{ricorrenza}}}]]
Altre ricorrenze
Santuario principale {{{santuario principale}}}
Attributi {{{attributi}}}
Devozioni particolari {{{devozioni}}}
Patrono di {{{patrono di}}}
Collegamenti esterni
(EN) Scheda su gcatholic.org
(EN) Scheda su catholic-hierarchy.org
(EN) Scheda su Salvador Miranda

Basilio Pompilj (Spoleto, 16 aprile 1858; † Roma, 5 maggio 1931) è stato un arcivescovo e cardinale italiano, sottodecano del Collegio Cardinalizio.

Biografia

La formazione e il ministero sacerdotale

Nacque il 16 aprile 1858 a Spoleto nell'omonima Diocesi. Entrato nel seminario diocesano [1], si trasferì in seguito per gli studi universitari a Roma presso il Pontificio Seminario Romano. Fu ordinato presbitero il 5 dicembre 1886 a Roma dove vi svolse il ministero pastorale per la diocesi di Roma fino al 1904. Divenuto funzionario della Penitenzieria Apostolica nel 1896, entrò a servizio della Sacra Congregazione del Conclio, come prelato aggiunto il 16 marzo 1898 e Segretario il 31 gennaio 1908. Fu promosso Revisore della Sacra Rota il 18 luglio 1904 e divenne Protonotario apostolico il 18 dicembre 1899.

Il cardinalato

Pio X lo creò cardinale nel concistoro del 27 novembre 1911 [2]; il 30 novembre seguente ricevette la berretta rossa e la diaconia di Santa Maria in Domnica. Il 7 aprile 1913 fu nominato Vicario generale per la Diocesi di Roma.

Il ministero episcopale

Il 5 maggio 1913 fu nominato da Pio X arcivescovo titolare di Filippi; fu consacrato l'11 maggio seguente nella chiesa di San Vincenzo de' Paoli alla Bocca della Verità a Roma, dal cardinale Antonio Agliardi, vescovo di Albano, assistito dal vescovo di Efeso Donato Raffaele Sbarretti, assessore della Sacra Congregazione del Sant'Uffizio e dal vescovo di Alatri Americo Bevilacqua ch. Optò per l'ordine dei cardinali vescovi e il titolo di cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli il 25 maggio 1914. Partecipò al conclave del 1914, che elesse Papa Benedetto XV il quale lo nominò Arciprete della Basilica di San Giovanni in Laterano il 28 ottobre dello stesso anno. Optò per l'ordine dei cardinali vescovi e della Sede suburbicaria Velletri il 22 marzo 1917. Partecipò al conclave del 1922 che elesse Papa Pio XI. Fu legato pontificio al Consiglio Plenario dell'Umbria, ad Assisi il 15 giugno 1923; all'apertura e alla chiusura della Porta Santa, nella patriarcale basilica lateranense rispettivamente il 24 dicembre 1924 e 24 dicembre 1925; al Congresso Eucaristico di Chieti il 15 giugno 1929. Fu sottodecano del Collegio Cardinalizio dal 9 luglio 1930 alla morte.

La morte

Morì il 5 maggio 1931, poco dopo mezzanotte a Roma. Fu sepolto al cimitero di Campo Verano a Roma. Il 18 dicembre 1933, i suoi resti furono riesumati e portati nella vicina basilica di San Lorenzo fuori le mura, dove fu celebrata una funzione da Giuseppe Palica, arcivescovo titolare di Filippi, vicegerente di Roma; la benedizione fu impartita dal cardinale Francesco Marchetti Selvaggiani, Vicario generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma. Al termine la salma fu trasferita a Spoleto e tumolata nella cattedrale dopo una messa celebrata dal vescovo ausiliare di Spoleto Giovanni Capobianco ch, vescovo titolare di Efesto. Nel transetto della cattedrale è situato il suo monumento funebre.

Genealogia episcopale


Successione degli incarichi

Predecessore: Segretario della Congregazione del Concilio Successore: Emblem Holy See.svg
Gaetano De Lai 31 gennaio 1908-27 novembre 1911 Oreste Giorgi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gaetano De Lai {{{data}}} Oreste Giorgi
Predecessore: Cardinale diacono di Santa Maria in Domnica Successore: Stemma cardinale.png
Luigi Tripepi 30 novembre 1911-28 maggio 1914 Scipione Tecchi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Luigi Tripepi {{{data}}} Scipione Tecchi
Predecessore: Vicario generale di Sua Santità per la Diocesi di Roma Successore: Stemma cardinale.png
Pietro Respighi 7 aprile 1913-5 maggio 1931 Francesco Marchetti Selvaggiani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Pietro Respighi {{{data}}} Francesco Marchetti Selvaggiani
Predecessore: Arcivescovo titolare di Filippi Successore: Stemma vescovo.png
Antonio Vico 5 maggio - 11 maggio 1913 Angelo Struffolini I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Antonio Vico {{{data}}} Angelo Struffolini
Predecessore: Cardinale presbitero di Santa Maria in Ara Coeli Successore: Stemma cardinale.png
Diomede Falconio, O.F.M. 28 maggio 1914-22 marzo 1917 Filippo Camassei I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Diomede Falconio, O.F.M. {{{data}}} Filippo Camassei
Predecessore: Arciprete della Basilica di San Giovanni in Laterano Successore: Roma Basilica S Giovanni.jpg
Domenico Ferrata 28 ottobre 1914-5 maggio 1931 Francesco Marchetti Selvaggiani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Domenico Ferrata {{{data}}} Francesco Marchetti Selvaggiani
Predecessore: Cardinale vescovo di Velletri Successore: Stemma cardinale.png
Diomede Falconio, O.F.M. 22 marzo 1917-5 maggio 1931 Bonaventura Cerretti I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Diomede Falconio, O.F.M. {{{data}}} Bonaventura Cerretti
Predecessore: Camerlengo del Collegio Cardinalizio Successore: Camerlengo.svg
Gennaro Granito Pignatelli di Belmonte 10 marzo 1919-8 marzo 1920 Giulio Boschi I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gennaro Granito Pignatelli di Belmonte {{{data}}} Giulio Boschi
Predecessore: Presidente della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra Successore: Emblem Holy See.svg
- 24 dicembre 1925-5 maggio 1931 Francesco Marchetti Selvaggiani I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
- {{{data}}} Francesco Marchetti Selvaggiani
Predecessore: Sottodecano del Collegio Cardinalizio Successore: Pavillon pontifical.png
Gennaro Granito Pignatelli di Belmonte 9 luglio 1930-5 maggio 1931 Michele Lega I
II
III
IV
V
VI
VII
VIII
IX
X
con
con
Gennaro Granito Pignatelli di Belmonte {{{data}}} Michele Lega
Note
  1. Senza fonte
  2. Acta Apostolicae Sedis - Commentarium Officiale 1911, op. cit., p. 591
Bibliografia
  • Pięta, Zenonem, Hierarchia Catholica Medii et Recentioris Aevi. Volumen IX (1903-1922).
  • Typis et Sumptibus Domus Editorialis "Il Messaggero di Sant'Antonio" - Padova, 2002, pp. 11, 22, 23, 26.
Collegamenti esterni

Suggerimenti



Poni il mouse qui sopra per vedere i contributori di questa voce.